Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1312 | 1313 | (Page 1314) | 1315 | 1316 | .... | 1335 | newer

    0 0

    San Marino era stato tirato in ballo a suo tempo nella indagine sul dr. Cesare Pambianchi, per evasione fiscale.

    Il Messaggero: Frode fiscale Pambianchi condannato a tre anni

    Il commercialista Cesare Pambianchi, già presidente della Confcommercio del Lazio e il suo socio di studio Carlo Mazzieri sono stati condannati a 3 anni di reclusione ciascuno per violazioni delle leggi fiscali. La sentenza è stata pronunciata dalla sesta sezione penale del Tribunale a conclusione di un processo scaturito dall'inchiesta su una associazione per delinquere avvenuta negli anni scorsi e della quale Pambianchi e Mazzieri erano considerati gli ideatori. Insieme con i due commercialisti il Tribunale ha inflitto oltre 30 condanne e oltre 250 anni di reclusione.  (...) Mazzieri e Pambianchi, arrestati nel 2011, sono considerati «promotori dell'associazione» che ruotava intorno al loro studio, si legge negli atti. Roberto Celli, condannato a 6 anni, era invece un loro collaboratore, delegato alla gestione delle “teste di legno” e a operare su almeno 60 conti correnti su cui avrebbe effettuato «illecite operazioni bancarie». Anche Virgilio Colasanti, che dovrà scontare 8 anni, avrebbe eseguito operazioni irregolari, riconducibili «ad almeno 36 società gestite dal sodalizio». Il filo diretto con l'estero, principalmente con la Bulgaria e con l'Inghilterra, era invece Marco Adami, che avrebbe anche manovrato 45 società e almeno 13 prestanome usati per l'intestazione fittizia di quote o cariche aziendali. Dovrà scontare 6 anni. Sua figlia Arianna è stata condannata al doppio della pena. Avrebbe operato come “testa di legno” insieme a Marinka Gospodinova Georgieva, cittadina bulgara che ha incassato 22 anni di reclusione, formalmente sposata con Adami e stretta collaboratrice dello studio. La sua connazionale Mariana Georgieva Ilieva è invece considerata dagli inquirenti il «contatto stabile con l'ufficio bulgaro del registro camerale ove si rilasciano i certificati di iscrizione delle società trasferite dall'Italia». Condannata anche Maria Grazia Di Santo, direttore della filiale romana della Banca Popolare di Milano di viale Giulio Cesare. Dovrà scontare 10 anni per aver agevolato «l'esecuzione di almeno 130 operazioni illecite finalizzate a occultare la provenienza illegale di denaro da marzo 2004 ad agosto 2008».


    0 0

    Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: Maltrattamento sugli anziani / ascoltate altre testimonianze 

    SAN MARINO. Nuova udienza per il processo a carico di Felicia Bidica, 29enne di origini rumene ma residente a Faetano, accusata di maltrattamenti nei confronti di anziani assistiti, in qualità di Operatrice socio sanitaria (Oss), presso la casa di riposo. 

    Le accuse sono pesanti e parlano di insulti, percosse e ingiurie, atti umilianti e vessatori nei confronti degli ospiti non autosufficienti che si trovava ad assistere. Accuse che vengono rigettate dalla difesa della donna, sostenuta dall’avvocato Rossano Fabbri. Nell’udienza di ieri, dove per conto dell’Iss è costituita parte civile anche l’Avvocatura dello Stato, sono stati ascoltati alcuni testimoni. (...)


    0 0

    Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: I soldi della Magliana e i collegamenti con l’erede di Renatino De Pedis 

    SAN MARINO. Nel caso trattato in tribunale per riciclaggio relativo ai denari della la banda della Magliana, emergono legami diretti tra i protagonisti cui sono riconducibili e denari e la criminalità romana. 

    Nel processo di lunedì è stato ribadito, infatti, come nelle carte del processo sia fissato a chiare lettere che Alessandro Savioli, la cui figlia è stata condannata per riciclaggio dei denari del padre, è considerato dagli inquirenti l’erede diretto di Renatino De Pedis, il capo indiscusso della criminalità romana, le cui “gesta” sono state fissate anche sul grande e piccolo schermo con “Romanzo Criminale”. I soldi di cui si trattava nel processo di ieri sono stati movimentati, tramite le figlie di Savioli e Piu, da Paolo Marcoccia, detto “O’ Somarello” (...).


    0 0

    SAN MARINO. La dottoressa Fanny Gasperoni, capitano di Castello di Faetano, invita la cittadinanza sabato, alle ore 15, a Monte Pulito alla cerimonia commemorativa al Monumento ai Caduti Gurkha.

    In questa occasione verrà inaugurata, alla presenza di una delegazione di ufficiali inglesi e di autorità sammarinesi ed italiane, una targa recante il testo integrale della citazione di Re Giorgio VI con cui, oltre a descrivere i momenti salienti della tragica battaglia del 18 settembre 1944 durante l’offensiva della Linea Gotica, si conferì la Victoria Cross postuma al soldato nepalese Sher Bahadur Thapa. 

     


    0 0

    RIMINI. Ieri mattina la Polizia Municipale di Rimini ha notificato la multa di 833,33 euro al gestore dell’hotel Saint Gregory Park per la violazione della legge 376 del 25 agosto 1988 (che garantisce l’accesso dei cani guida a seguito di una persona cieca agli esercizi pubblici) e della legge 60 dell’8 febbraio 2006 che definisce sanzioni da euro 500 a euro 2.500 per i titolari degli esercizi che impediscano od ostacolino, direttamente o indirettamente, l'accesso ai privi di vista accompagnati dal proprio cane guida.

    “Siamo intervenuti in primo luogo per dare seguito a quanto previsto dalla legge – sottolinea l’assessore alla Polizia Municipale Jamil Sadegholvaad – Ma è più di un atto dovuto. Il diniego ad ospitare una persona non vedente solo perché accompagnata da un cane guida, indispensabile per garantire un’autonomia negli spostamenti, è inaccettabile, oltretutto in una città come Rimini che da sempre fa dell’ospitalità la sua bandiera e che è nel cuore di milioni di turisti anche per la sua storica propensione all’accoglienza e all’apertura al prossimo. 

    Se l’episodio di per sé è stato grave, ferisce ancor di più l’assenza di sensibilità perpetuata e l’incapacità di fare un passo indietro, anche di fronte a dei paletti chiarissimi e non interpretabili fissati dalla legge. Si tratta di un episodio che abbiamo doverosamente e convintamente sanzionato per il rispetto delle leggi, per il rispetto delle persone, per il rispetto di una comunità come quella riminese che ha voluto prendere da subito evidenti e nette distanze con un atteggiamento inqualificabile e fuori dalla legge”.


    0 0

    RIMINI. Rimini Fiera accende i riflettori su Macfrut e Flora Trade Show. Questa mattina al taglio del nastro (ore 11,30 – Hall Sud) è atteso il ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, Maurizio Martina. Presenti, tra le numerose autorità, l’On. Sandro Gozi, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio e Stefano Bonaccini, Presidente della Regione Emilia-Romagna.

    Flora Trade Show, aperto da oggi a venerdì, è l’evento dedicato al florovivaismo e al paesaggio, che punta alla crescita delle opportunità di business sul fronte estero e sull’arricchimento della cultura professionale del comparto.


    0 0

    San Marino. Il sistema bancario (già oggetto di un articolo di Stefano Elli su IlSole24Ore) torna sulle pagine di Il Corriere della Sera dopo  l'articolo di Mario Gerevini.  Ad occuparsene questa volta è Federico Fubini con un taglio tecnico.

    Titolo: San Marino, parte il piano per ristrutturare gli istituti / Per ricapitalizzare addio al segreto bancario. Il ruolo del Fondo monetario e il progetto Irlanda

    Fra pochi giorni l’incontro con Pierre Moscovici, il commissario Ue agli Affari economici. Quindi le consultazioni con i vertici della Banca d’Italia e della Banca centrale, mentre il Fondo monetario internazionale continua a offrire la sua assistenza tecnica. Mai come nella fase che si sta aprendo San Marino ha catturato tanta attenzione nella diplomazia finanziaria internazionale e mai prima i progetti per trasformare il suo modello economico sono stati preparati con tanta cura.
    Molto sta per cambiare, ma non solo per San Marino. Anche per l’Italia l’impatto si farà sentire.
    (...) 

    Se ne saprà di più entro gennaio: al vertice della banca centrale sono arrivati due economisti provenienti dalla Banca mondiale, lo svizzero-egiziano Wafik Grais come presidente e l’italiano Lorenzo Savorelli nel ruolo di direttore generale. I due, come raccomandato dall’Fmi, stanno per lanciare una revisione in profondità della qualità degli attivi della banche, delle loro pratiche di gestione e su quanto abbiano rispettato le regole su trasparenza e riciclaggio. L’esame sarà affidato a Boston Consulting Group e produrrà due risultati: tirerà fuori dagli armadi scheletri anche italiani, e darà la misura del capitale di cui hanno bisogno le banche.

    (...) Il Paese dovrà abbandonare le pratiche opache, dal segreto bancario di fatto alla complicità nell’evasione. In contropartita San Marino è tentata dal modello irlandese di una tassazione di favore per le imprese che vi si stabiliscono. Incluse le molte dall’Italia che ora saranno tentate di farlo.

    Il sistema finanziario  sammarinese  era arrivato a contare - l'ultimo nel 2009 - 72 'soggetti autorizzati': dodici banche e sessanta tra finanziarie, fiduciarie, società di gestione, compagnie d'assicurazione. Pauroso il crollo dal 2007.

     


    0 0

    La Voce di Romagna: A volto scoperto e armati di cutter rapinano la banca / Colpo alla banca Marche di Viale Tripoli / Due uomini, dallo spiccato accento meridionale, sono fuggiti con 10mila euro. Indagano i carabinieri 

    SAN MARINO. Hanno agito a volto scoperto, noncuranti delle telecamere a circuito chiuso presenti all’interno dell’istituto di credito. Due uomini, ieri, hanno rapinato all’ora di pranzo la Banca Marche di viale Tripoli minacciando la cassiera con un taglierino. (...) 

    I due arraffano circa 10mila euro, dopodiche' fuggono a piedi. Almeno così racconta la dipendente che, ancora sotto choc, dà l’allarme ai carbinieri di Rimini. (...)


    0 0

    Corriere Romagna: Sigilli a due hotel / «Beni sequestrati per un milione e mezzo» / Gli avvocati dell’imprenditore contestano le cifre a faranno ricorso: «Non c’è pericolosità sociale / Controlli dei Nas: sanzioni per tremila euro. Gli ospiti “evacuati”continuano la vacanza altrove 

    RIMINI. Sfiora il milione e mezzo di euro il valore dei beni sequestrati ai fini della confisca da parte dei carabinieri del comando provinciale di Rimini delle quote di una società operante nel settore alberghiero, di due ditte e dei beni strumentali che avevano la gestione degli Hotel Austria e Corona, di cinque conti correnti, di due depositi a risparmio, carte di credito e due moto. (...) 

    Nel frattempo gli ospiti degli alberghi finiti nel mirino del provvedimento sono stati ricollocati in altri alberghi vicini. (...)

    0 0

    Il Resto del Carlino: Violentata nel bagno della discoteca, le amiche la riprendono col cellullare / La 17enne era ubriaca e completamente in balia dell'aggressore

    RIMINI. Ubriaca fradicia viene violentata da un ragazzo, mentre le amiche riprendono la scena che finisce su WhatsApp. Una storia da incubo, quella vissuta da una 17enne, residente nel Riminese, su cui ora sta indagando la magistratura. 

    (...) La giovane è nel locale insieme alle amiche, lì dentro si conoscono più o meno tutti, anche se soltanto di vista. E il ragazzo albanese è, appunto, solo una conoscenza, di quelle che si fanno di solito nelle disco, la maggior parte delle volte senza approfondire troppo. (...)


    0 0

    RIMINI. Ieri pomeriggio alla Sala Manzoni di Rimini si è svolta l’Assemblea ordinaria dei Soci Azionisti di Banca Carim, che ha visto la partecipazione di oltre il 63% del capitale sociale.

    La convocazione, per iniziativa del Consiglio di Amministrazione, è stata disposta per deliberare in merito al seguente ordine del giorno:

    1. Costituzione di Parte Civile nei confronti degli imputati nel procedimento penale n. 3194/2014 RGNR – Proc. Pen. n.3540/2014 RG GIP – Tribunale di Rimini, e determinazioni conseguenti.

    2. Azione di responsabilità ai sensi dell’art. 2393 ss. c.c. nei confronti degli ex Amministratori nominati dall’Assemblea del 27.4.2007 e del 29.4.2010.

    3. Azione di responsabilità ai sensi dell’art. 2407 ss. c.c. nei confronti degli ex Sindaci nominati dall’Assemblea del 27.4.2007 e del 29.4.2010.

    4. Azione di responsabilità ai sensi dell’art. 2396 c.c. nei confronti dell’ex Direttore Generale rag. Alberto Martini.

    5. Azione di responsabilità ai sensi dell’art. 2396 c.c. nei confronti dell’ex Vice Direttore Generale rag. Claudio Grossi.

    6. Azione di responsabilità nei confronti dell’ex Società di Revisione, Deloitte & Touche SpA.

    Le proposte del Consiglio di Amministrazione, riportate nella relazione pubblicata sul sito della banca, sono state accolte a larga maggioranza dall’Assemblea. La discussione si è poi estesa a questioni accessorie che hanno richiesto il prolungamento dei lavori. Ulteriori particolari saranno specificati nella giornata di domani con apposita nota.

    [c.s. Banca Carim]

    Banca carim chiederà i danni agli ex vertici


    0 0

    SAN MARINO. Appuntamento sabato 17 settembre, dalle ore 15 alle 19, alla Sala Montelupo a Domagnano, con l’Associazione Sammarinese Protezione Animali.

    Nell’ambito delle iniziative volte alla commemorazione del trentennale dell’APAS, l'Associazione con il patrocinio delle Giunte di Castello di Faetano e Domagnano, organizza il Seminario dal tema 'Semplicemente gatto', tenuto dalla relatrice Cinzia Barillaro, esperta di zooantropologia didattica e di psicologia degli animali domestici. 

    L'incontro

    L’iniziativa nasce con l’intento di far conoscere più da vicino il gatto, l’animale di affezione più diffuso nel mondo ma spesso così sconosciuto dal punto di vista comportamentale, relazionale ed emozionale. Un pomeriggio dedicato quindi al nostro piccolo felino con lo scopo di approfondire la sua conoscenza per rispettarne al meglio le esigenze biologiche ed etologiche, beneficiando altresì della sua presenza nella nostra vita e della sua gradevole compagnia.

    Sponsor dell’iniziativa Impronte brillanti, ingresso libero e partecipazione gratuita, coffee break.

    [c.s. Apas]

     


    0 0

    SAN MARINO. Il Concorso Pianistico Internazionale Repubblica di San Marino ha concluso la prima fase: una maratona durata due giorni (12 e 13 settembre) durante la quale giovani pianisti provenienti da moltissimi paesi diversi (Cina, Gran Bretagna, Uzbekistan, Serbia, Polonia, Italia, Corea del Sud, Ucraina, Usa, Germania, Canada, Taiwan, Belgio, Repubblica Ceca, Paesi Bassi, Russia) si sono alternati alla tastiera nelle Prove Eliminatorie. 

    Ogni pianista ha avuto a disposizione 30 minuti di tempo per mettere in mostra le proprie migliori doti tecniche e musicali, esibendosi in un programma comprendente almeno uno studio di Chopin, un primo tempo di sonata di Haydn, Mozart, o Beethoven e un brano a scelta.

    Ieri sera, al termine della seconda giornata di eliminatorie, la Giuria presieduta dall’israeliano Arie Vardi si è riunita e ha scelto i 10 semifinalisti. Si tratta di Tamila Salimdjanova (Uzbekistan), Andrsej Wiercinski (Polonia), Dmytro Choni (Ucraina), Anna Dmytrenko (Usa), Minsoo Hong (Corea), Meng-Sheng Shen (Taiwan), Marek Kozak (Repubblica Ceca), Lukasz Krupinski (Polonia), Aidan Mikdad (Paesi Bassi), Sergey Belyavckiy (Russia).

    Oggi alle ore 14.30 appuntamento al Teatro Titano con le Semifinali, che proseguiranno anche Giovedì 15.
    Tutte le fasi del Concorso sono aperte al pubblico. E così come nelle scorse edizioni, gli appassionati possono seguire anche quest’anno l’intera manifestazione in live-streaming video, ossia in diretta web in tutto il mondo.

    [c.s. Allegrovivo]


    0 0

    SAN MARINO. Successo per gli allievi della classe di arpa dell'Istituto Musicale Sammarinese, che ieri hanno incantato con il saggio 'Corde Colorate'.

    Il Saggio è stato promosso da Fondazione San Marino e da Cassa di Risparmio della Repubblica di San Marino in sinergia con l’Istituto Musicale Sammarinese e si è svolto presso la Sala Fondazione San Marino che, da luglio a settembre, ha ospitato e garantito il regolare svolgimento delle lezioni di arpa. (...)

    Leggi comunicato

    Successo per gli arpisti dell'istituto musicale sammarinese


    0 0

    Domenica prossima, 18 settembre, la comunità salesiana della Repubblica di San Marino festeggia il XXV anniversario della consacrazione della Chiesa dei Santi Pietro, Marino e Leone a Murata e dell'insediamento in Repubblica con una concelebrazione solenne alle 11.

    Seguiranno numerose iniziative nel pomeriggio e serata con stand espositivi, gastronomici e spettacolo musicale


     

    Nel settembre di 25 anni fa i Salesiani facevano ritorno a San Marino. La nuova sede è la chiesa parrocchiale di Murata, consacrata il 29 giugno di quello stesso anno, col suo oratorio.

    Un ritorno, perchè i Salesiani si erano insediati a San Marino, nella sede di Borgo, divenuta poi la sede dell'Istituto Musicale (ora in attesa di ristrutturazione) fin dal novembre del 1922 e vi erano rimasti fino al 1964, quando la casa salesiana di Borgo Maggiore chiude i battenti, lasciando il vuoto in tutta San Marino e in modo particolare in Borgo.

    Ma don Bosco non lascia San Marino: continua a vivere nel cuore di tanti ex allievi e cooperatori. Ritorna una prima volta nel 1988. È una gigantesca statua di bronzo di don Bosco benedicente collocata là dove per quarant'anni i ragazzi avevano pregato e giocato. Ma i tanti amici sammarinesi di don Bosco vogliono di più.

    Fu Don Eligio Gosti, parroco ed ex allievo a prodigarsi per favorirne il ritorno: Io che non amo il telefono, mi son messo ad usarlo fino a far infuocare la linea. Infatti il Rettor Maggiore che si era nascosto sulle Alpi Svizzere per un periodo di raccoglimento, fu tormentato dalle mie chiamate, dopo aver avuto il numero segreto per la complicità di certe suore. E don Viganò perse quasi la pazienza... "Ma avete già tanti religiosi..." Ma noi vogliamo i Salesiani! Il povero Rettor Maggiore, che aveva detto un primo sì, fu bloccato dal no degli Ispettori che erano a corto di personale. Ricorremmo alla preghiera».
    La preghiera fu esaudita e i Salesiani tornarono a San Marino.

    (dal Bollettino Salesiano, Linda Perino: Le case di Don Bosco).

    Quattro i confratelli che arrivarono a San Marino nel 1991: don Giuseppe Guzzonato, direttore, che rimarrà alla guida fino al 2006, affiancato da don Giorgio Bellucci, ancor oggi  con noi, don Edoardo Serra e il laico Emanuele Polato

    I Direttori salesiani che si sono succeduti  come delegati dell’associazione sono: Don Giuseppe Guzzonato (1991 – 2006), Don Aldo Rivoltella (2006 – 2007), Don Mario Cassanelli (2007 – 2011) , don Massimo Dal Ben (2011- 2012),  Don Roberto Colosio (2012).

    Oggi sotto la direzione di  don Roberto Colosio, operano don Giorgio Bellucci, don Ivano Bicego, don Massimo Dal Ben, don Mario Ronca


    0 0

    SAN MARINO. Un autunno ricco di appuntamenti enogastronomici nell'Antica Repubblica.

    Con la chiusura della stagione turistica estiva, la Repubblica di San Marino si appresta a dare continuità al programma di eventi con un autunno denso di iniziative per arricchire e diversificare l’esperienza dei partecipanti a congressi ed eventi.

    La Repubblica più antica del mondo si presenta alla ripresa autunnale con una gamma di proposte più ampia e diversificata per andare incontro alle esigenze della clientela business. Il cibo è al centro delle numerose iniziative che arricchiranno ulteriormente l’esperienza di congressisti e partecipanti ad eventi aziendali a San Marino. (...)

    Leggi comunicato

    Peccati di gola a san marino, l'autunno festeggia in tavola


    0 0

    Francesco Partisani su L'Avvenire: Mobilitazione / San Marino, parte la campagna per la vita

    Cinque istanze presentate all’attenzione dei legislatori della Repubblica di San Marino, con l’obiettivo di introdurvi l’aborto. Lì dove, da sempre, l’equilibrio demografico è garantito dal principio della tutela della vita fin dal grembo materno, con alti standard di sostegno e protezione della maternità. L’iniziativa ha sollevato l’indignazione della Diocesi di San Marino-Montefeltro, che con le sue associazioni e aggregazioni laicali ora è pronta ad assumere iniziative atte a far conoscere e sensibilizzare la popolazione sulle conseguenze della pratica abortiva. Oltre che a proporre due controistanze in difesa della vita.

    (...) Si comincia questo venerdì, alle ore 21, presso la Sala Montelupo del Castello di Domagnano, dove avrà luogo una pubblica conferenza sul tema 'Uno di noi: affinché nessuno sia lasciato indietro - Riflessioni e testimonianze sulla tutela e la promozione della vita e della maternità nella Repubblica di San Marino'.
    (...) «In un mondo dove la maggioranza degli Stati ha abbracciato una cultura individualistica e dello scarto che non rispetta la vita – continuano le associazioni sammarinesi – il nostro piccolo Stato ha una responsabilità universale e può diventare una luce di speranza, un Paese in cui si afferma una diffusa cultura della vita, fondata prima di tutto sulla ragione ». Ma non è tutto: le motivazioni che non trovano d’accordo le associazioni sulla formulazione e sui contenuti delle cinque istanze d’Arengo pro-aborto sono anche quelle legate a una scarsa considerazione «della dignità della donna e del ruolo della famiglia e della società civile».


    0 0

    San Marino. Nasce un nuovo movimento "Sammarinesi senza confini"

    Lo si è saputo questa mattina attraverso una email a firma di Giorgio Galassi con cui veniva convocata una conferenza stampa per oggi stesso alle 12,30.

    A presentare il movimento lo stesso Galassi, già Presidente della Fratellanza di Roma, e  Riccardo Cagnizi.

    Da San Marino Rtv: Il Movimento nasce apolitico e intende confrontarsi con tutte le forze in campo per verificare le possibili convergenze. Sammarinesi senza confini chiede pari diritti per tutti, ad iniziare dal voto telematico. Vogliamo aiutare San Marino in questo difficile periodo storico, rimarca Galassi, perchè dalla crisi si esce insieme.


    0 0

    San Marino. Condannata per maltrattamenti ad anziani,  Felicia Bidica, 29enne addetta alla casa di riposo di Cailungo: 1 anno e 2 mesi, pena sospesa.

    I fatti al centro del processo sono accaduti nell'estate del 2014 e sono emersi dalle rivelazioni di cinque tirocinanti che all'epoca stavano frequentando il corso per ottenere l'abilitazione come operatrici sanitarie. Secondo la difesa una denuncia fatta per ripicca ad una valutazione negativa. (...)  Dovrà anche risarcire l'Iss, che si è costituito parte civile, e pagarne le spese processuali L'avvocato Rossano Fabbri, forte del fatto del recepimento della sua istanza e del fatto, ha dichiarato "che la condanna sia avvenuta per un reato per il quale non ci si è potuti difendere", ha già depositato l'appello.


    0 0

    SAN MARINO. In una nota odierna, la Segreteria di Stato agli Affari Esteri prende una netta posizione contro gli esperimenti nucleari che la Corea del Nord sta effettuando, lanciano missili. 

    Kim Jong-un

    La Corea del Nord ha effettuato nuovi test nucleari 

    "Con il più recente lancio missilistico, la Corea del Nord ha confermato la propria noncuranza per le disposizioni che vietano questo genere di pratica, così come lo stesso Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ha più volte ribadito attraverso apposite Risoluzioni. 

     

    Per il Segretario Valentini è grave violazione del diritto internazionale

    Dura la reazione del Segretario di Stato agli Affari Esteri, Pasquale Valentini, che esprime vicinanza alla Repubblica di Corea per questa ennesima grave violazione del diritto internazionale; un atto preoccupante, il secondo di quest’anno e il quinto nell’ultimo decennio, che mette a repentaglio la sicurezza e la pace internazionali. 

    Gli sforzi della Comunità degli Stati, seriamente impegnati per la non proliferazione nucleare, sono oggi indirizzati a rispondere alle provocazioni e alle sfide provenienti dal leader nordcoreano, che mostra un comportamento irresponsabile votato all’autoisolamento, con gravi ripercussioni sull’intera popolazione. 

    In questo gioco di squadra San Marino offrirà il proprio contributo affinché la stabilità della Comunità internazionale non venga ulteriormente minacciata."

    San Marino, 14 settembre 2016/1716 d.f.R.

    Comunicato Stampa Segreteria Affari Esteri


older | 1 | .... | 1312 | 1313 | (Page 1314) | 1315 | 1316 | .... | 1335 | newer