Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1316 | 1317 | (Page 1318) | 1319 | 1320 | .... | 1335 | newer

    0 0

    La sfida di Augusto Casali. Presentato oggi  “Rinascita Democratica Sammarinese”

    Superare sigle e ideologie. “Sono socialista e morirò socialista – dice Casali – ma non ho bisogno di quel partito per sentirmici. Da qui, l'invito: “Prima pensiamo a salvare il paese, poi potremo tornare ai simboli”. Già pronto il programma di Governo. Il cavallo di battaglia sarà dare la parola ai cittadini. Attraverso un referendum day, con voto telematico per abbattere i costi. Vogliono cambiare le regole del gioco e combatteranno – promettono - a prescindere dall'esito delle elezioni.

    [da San Marino Rtv]


    0 0

    SAN MARINO. Il Gruppo Consiliare del Partito Democratico Cristiano Sammarinese, ha designato Fabio Berardi quale candidato alla Suprema Magistratura della Repubblica di San Marino per il semestre 1 ottobre 2016 – 1 aprile 2017. Berardi (1959) è dirigente e capo della Protezione Civile ed è già stato Capitano Reggente nel semestre 1 aprile 2001- 1 ottobre 2001. 

     

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    San Marino. Il Partito Democratico Cristiano Sammarinese ed il Partito dei Socialisti e dei Democratici hanno indicato rispettivamente  Fabio Berardi e Marino Riccardi  come candidati alla Reggenza per il semestre 1° ottobre 2016 - 1° aprile 2017.

    Non si sa quanti voti la coppia designata  dai due suddetti partiti riuscirà ad ottenere stante la spaccatura all'interno del Psd ed  il non pronunciamento di Noi Sammarinesi e di Alleanza Popolare.

    Sulla carta, una eventuale coppia di candidati  formata da un candidato  della ex maggioranza ed un candidato della ex minoranza ('reggenza di garanzia') potrebbe ottenere più voti.

    .

    0 0

    RIMINI. L’appuntamento è al Borgo San Giuliano, tra il parcheggio Tiberio e l’invaso del Marecchia dove sarà possibile mettersi alla prova seguiti da esperti dei diversi sport. 

    Rimini in sport: venti stand dedicati a tutti gli sport

    “Il 2015 è stato l'anno "zero" - spiega Rodolfo Zavatta, Delegato CONI Point Rimini - quest'anno sarà la prima vera edizione con ben venti stand presenti in collaborazione con le Federazioni Sportive Nazionali, Società e Enti di Promozione. Saranno presenti infatti Aikido, Atletica, Basket, Biliardino, Canoa, Ciclismo, Capoeira, Danza, Duathlon, Frisbee, Ginnastica, Yoga, Orienteering, Pallavolo, Rugby, Scherma, Sollevamento Pesi, Spade Laser, Tiro con l'Arco e CONI Point. L’invito ai cittadini è quello di venire a provare una o più discipline, per scoprire lo sport più adatto ad ogni esigenza”. Oltre a provare i diversi sport con l'aiuto e i suggerimenti dei tecnici, ci sarà anche l'opportunità di assistere ad esibizioni preparate dalle Federazioni e dalle società che hanno aderito. “Sarà una giornata di sport e divertimento totalmente gratuita – sottolineano i promotori - aperta a tutti, dai bambini ai più adulti”. In caso di maltempo l’iniziativa sarà rinviata a domenica 25 settembre (per informazioni: CONI Point di Rimini in via Covignano 201; tel 0541772043, rimini@coni.it).

    "Rimini corre per Montegallo" una camminata-corsa di beneficenza solidale

    A seguire, dalle 18.30, sempre dal parcheggio del Tiberio partirà "Rimini corre per Montegallo" una camminata-corsa di beneficenza solidale a favore del comune marchigiano gravemente colpito dal terremoto del 24 agosto scorso. La camminata si svolgerà su una distanza di 2km lungo un anello all’interno del Parco Marecchia ed è ovviamente aperta a tutti. “Non si tratta di un evento agonistico, ma di una corsa benefica aperta a sportivi e non, alle famiglie, ai bambini – sottolinea l’assessore allo Sport Gian Luca Brasini – E’ un’iniziativa nata in maniera un po’ atipica, che è diventata virale sui social e alla quale speriamo partecipino in tanti”. Saranno presenti il camper del gruppo volontari protezione civile comunale e le associazioni di volontariato che promuoveranno una raccolta fondi e distribuiranno depliant informativi. “Ringrazio la Protezione Civile per la collaborazione – conclude l’assessore Brasini – Ci sembrava il miglior interlocutore per individuare i progetti di ricostruzione da sostenere nel comprensorio di Montegallo”. 

    Comunicato Stampa

    Comune di Rimini 

    Nella foto: Rodolfo Zavatta, Delegato CONI Point Rimini e l’assessore allo Sport Gian Luca Brasini

     


    0 0

    KLETTWITZ (Germania). La lunga pausa estiva della Superbike si è conclusa ufficialmente con l'inizio delle prove libere sull'EuroSpeeway Lausitzring, sul quale si corre il decimo round della stagione 2016. Dopo due turni sull'impegnativo tracciato tedesco, Alex De Angelis ha chiuso la prima giornata del Lausitzring con il 12° tempo in 1.38.356. Il pilota del Team Iodaracing, che non ha preso parte ad alcuna sessione di prova estiva sull'EuroSpeedway, ha utilizzato le FP1 per prendere confidenza con il tracciato, mentre nel pomeriggio ha cercato di migliorare i suoi tempi.

     

    Sfortuna per Alex De Angelis. Il pilota di San Marino che è incappato in una innocua scivolata nelle FP1, ha visto la sua Aprilia RSV4RF spegnersi due volte mentre stava facendo segnare il suo miglior tempo. De Angelis ha mantenuto la calma, riuscendo sempre a tornare al box, ma il problema lo ha di certo penalizzato non facendolo avvicinare alla qualificazione diretta per la SP2 nel secondo e decisivo turno di prove libere del Round tedesco.

     

    ALEX DE ANGELIS - #15 - 138.356 - 12° NELLA FP2 - "Siamo partiti molto bene questa mattina nonostante non avessimo fatto alcun test, peccato solo per una piccola scivolata nel finale della prima sessione. Nel pomeriggio ho avuto delle difficoltà soprattutto per due episodi nei quali la moto si è spenta. I ragazzi del Team stanno verificando l'accaduto, ma nonostante tutto sono a metà classifica e domani potremo ripartire da li. Speriamo solo che non venga la pioggia, perché ci siamo sistemati abbastanza bene e dovremmo ricominciare tutto da capo". 

    Comunicato Stampa

     


    0 0

    RIMINI. Il sindaco di Rimini Andrea Gnassi ha incontrato questa mattina il nuovo comandante della Capitaneria di porto, Cap. Freg. Fabio Di Cecco che ha sostituito il collega Cap. Freg. Domenico Santisi, chiamato a Roma per un prestigioso incarico. Il sindaco di Rimini ha rivolto al comandante Di Cecco gli auguri di un buon lavoro e di buona permanenza nella nostra città. 

    Comunicato Stampa

    Comune di Rimini


    0 0

    ROMA. Si sono svolti nella Capitale italiana nei giorni scorsi alcuni importanti incontri per trattare le problematiche afferenti ai cittadini americani residenti all’estero. In particolare, al suo arrivo da Washington D.C. la Dott.ssa Marylouise Serrato, Executive Director dell’Associazione American Citizens Abroad si è incontrata con i sammarinesi Dott. John Mazza e Rag. Palmiro Zanotti per prendere in esame la situazione dei doppi cittadini RSM-USA e per avviare una collaborazione che consenta, grazie all’intervento della Dott.ssa Serrato, di prendere contatti direttamente a Washington D.C. con le  Autorità americane, in primis con i membri del Congresso degli Stati Uniti, per convincerli della necessità di avviare i negoziati con San Marino per la firma degli accordi bilaterali in materia di doppia imposizione e di Social Security.

     

    American Citizens Abroad: fondata nel 1978, quartier generale a Washington D.C.

    L’associazione AMERICAN CITIZENS ABROAD, fondata nel 1978, ha il suo quartier generale a Washington D.C., e sedi europee a Ginevra (CH) e Londra (UK) ed è la più importante tra le associazioni ed enti che a livello internazionale svolgono la funzione di rappresentanza e di portavoce dei cittadini americani residenti all’estero, sia nei confronti delle Autorità ed Istituzioni americane,  nonché nei confronti delle Istituzioni dei vari Paesi esteri di residenza. Di recente la Dott.ssa Serrato è intervenuta al National Taxpayer Advocate Forum di Washington D.C. a nome della A.C.A. per sostenere le istanze dei cittadini USA residenti all’estero e per rivendicare l’introduzione anche negli Stati Uniti della “residence based taxation”.    

     

    John Mazza

    Un successivo incontro promosso dal Dott. Mazza unitamente alla Dott.ssa Serrato si è svolto presso gli uffici dell’Ambasciata degli Stati Uniti con il Console William S. Laidlaw e la Dott.ssa Mina Tavano, e con la collaborazione degli esperti legali statunitensi Avv. Donald J. Carroll e Avv. Christine Marciasini. La collaborazione con la AMERICAN CITIZENS ABROAD proseguirà già a partire dal prossimo mese, con nuove iniziative e con successivi incontri che si terranno a Londra e a Washington D.C. 

    Comunicato Stampa

    Dott. John Mazza


    0 0

    RIMINI. Novità il Museo della Città e la Domus del Chirurgo: a partire dal 18 settembre 2016 infatti la domenica saranno aperti al pubblico con orario continuato, dalle 10 alle 19 (anziché dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19 come prevedeva l’orario invernale). Una scelta che intende ampliare l’offerta culturale riminese andando incontro alle richieste e alle esigenze dei visitatori e che comporta alcuni aggiornamenti sugli orari di apertura al pubblico nei giorni feriali.

    L'ingresso del Museo della Città

    Il nuovo orario nel dettaglio:

    - da martedì a sabato: ore 9.30-13 e 16-19

    - domenica e festivi: ore 10-19

    - chiuso lunedì non festivi.

     

    Domus del Chirurgo, un 'tesoro' archeologico che non ha eguali nel mondo

    Si ricorda che il Museo della Città e la Domus del chirurgo, riservano l’ingresso gratuito ogni mercoledì e, in adesione all’iniziativa del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo “La domenica al Museo”, nella prima domenica di ogni mese. Per informazioni: 0541.793851. www.museicomunalirimini.it 

    L’Ufficio stampa 


    0 0

    L'informazione di San Marino: Brutta storia di assegni, due condanne 

    SAN MARINO. Accusato di aver sottratto alla madre un libretto degli assegni e di averlo utilizzato assieme a un amico per pagare dei creditori compilando gli cheques e apponendo firma falsa. Poi di avere indotto la madre a denunciare lo smarrimento del libretto degli assegni, causando il blocco del pagamento degli cheques. (...)

    0 0

    L'informazione di San Marino: Entrambi hanno già ricoperto la suprema magistratura. Nel Consiglio di lunedì la votazione per la nomina dei nuovi Capi di Stato / Reggenti, la dc propone Fabio Berardi. Il Psd candida Marino Riccardi / Intanto i dissidenti Dem sono pronti a costituirsi in gruppo autonomi da quello di provenienza come “Progressisti e riformisti” 

    SAN MARINO. Ieri, in vista del Consiglio che si aprirà lunedì, le forze politiche di maggioranza o di ex maggioranza, indicano i nomi dei candidati in pectore per la Suprema Magistratura. Nel pomeriggio di ieri il primo a fare il nome è stato il capogruppo del Psd, Gerardo Giovagnoli. Come previsto ad essere indicato è stato Marino Riccardi. Non c’è stato neppure troppo da ballottare nel partito, dato che, dopo la famigerata votazione della Direzione del 23 agosto e la conseguente presa di posizione dei dissidenti Democratici, il primo nome ventilato, quello di Vladimiro Selva, non era più tra i papabili. Così ieri il Capogruppo Giovagnoli ha proceduto con l’indicazione di Marino Riccardi come candidato. Stessa cosa, qualche ora dopo, ha fatto il Gruppo Consiliare del Partito Democratico Cristiano Sammarinese che ha designato quale proprio candidato Fabio Berardi quale candidato alla Suprema Magistratura della Repubblica di San Marino. (...)

    0 0

    L'informazione di San Marino: Mentre la Dc e il Psd vanno avanti col confronto per l’alleanza, spunta l’ipotesi di una quarta coalizione 

    SAN MARINO. Dc e Psd si sono incontrati pure ieri, e, manco a dirlo, le posizioni sul sistema bancario e finanziario sono state al centro dei ragionamenti. (...) Intanto le coalizioni che si profilano salgono a quattro. Dopo che Casali ha recuperato i vecchi compagni di viaggio di Romeo Morri e Glauco Sansovini nel gruppo “Rinascita democratica sammarinese” e annunciato che andranno al voto da soli, le compagini in corsa potrebbero quindi salire a quattro. (...)

    0 0

    RIMINI – “Il Sì dell’Avvenire”, questo il titolo della quarta festa nazionale di Left Wing che si terrà a Rimini dal 22 al 25 settembre 2016. La location è RiminiTerme: l’Adriatico farà da sfondo a una weekend di approfondimenti su riforme, economia e sviluppo. Gli ospiti illustri sono tantissimi. Si partirà ogni giorno alle 18 con seminari e seguiranno i dibatti alle 21. Ogni serata si contornerà con i gusti della riviera: piadina, pesce e dj set. Insomma un festival della cultura, ma con tanto spazio per lo svago e l’ironia. Così lo spiega Maurizio Roi, presidente dell’associazione Left Wing: “Noi siamo fatti così, affrontiamo argomenti interessantissimi con ospiti importantissimi ma senza prenderci troppo sul serio. Lo facciamo con ironia, com’è nel nostro stile”. 

    A dare all’iniziativa tutto il calibro che merita sono i nomi degli ospiti attesi: tra cui i ministri Poletti, Martina, Orlando, la senatrice Finocchiaro, il presidente della Regione Emilia-Romagna Bonaccini e il neo direttore de l’Unità, Staino. 

    Emma Petitti, assessore al bilancio della Regione Emilia-Romagna, riminese e tra gli ospiti della manifestazione spiega perché Rimini è il luogo adatto per “il Sì dell’avvenire”: “Le ragioni sono storiche, qui abbiamo sempre saputo anticipare i cambiamenti. Rimini è un laboratorio politico e questa festa dedicata alle riforme sarà occasione per coinvolgere tutti in una sana discussione, in un costruttivo confronto, lasciando da parte i personalismi legati al sì e al no. Qui parleremo di territorio, di rapporti tra politiche nazionali e locali, di atti concreti che possono realmente semplificare la vita ai cittadini”.   

    La serata di apertura, quella di giovedì 22, è dedicata tutta alla cultura. Alle 18 l’inaugurazione con la presentazione del numero “Città” della rivista Left Wing. Ci penseranno Francesco Cundari, Juri Magrini, Emma Petitti e Maurizio Roi. Seguirà alle 21 un altro importante appuntamento culturale e non solo: Sergio Staino presenterà il suo libro in un panel intitolato “Alla ricerca della sinistra smarrita”. Il giorno dopo, venerdì 23, i lavori prenderanno il via alle 17 con un seminario di alto livello su “Lo sviluppo della cooperazione come modello contro la crisi”. Interverranno, tra gli altri, Giuglielmo Russo, Ronny Mazzocchi, Antonio Misiani, Maurizio Gardini, Chiara Girbaudo, Mauro Lusetti, Salvatore Tommaselli e Marco Venturelli. Le conclusioni sono affidate al ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Alle 21 invece si parlerà di “Riformare la Costituzione per cambiare l’Italia” con Stefano Bonaccini, Anna Finocchiaro e Francesco Verducci. 

    Quella di sabato sarà la giornata più impegnativa. Tre gli eventi in programma: alle 16 Andrea Gnassi (sindaco di Rimini), Attilio Rinaldi (Fondazione Centro Ricerche Marine) e Silvia Velo (Sottosegretario all’Ambiente) parleranno di ambiente e, in particolare, di “Adriatico. Terra sana per un mare pulito”. Alle 18 “La Sinistra per il Sì” con il ministro delle Politiche Agricole Maurizio Martina, il ministro della Giustizia Andrea Orlando e il presidente del Partito Democratico Matteo Orfini. La serata si concluderà alle 21 con un ricco seminario sugli enti locali: “Riformare la Costituzione, valorizzare i Comuni”. Introdurrà Emma Petitti e interverranno Marco Filippeschi (sindaco di Pisa), Maino Marchi (deputato), Matteo Ricci (sindaco di Pesaro) e Valeria Valente (Segretario alla Camera dei Deputati). 

    Come l’apertura, anche la conclusione è dedicata alle cultura. Domenica alle 17 sarà presentata la mostra “Donne comuniste” con Roberta Mori (consigliera regionale), Paolo Zaghini (scrittore) e il senatore Sergio Zavoli. Alle 18 “Fare i conti con il Pci”, interverranno Massimo Adinolfi, Biagio De Giovanni e Giuditta Pini. 

    Alle 20.30 la festa conclusiva con musica dal vivo.    

    Comunicato Stampa


    0 0

    RIMINI. Prendere i brani più celebri di Bjork, Coldplay, Radiohead, U2, Nirvana, Depeche Mode, U2, Metallica, Muse e Rammstein, riarrangiarli adattandoli ad un coro di giovani e talentuosi cantanti. Un progetto musicale unico quello che sarà proposto al pubblico del Teatro Novelli domenica 18 settembre per uno degli appuntamenti collaterali della Sagra Musicale Malatestiana. 

    Scala & Kolacny Brothers al Teatro Novelli di Rimini

    Alle 21 infatti i riflettori si accendono su Scala & Kolacny Brothers, un coro indie-rock che comprende i due fratelli Kolacny, Steven al pianoforte e Stijn nella veste di direttore, e Scala, un ensemble vocale composto interamente da ragazze fra i 16 e i 26 anni. Scala & Kolacny Brothers (fondato nel 1996 ad Aarschot, in Belgio) prende canzoni “classiche” della scena rock e indie e le reinventa con effetti mozzafiato, spesso con il piano solo ad accompagnare le voci. Sempre più spesso vengono impiegate anche le percussioni, i sequenziatori e i sintetizzatori e spesso si propongono con la rock band stessa di Scala.

    Scala & Kolacny Brothers: la loro cover nel film 'The Social Network'

    In Italia si sono fatti conoscere soprattutto a partire dal luglio 2010, quando la loro cover del celebre brano dei Radiohead “Creep” è stata utilizzata nel trailer del film “The Social Network” di David Fincher. Il 2011 è stato l’anno del lancio di Scala & Kolacny Brothers sulla scena musicale internazionale, grazie a spettacoli sold-out di grande successo in tutta Europa (Germania, Gran Bretagna, Irlanda, Italia, Spagna), in America (Stati Uniti e Canada) e Asia (Sud Corea). Un tour nel Nord America ha accompagnato l’uscita del primo cd di Scala: il coro ha attraversato tutta la nazione da costa a costa, esibendosi anche al prestigioso SXSW (South by Southwest festoval) e all’interno del Coachella festival. Dopo diverse tournée all’estero, nel 2013 i Kolacny sono entrati in sala di registrazione  per produrre uno dei più ambiziosi progetti artistici nella storia di Scala, ovvero l’album Black Moon. I brani originali composti da Steven Kolacny sono esaltati da coreografie trasformate magicamente in uno spettacolo ipnotico da un fantastico gioco di luci. Nel 2015, esattamente dieci anni dopo la pubblicazione di Respire e Grenzenlos, Scala ha lanciato due nuovissimi album praticamente in contemporanea, ovvero Et si on était des anges e Unendlich, il primo in francese e l’altro in tedesco. L’ultimo album, Solstice, è uscito in giugno per festeggiare i 20 anni di carriera e raccoglie 20 cover che spaziano fra generi musicali passando dai Cure a John Legend, dai Nine Inch Nails a Britney Spears, dagli Eurythmics a Phil Collins, fino all’immancabile omaggio a David Bowie con la cover di "Heroes". 

    Oggi Scala & Kolacny Brothers si esibisce sulla scena internazionale e in Belgio, continuando a reinventare e migliorare la propria formula di successo basata sul suono intimo e unico delle voci Scala. 

    Ingresso unico € 12,00 

    Comunicato Stampa

    Comune di Rimini 


    0 0

    Domenica prossima, 18 settembre, la comunità salesiana della Repubblica di San Marino festeggia il XXV anniversario della consacrazione della Chiesa dei Santi Pietro, Marino e Leone a Murata e dell'insediamento in Repubblica con una concelebrazione solenne alle 11.

    Seguiranno numerose iniziative nel pomeriggio e serata con stand espositivi, gastronomici e spettacolo musicale


     

    Nel settembre di 25 anni fa i Salesiani facevano ritorno a San Marino. La nuova sede è la chiesa parrocchiale di Murata, consacrata il 29 giugno di quello stesso anno, col suo oratorio.

    Un ritorno, perchè i Salesiani si erano insediati a San Marino, nella sede di Borgo, divenuta poi la sede dell'Istituto Musicale (ora in attesa di ristrutturazione) fin dal novembre del 1922 e vi erano rimasti fino al 1964, quando la casa salesiana di Borgo Maggiore chiude i battenti, lasciando il vuoto in tutta San Marino e in modo particolare in Borgo.

    Ma don Bosco non lascia San Marino: continua a vivere nel cuore di tanti ex allievi e cooperatori. Ritorna una prima volta nel 1988. È una gigantesca statua di bronzo di don Bosco benedicente collocata là dove per quarant'anni i ragazzi avevano pregato e giocato. Ma i tanti amici sammarinesi di don Bosco vogliono di più.

    Fu Don Eligio Gosti, parroco ed ex allievo a prodigarsi per favorirne il ritorno: Io che non amo il telefono, mi son messo ad usarlo fino a far infuocare la linea. Infatti il Rettor Maggiore che si era nascosto sulle Alpi Svizzere per un periodo di raccoglimento, fu tormentato dalle mie chiamate, dopo aver avuto il numero segreto per la complicità di certe suore. E don Viganò perse quasi la pazienza... "Ma avete già tanti religiosi..." Ma noi vogliamo i Salesiani! Il povero Rettor Maggiore, che aveva detto un primo sì, fu bloccato dal no degli Ispettori che erano a corto di personale. Ricorremmo alla preghiera».
    La preghiera fu esaudita e i Salesiani tornarono a San Marino.

    (dal Bollettino Salesiano, Linda Perino: Le case di Don Bosco).

     

    SALESIANI A SAN MARINO DAL 1991

    Quattro i confratelli che arrivarono a San Marino nel 1991: don Giuseppe Guzzonato, direttore, che rimarrà alla guida fino al 2006, affiancato da don Giorgio Bellucci, ancor oggi  con noi, don Edoardo Serra e il laico Emanuele Polato.

    Altri confratelli sono arrivati a San Marino negli anni a seguire: don Enrico Migliavacca,  don Agostino Nolli  e Don Ercole Alberti

    5 i Direttori salesiani che si sono succeduti in questi 25 anni: Don Giuseppe Guzzonato (1991 – 2006), Don Aldo Rivoltella (2006 – 2007), Don Mario Cassanelli (2007 – 2011) , don Massimo Dal Ben (2011- 2012),  Don Roberto Colosio (2012).

     

    Oggi sotto la direzione di  don Roberto Colosio, operano don Giorgio Bellucci, don Ivano Bicego, don Massimo Dal Ben, don Mario Ronca


    0 0

    San Marino. Il Movimento Rete e Movimento Democratico San Marino Insieme, sarà un nucleo di condensazione per le forze politiche che non si riconoscono nella vecchia politica? La raccolta di firme necessarie - ed ad abundantiam -  in un unico incontro, per due liste separate,  fa pensare  al proposito  di inseguire  una vittoria tipo quella ottenuta  a Roma e a Torino dal Movimento Cinque Stelle nelle elezioni comunali. 

    Il raggruppamento - forse più realisticamente -  potrebbe entrare in competizione  diretta,  in un eventuale ballottaggio. con la coalizione Pdcs-Ps-Psd (o una sua parte), scavalcando al primo turno SSD.

    Agenzia Dire: Rete-Mdsmi, coalizione ai blocchi di partenza

    Rete e Movimento democratico-San Marino Insieme battono sul tempo tutti gli aspiranti avversari in corsa per il 20 novembre. Hanno infatti deciso di partire già con gli adempimenti burocratici per la presentazione delle liste e della coalizione, organizzando una vera e propria festa. Al parco di Fiorina, a fianco alle sedi dei movimenti, domani dalle 18 alle 22 vanno così in scena musica e dj set, giochi per bambini, buffet -anche per vegani e celiaci- per una doppia occasione: la raccolta delle 90 firme necessarie alle liste che intendono presentarsi per le elezioni e l’inaugurazione della nuova sede di Md-Si, vicina a quella di Rete. Come spiega Marianna Bucci di Rete, è una festa aperta a tutti, aderenti, sostenitori ma anche semplici curiosi. Di motivi per fare festa ce ne sono tanti: “Il momento di transizione tra la fine del governo e le prossime elezioni è molto stimolante- spiega- ci sono tante idee e scambi, tante le energie e i consensi che già vediamo in campo intorno al nostro progetto”.

    Continua a leggere il lancio dell'Agenzia Dire


    0 0

    Nicola Strazzacapa - La Voce di Romagna: "Abusivismo debellato". Lo dicono loro / BILANCI. Comune e Municipale in conferenza stampa garantiscono che a Sud è tutto finito. E snocciolano i numeri

    RIMINI. Rinvenimenti di merce quadruplicati (da 115 a 660), verbali e sequestri amministrativi triplicati (da 82 a 314) e quelli penali più che dimezzati al pari delle notizie di reato (da 198 a 67): l' abusivismo commerciale in senso stretto, quello del 'tarocco' e delle grandi marche contraffatte, non abita più qui. Ha levato le tende in un' estate che "non è trionfalistico definire della svolta e che non a caso ha visto il sorpasso dei bengalesi sui senegalesi". Parole e musiche dell' assessore alla sicurezza Jamil Sadegholvaad e del vice comandante della Polizia Municipale Andrea Rossi, che a fine stagione tracciano un bilancio numeri alla mano dell' attività del nucleo operativo antiabusivismo commerciale ad hoc istituito già dal 2015 e da quest' anno dotato di tecnologie quali le telecamere gopro. (...)

    Diversi gli episodi di cronaca durante l'estate

    1 settembre 2016: Rimini, regolamento di conti

    27 agosto 2016: Bellaria, 10mila euro di merce recuperati


    0 0

    Corriere Romagna: Il Viminale interviene sul trasferimento degli uffici. In campo c' è anche l' edificio di via Carlo Alberto Dalla Chiesa / Per la Questura restano due ipotesi / Il viceministro Bubbico: in piazzale Bornaccini si attendono notizie sui lavori

    RIMINI. Ci sono ancora poche certezze sulla futura sede della questura di Rimini. In ballo un paio di immobili, per i quali il ministero dell' Interno attende la disponibilità delle proprietà ad effettuare alcuni lavori di restauro. Il quadro della situazione lo fa il viceministro del Viminale, Filippo Bubbico, rispondendo a un' interrogazione del parlamentare di Forza Italia, Massimo Palmizio. Che segue di un paio di mesi una simile del Movimento 5 Stelle. Da un lato, spiega, sta sfumando la possibilità di affittare la sede abbandonata di via Roma all' Inail. (...) Dall' altro si attende appunto la disponibilità della proprietà a farsi carico di alcuni interventi su due immobili. (...)

    La questura mai aperta


    0 0

    Il Resto del Carlino: Cocoricò, evaso un milione / Sigilli ai conti dell’ex patron / Blitz della Finanza: due denunce e un appartamento sequestrato 

    RIMINI. Un milione di euro evasi in appena due anni. E’ la cifra alla quale sono arrivate le Fiamme Gialle indagando sulla società che nel 2009 e nel 2010 gestiva la discoteca Cocoricò. Per la maxi evasione dell’Iva non versata, sono scattati i sequestri per equivalente nei confronti dell’amministratore di diritto della società, Maurizio Neri, irreperibile da anni, e di quello che la Guardia di finanza ha identificato come l’amministratore di fatto, Marco Palazzi, difeso dall’avvocato Alessandro Catrani.  (...)

    0 0

    SAN MARINO. Alle 22 di venerdì 16 settembre 2016  un residente a Domagnano in strada delle Ginestre, segnalava alla Centrale Operativa della Gendarmeria la presenza di ladri messi in fuga dallo stesso cittadino, dopo aver tentato di introdursi nella sua abitazione. ‎Alle due pattuglie della Gendarmeria, intervenute sul posto in pochi minuti dall'allarme ricevuto, il residente indicava la direzione di fuga degli stessi, confermando di averli fatti allontanare conseguentemente alle proprie grida. I  soggetti, almeno un paio, sono riusciti a dileguarsi per i campi, agevolati dall'oscurità del luogo. Vana la ricerca nelle ore successive da parte dei militari intervenuti. Sono ancora in corso ‎accertamenti di polizia giudiziaria, in particolare dopo il ritrovamento di questa mattina, di alcuni indumenti e calzature abbandonati nelle adiacenze di un capanno agricolo,  probabilmente dai ladri in questione. Il sopralluogo presso l'abitazione ha confermato la tentata intrusione, senza aver asportato nessun bene dalla proprietà privata.


    0 0

    RIMINI. La violenza contro le donne è una delle forme più gravi e diffuse di violenza, di dimensioni epidemiche e trasversali poiché non conosce confini geografici, culturali, di sesso, età e di estrazione sociale. Da sempre la Polizia di Stato è impegnata nel contrasto e nella prevenzione di inammissibili aggressioni fisiche, morali, psicologiche, economiche, sessuali e persecutorie. La Polizia di Stato ha deciso di compiere un ulteriore passo di avvicinamento nei confronti delle vittime di questi reati con il progetto 'Questo non è amore', che ha come finalità la creazione di  un contatto diretto tra le donne ed un’equipe di operatori specializzati pronti a raccogliere le testimonianze dirette di chi, spesso, ha paura a denunciare o a varcare la soglia id un ufficio di polizia. 

    La Polizia di Stato in piazza Tre Martiri a Rimini

    Dopo l’importante riscontro in termini di pubblico che le precedenti iniziative effettuate nel mese di agosto in Piazza Fellini e all’Arco d’Augusto  e presso il centro commerciale Le Befane hanno riscosso, questa mattina sabato 17 settembre 2016 la postazione della Polizia di Stato ha fatto nuovamente tappa in uno dei luoghi simbolo del capoluogo e cioè in piazza Tre Martiri, dove l’equipe multidisciplinare composta da personale specializzato della Divisione Polizia Anticrimine, della Squadra Mobile e del Medico della Polizia di Stato, nonché delle Associazioni di Volontariato Antiviolenza locali e del Comune di Rimini, ha illustrato a turisti  e cittadini o a semplici curiosi i dettagli del progetto, fornendo loro ogni chiarimento e materiale illustrativo. Centinaia, tra cui tantissimi uomini, sono state le persone che hanno chiesto informazioni e hanno ritirato gli opuscoli e i pieghevoli predisposti dalla Polizia di Stato: l’attività ha soprattutto consentito fino ad ora di acquisire elementi informativi che hanno consentito di adottare tre provvedimenti di ammonimento nei confronti di ex coniugi e di due denunce di maltrattamenti nei confronti di ex partners.

    'Questo non è amore': nei prossimi mesi altre iniziative 

    L’iniziativa è stata presentata dai vertici della Polizia di Stato in Provincia e ha visto la partecipazione del Prefetto di Rimini, dr.ssa Peg Strano Materia, del Consigliere Regionale Nadia Rossi, dell’assessore alla sicurezza del comune di Rimini Jamil Sadegholvaad, del responsabile A.S.L. Mirco Tamagnini e di uno dei legali dell’Associazione Rompi il silenzio, da sempre in prima linea per contrastare il fenomeno della violenza nei confronti delle donne. Il progetto della Polizia di Stato si articolerà nel corso dei prossimi mesi con ulteriori iniziative organizzate dalla Questura di Rimini nei comuni del territorio e soprattutto presso gli istituti scolastici della provincia in collaborazione con le varie Amministrazioni comunali e i diversi Enti che sono ogni giorno sinergicamente impegnati nell’attività di prevenzione e repressione di condotte violente contro le donne.


older | 1 | .... | 1316 | 1317 | (Page 1318) | 1319 | 1320 | .... | 1335 | newer