Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1314 | 1315 | (Page 1316) | 1317 | 1318 | .... | 1335 | newer

    0 0

    SAN MARINO. L'identità e l'uguaglianza del popolo sammarinese, ovunque esso si trovi. Noi Sammarinesi apre al movimento Sammarinesi senza confini, esprimendo 'con grande favore la disponibilità ad un confronto'.  

    "Nella serata di mercoledì 14 settembre 2016 si è tenuta presso la sede di Borgo Maggiore l'assemblea degli aderenti di Noi Sammarinesi. Al centro del dibattito la seduta consiliare di settembre e l'analisi della situazione politica, con particolare riferimento alla presentazione del movimento "Sammarinesi senza confini" avvenuto nel pomeriggio. Noi Sammarinesi fin dalla sua fondazione ha sempre sostenuto il concetto ed il valore dell'unicità del popolo sammarinese e l'uguaglianza dei suoi cittadini ed esprime con grande favore la disponibilità ad un confronto volto a rafforzare questi comuni e imprescindibili principi. Tutta l'assemblea ha rimarcato con entusiasmo la volontà di lavorare ad un possibile progetto comune aperto a tutti coloro che primariamente si sentono sammarinesi e dunque anche a coloro che non hanno un'appartenenza politica e provengono dalla società civile e sentono il dovere di unirsi mettendo a disposizione le proprie esperienze e le proprie capacità per il risanamento del Paese."

    Comunicato Stampa Noi Sammarinesi

     


    0 0

    SAN MARINO. Attiva-Mente sarà a Edimburgo per partecipare al Congresso di Autism Europe International. Un’iniziativa che il Direttivo dell’Associazione ha deciso di sostenere per consentire ad alcuni genitori soci, che hanno nel loro contesto famigliare situazioni d’autismo, di informarsi ulteriormente anche a livello internazionale e condividere l’esperienza in termini di contatti, opportunità e altro ancora, con le altre famiglie che sul nostro territorio vivono la stessa condizione.

     

    L'appuntamento in Scozia si concentrerà sui più recenti sviluppi in tutto il campo dell'autismo: le cause, la genetica, la diagnosi, l'intervento precoce, i trattamenti, l'educazione, il supporto, l'occupazione, i diritti, le politiche, i sviluppi delle tecnologie e molto altro. Attiva-Mente auspica "che questo piccolissimo contributo possa portare in futuro un sensibile miglioramento della qualità della vita delle persone con autismo a San Marino". 

    Comunicato Stampa

    Attiva-Mente


    0 0

    SAN MARINO. Associazione Radioamatori Repubblica di San Marino L’ARRSM promuove nei giorni 17 e 18 settembre 2016 dalle ore 13:00 di sabato 17 sino alle ore 13:00 di domenica 18 settembre, dalla sommità del Monte Titano, una importante esercitazione radiantistica nell’ambito della Protezione Civile con le varie Associazioni radioamatoriali internazionali. Verranno pertanto attivate dalle tre torri di San Marino la Guaita la Cesta il Montale, tre stazioni radio per 24 ore, gli operatori impegnati saranno 20 tutti membri dell’ARRSM.

    ARRSM: nuovi call-sign per monitorare le condizioni delle principali frequenze radio nelle ore diurne ed in quelle notturne  

    L’evento, patrocinato dalla Segreteria al Territorio, Ambiente e Protezione Civile e della Segreteria al Turismo, servirà per monitorare le condizioni delle principali frequenze radio nelle ore diurne ed in quelle notturne dove la propagazione ionosferica cambia notevolmente, variando le caratteristiche del collegamento; l’esercitazione sarà pertanto utile al fine di tracciare un modus operandi in ogni diversa gamma di frequenza, operando al meglio delle possibilità in caso di necessità quando le linee telefoniche o satellitari sono interrotte o fortemente rallentate. L’esercitazione era già programmata da alcuni mesi ed è stata preceduta dall’intervento di supporto radio durante il recentissimo e tragico terremoto che ha colpito l’Italia centrale, nel quale i radioamatori sammarinesi sono stati costantemente in contatto con gli operatori radio italiani presenti sui luoghi del disastro, come già avvenne durante il terremoto del Messico del 1985, dello tsunami del 2004 e dei terremoti dell’Aquila del 2009 e dell’Emilia del 2012. Da ricordare inoltre che l’ARRSM collabora già in tal senso e da molti anni con la rete di Prefetture italiane che mensilmente vengono attivate presso tutte le regioni; un operatore sammarinese è perciò costantemente in contatto con le principali stazioni radio governative italiane.

    Per la prima volta si trasmetterà con tre stazioni in contemporanea dal Titano

    Per la storia del radiantismo della Repubblica di San Marino questa è la prima occasione di trasmettere con tre stazioni contemporaneamente dalla sommità del Titano, in un sito Patrimonio dell’UNESCO. L’iniziativa sarà inoltre effettuata al fine di auspicare un interesse delle nuove generazioni, cercando di coinvolgere maggiormente i giovani nell’ambito della Protezione Civile in campo radiantistico per il quale è importantissimo assicurare il necessario ricambio generazionale. 

     

    Comunicato Stampa ARRSM Associazione Radioamatori Sammarinesi


    0 0

    RIMINI. Venerdì 16 settembre 2016 alle ore 21 nella Chiesa del Suffragio di Savignano sul Rubicone il ciclo si conclude con la riscoperta di due musiciste – Élisabeth-Claude Jacquet de La Guerre e Antonia Bembo - all’opera nella Francia di Luigi XIV, le cui composizioni vocali e strumentali saranno affidate ai solisti dell’ensemble Armonia delle Sfere, gruppo che coinvolge artisti attivi in diversi ambiti della musica antica che si aggregano in formazioni variabili in funzione dei diversi programmi.

    Per l’occasione il mezzosoprano Gloria Banditelli, il soprano Miho Kamiya insieme ai flauti di Daniele Salvatore, alla viola da gamba di Perikli Pite e al clavicembalo di Silvia Rambaldi, ridaranno vita a pagine musicali delle due compositrici che delineano i contorni di una professione al femminile che era praticata nel XVII secolo – pur nelle difficoltà che il semplice essere donna comportava – e ammirata e della quale, oggi, spesso ignoriamo anche la semplice esistenza. Di Antonia Bembo (ca. 1640 - ca. 1720)  si ascolterà una selezione tratta dalle sue Produzioni armoniche, raccolta di 41 brani vocali nei generi sacro, profano ed encomiastico accolta nella biblioteca di Luigi XIV e databili tra il 1697 e il 1701. Di Élisabeth - Claude Jacquet de La Guerre, nota cantante e clavicembalista nata nel 1665, verranno proposti La Flamande, maestosa allemanda in re minore, la Sonate V, tratta dalla raccolta Sonates pour le Viollon et pour le Clavecin, pubblicata nel 1707 e che come molta musica violinistica dell’epoca permette una agevole esecuzione anche col flauto traversiere, e alcune arie tratte dalla raccolta Cantates francoises (ca. 1715). 

    ENSEMBLE ARMONIA DELLE SFERE 

    Fondato dalla clavicembalista Silvia Rambaldi e dal flautista Daniele Salvatore, l’ensemble coinvolge artisti attivi in diversi ambiti della musica antica che si aggregano in formazioni variabili in funzione dei diversi programmi. A partire dalla formazione in duo (flauto dolce e clavicembalo) con la quale il gruppo ha iniziato l’attività nel 2009, invitato a eseguire l’integrale delle sonate per flauto dolce di G. F. Händel al Festival “Gorizia Classica”, l’ensemble è in grado di proporre organici differenti in funzione del programma. In trio, organico strumentale con il quale si è più spesso presentato, ha eseguito l’integrale delle dodici sonate di F. Mancini per flauto dolce e basso continuo e ha presentato alcuni programmi su musiche di J. S. Bach e un programma incentrato sui bassi ostinati tra musica antica e musica contemporanea. Ha proposto in varie occasioni programmi con cantanti e diversi strumenti, omaggiando anniversari importanti quali quelli di G. F. Haendel, A. Scarlatti, B. Pasquini o proponendo, tra gli altri, programmi imperniati su autori emiliano-romagnoli lungo un ipotetico percorso attraverso la via Emilia o arie da cantate su testi di Picander di J. S. Bach. Armonia delle sfere si è esibito in festival e rassegne importanti quali il Festival BWV Bach (Rimini), il Festival “Marco Scacchi” di Gallese (Roma), il Festival di Musica Antica di Salerno, il San Giacomo Festival di Bologna, Gorizia Classica, Festival Musica poesia e arte per Ferrara, Festival di Villa di Vico (Firenze), la Sagra Malatestiana di Rimini, il Festival di Musica Antica di Magnano, ecc., collaborando spesso, anche singolarmente, con “San Colombano Collezione Tagliavini” che custodisce, a Bologna, il patrimonio strumentale di Luigi Ferdinando Tagliavini. Il gruppo, con la collaborazione dei cantanti Gloria Banditelli, Miho Kamiya e Santa Tomasello, Vincenzo Di Donato e Maurizio Scavone, Marcello Vargetto, del controtenore giapponese Tadashi Miroku, dell’arpista Marianne Gubri, del liutista Stefano Rocco e del violista Perikli Pite ha registrato l’integrale delle Arie Musicali Per Cantarsi Nel Gravicembalo, e Tiorba, a una, due e tre voci, di G. Frescobaldi per Tactus, proponendole contemporaneamente in concerto, mentre con la violinista Alessandra Bottai, la violista Monica Pellicciari e il violoncellista Perikli Pite, ha inciso i Quartetti con flauto op. 23 di G. Paisiello. Nel 2015 infine ha completato la prima registrazione mondiale delle Produzioni Armoniche di A. Bembo e l’incisione dei XII Solos di F. Mancini che verranno entrambe pubblicate da Tactus.


    0 0

    RIMINI. Riceviamo e pubblichiamo. 

    “Cari amici, 

             quello che ci appare come un appuntamento ripetitivo e sempre uguale – la ripresa autunnale delle lezioni scolastiche – in realtà si presenta ogni anno in forma nuova e in maniera inedita, con aspetti diversi. 

    Tornare a scuola: la ricchezza degli stati d'animo di ciascuno

             A dargli un timbro di particolare originalità sono in primo luogo le esperienze e gli stati d’animo di ciascuno. Ogni anno è diverso perché noi siamo diversi. Nel riprendere in mano i libri, si riprende un po’ in mano anche la nostra vita, con le sue speranze e nuove scoperte, insieme ad altrettante incognite e non facili sfide da superare. Un ventaglio di possibilità e di scelte impegnative che non riguardano solo gli scenari futuri di responsabilità, ma le relazioni quotidiane, la delicatezza dei sentimenti, il rischio di fallimenti e delusioni, la gioia di non sentirci soli. 

    Le riforme della scuola italiana

             Ci sono poi le trasformazioni che riguardano il mondo della scuola, da tempo interessata a riforme e sperimentazioni. Prestiamo insieme attenzione a questi aspetti che toccano l’ordinario svolgersi della vita sui banchi di studio: anche se in modi diversi, tutti abbiamo la responsabilità di costruire ambienti che favoriscano una crescita umana autentica. 

    Scuola: sempre un nuovo inizio in una realtà che cambia

             La scuola che riprende in questi giorni è diversa anche perché è la realtà in cui viviamo a conoscere di continuo profondi cambiamenti. E non possiamo lasciarla fuori dalla classe, dai nostri pensieri, dal pezzetto di mondo che ci prepariamo ad abitare. Mentre scrivo, sono passati pochi giorni dal devastante terremoto che ha colpito diverse regioni d’Italia, non tanto lontano da noi. È una tragedia che ci ha commosso e ha mobilitato la solidarietà di tutti. Davanti ai drammi dell’attualità – e ce ne sono tanti altri, tantissimi – c’è un’altra reazione che ci viene chiesta. È quella di interrogarsi su quale mondo vogliamo vivere e ancor prima quali persone vogliamo essere. Non potremo evitare tutto il male e vaccinarci dal dolore, ma possiamo scegliere come rispondere alla sofferenza, all’ingiustizia, ai meccanismi che portano a scartare tante vite. 

    Non siamo venuti al mondo a vegetare: papa Francesco a Cracovia

             Non siamo venuti al mondo per “vegetare” – diceva papa Francesco il 30 luglio scorso ai giovani confluiti a Cracovia per la Gmg. “Non siamo venuti al mondo per passarcela comodamente, per fare della vita un divano che ci addormenti. Al contrario, siamo venuti per un’altra cosa, per lasciare un’impronta. È molto triste passare nella vita senza lasciare una impronta… Amici, Gesù è il Signore del rischio, è il Signore del sempre ‘oltre’. Gesù non è il Signore del comfort, della sicurezza e della comodità. Per seguire Gesù, bisogna avere una dose di coraggio, bisogna decidersi a cambiare il divano con un paio di scarpe che ti aiutino a camminare su strade mai sognate e nemmeno pensate, su strade che possono aprire nuovi orizzonti”. 

    Vita-divano o calzare le scarpe di conoscenza, creatività e servizio?

             Cosa c’entra – mi direte – la scuola con tutto questo? La scuola può farci cullare la tentazione di una vita-divano o metterci ai piedi le scarpe della conoscenza, della creatività, del servizio. 

    L'esempio di don Lorenzo Milani: Lettera a una professoressa

             Uno che aveva ben chiaro come la scuola e la vita del mondo fossero strettamente intrecciate era don Lorenzo Milani, grande prete ed educatore fiorentino scomparso giusto cinquant’anni fa. Durante il prossimo anno scolastico cadrà anche l’anniversario della “Lettera a una professoressa”, scritta insieme ai ragazzi della sua scuola di Barbiana. Era il loro modo di lottare affinché la scuola non fosse “un ospedale che cura i sani e respinge i malati”, e ancor prima era il tentativo di far aprire gli occhi di tutti sulla realtà dell’educazione, così come avevano cercato di fare per primi gli studenti di quel piccolo paese insieme al loro prete. Ecco un’altra bella provocazione: tra scuola, società e comunità cristiana le strade devono essere aperte e percorse insieme. 

    Gli auguri del Vescovo Francesco a tutti gli studenti di Rimini

             Con questi pensieri nel cuore, auguro a voi, amici, un anno scolastico ricco di grandi insegnamenti e scoperte appassionanti, e a tutta la nostra Chiesa riminese di saper stare accanto a voi, ai vostri insegnanti e ad ogni famiglia. 

             Datemi la gioia di benedirvi e di salutarvi di cuore”. 

    Rimini, 15 settembre 2016                                                   + Francesco Lambiasi


    0 0

    SAN MARINO. Grandi protagonisti della serata sono stati i musicisti di String Concert Academy, il laboratorio di formazione musicale per giovani professionisti organizzato a San Marino da Camerata del Titano e San Marino Artist. 

    Giovani provenienti da tutti i Paesi del Mondo, dall’Australia al Canada, passando per l’est europeo ed asiatico. Talenti in crescita, grazie alla presenza di maestri di fama mondiale come il violoncellista austriaco Orfeo Mandozzi, e del violista Andriy Viytovych. 

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    SAN MARINO. In linea con le esigenze delle persone, che sempre di più si avvicinano ad una cucina equilibrata, al biologico e alla riscoperta di antichi sapori, dal territorio riminese nasce Sai di Buono, una linea di prodotti a base di farina di legumi, pronti ed interamente vegetali. L’idea e la realizzazione a cura dei due chef: la sammarinese Carla Casali Nip Master Chef,  e il riminese Matteo Giannotte vice presidente della Nazionale Italiana Pizzaioli.

    “Abbiamo convertito i piatti della tradizione come il passatello e la piadina in chiave vegetale – evidenzia Carla Casali - da portare in tavola in maniera pratica e veloce e dato così una risposta alle persone che hanno poco tempo per cucinare ma sono attente alla propria alimentazione”. “Il lancio del prodotti al Sana di Bologna è stato un successo – conclude Matteo Giannotte – e abbiamo ricevuto grandi apprezzamenti. Siamo fieri di aver colto il messaggio della FAO e di contribuire così alla diffusione di uno stile di vita sano ed alla riscoperta di sapori e tradizioni del passato”. 

    Comunicato Stampa


    0 0

    Aggiornamento meteo per il Titano di Nicola Montebelli dal centro previsionale Meteoclimatico della Repubblica di San Marino: le perturbazioni atlantiche scalpitano, in arrivo nuvole, rovesci di pioggia e un calo di 4-5° C della temperatura.

    Nelle prossime ore l'Anticiclone tropicale entrerà in crisi sotto i martellanti colpi delle perturbazioni atlantiche che dal Nord Europa scalpitano per entrare nel mediterraneo e portare scompiglio. Ecco dunque che nei prossimi giorni temporali si muoveranno dalle Alpi verso le regioni settentrionali e centrali d'Italia, interessando dunque anche San Marino con nuvolosità estesa e piogge a carattere temporalesco. L'entrata di aria piu' fresca si farà sentire, la massima nel corso del finire della settimana si attesterà attorno ai 20°C e la minima al mattino attorno ai 12/13°C.

    Domani venerdì 16 settembre: maltempo con pioggia, temperatura in ulteriore calo, massima sui 20/21°C, minima sui 15°C.

    Sabato 17 settembre: ancora rischio rovesci di pioggia nelle ore pomeridiane ma si aprono anche schiarite, temperatura attorno ai 23°C di massima e ai 14°C di minima.

    Domenica 18 settembre: ancora nuvole e rischio rovesci temporaleschi, temperatura in ulteriore calo, massima attorno ai 20°C, minima sui 12/13°C.

    Lunedì 19 settembre: permangono condizioni di instabilità, schiarite e annuvolamenti, temperatura minima in leggero aumento sui 15°C, massima sui 20°C.

    Guarda:

    il meteo

    San Marino webcam, veduta di San Marino, capitale della Repubblica di San Marino

    Webcam Nido del Falco


    0 0

    SAN MARINO. Il leader della classifica generale, Daniele Ceccoli, giunge nelle terre umbre forte della vittoria nel rally di casa, a San Marino. Il pilota della Scuderia San Marino può contare diversi punti di vantaggio nell'assoluta. A tenere alta la bandiera bianco azzurra ci saranno tanti altri nomi importanti tra cui: Marco Fantini e Lorenzo Ercolani, Mirco Gabrielli, Diego Zanotti, Giacomo De Angelis e Silvio Stefanelli.

    Questo fine settimana è previsto anche il Rally Elba Storico, una delle gare più belle e difficili della stagione alla quale parteciperanno campioni da tutta Europa. Portacolori della Scuderia San Marino ci sarà Giuliano Calzolari che su Ford Escort RS garantirà spettacolo ed adrenalina. Ma non è finita qui. Venerdì 16 settembre da Piazza Sordello di   Mantova scatterà la 26°esima edizione del Gran Premio Nuvolari importante manifestazione di regolarità per auto storiche. Tra le 310 vetture iscritte a tener alto il nome della Scuderia bianco azzurra ci sarà Germano Bollini su Porsque 356C.

    Comunicato Stampa Scuderia di San Marino


    0 0

    1180 le persone che dal 19 agosto al 10 settembre hanno sottoscritto la petizione  per impedire la sostituzione del dott. Nicola Romeo, direttore della UOC di Pediatria. Questa mattina la consegna delle firme accompagnata da una lettera indirizzata a Francesco Mussoni (Sanità). L'iniziativa era partita da un gruppo di mamme in seguito alla delibera del 4 agosto del Comitato esecutivo dell'Iss che aveva dato il via ai bandi di selezione per i direttori di 5 unità, scaduti o in scadenza. L'incarico del dott. Romeo cessa il 30 settembre.

    Egregio Segretario di Stato Mussoni, siamo un gruppo di mamme preoccupate per il futuro del reparto di Pediatria. Un domani reso incerto dalla delibera del 4 agosto 2016, con la quale il Comitato Esecutivo dell'Iss ha autorizzato il lancio di un bando di concorso per la ricerca di una nuova guida in ambito pediatrico. Non conosciamo i motivi che hanno portato a questa decisione, scrivono, e non possediamo mezzi per eventuali approfondimenti. Date però le difficoltà vissute - anche in tempi piuttosto recenti - dal Reparto, ora sanate, e la mancanza di motivi seri e urgenti per la sostituzione del dr. Romeo (almeno per quanto ci riguarda), Le chiediamo di mantenere (o riassegnare o convincere a conservare) l'incarico al suo attuale primario, persona dalle straordinarie qualità umane e professionali.

    Leggi l'intera lettera


    0 0

    La 'Fisica quantistica: storia, esperimenti e paradossi' è il titolo della conferenza in programma martedì 20 settembre alle ore 21 nella sede dei Corsi di Laurea in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi di San Marino, in via Salita alla Rocca 44.  Relatrice dell'incontro sarà Chiara Giacomoni, docente dell'Ateneo del Titano. L'iniziativa rappresenterà l’appuntamento finale dell’Orientation Day della facoltà di Ingegneria Civile. 

    Orientation Day

    Si inizia alle ore 15 con il Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Civile, seguito alle 16 dal nuovo Corso di Laurea Triennale in Costruzioni e Gestione del Territorio, rivolto ai geometri e prima iniziativa di questo tipo nel territorio della penisola italiana, e al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile, che verrà illustrato dalle 17. Tutti i corsi sono organizzati in collaborazione con l’Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia.

    Leggi il comunicato


    0 0

    Per Civico 10 la riforma del mercato del lavoro deve essere una delle priorità del Governo che uscirà dalle urne di novembre. 'Le recenti modifiche operative all’Ufficio del Lavoro -scrivono i civici- e un'inizio di nuovo corso, con la limitatezza delle risorse a disposizione, del Centro di Formazione Professionale, hanno sicuramente iniziato ad accompagnare il processo di avvicinamento fra domanda e offerta, ma siamo convinti che ancora non basti'.

    L’analisi condotta da USL e resa pubblica ieri, dai media, sul livello scolastico dei lavoratori sammarinesi, accende un vero e proprio faro su uno dei problemi di fondo del nostro mondo del lavoro e apre mille interrogativi su come fare per affrontarlo. I dati mostrano chiaramente come nel settore pubblico, ma ancora di più nel settore privato, i laureati siano una piccola riserva indiana in mezzo ad una massa di lavoratori che si dividono fra licenza media e diploma di maturità. La grave carenza di dialogo che negli anni si è consolidata fra mondo del lavoro e formazione, professionale e scolastica, è sicuramente uno dei fattori che hanno creato questa situazione, a cui si somma un settore privato fino ad oggi enormemente sbilanciato verso campi che non necessitano di particolari specializzazioni, quanto di forza lavoro generica. Le proposte fatte da Civico10 in questi anni dall’opposizione, e praticamente mai colte, sono state innumerevoli e sono partite proprio dalla formazione, con la proposta di riforma del diritto allo studio che punta sulla formazione avanzata all’estero e su contributi maggiorati per chi decide di seguire corsi di studio utili per lo sviluppo dell’attuale sistema economico. (...)

    Leggi il comunicato

     

     


    0 0

    San Marino sarà presente, dopo oltre 30 anni, al Motocross delle Nazioni, in programma a Maggiora il 24 e 25 settembre. I tre alfieri biancazzuri convocati dalla Federazione Sammarinese Motociclistica saranno Andrea Gorini nella classe MX2, Thomas Marini nella MXGP e Bryan Toccaceli  nella “Open”. A 'guidarli' sarà il CT Danilo Marasca. La squadra del Titano è stata presentata ufficialmente dal Presidente della Federazione Sammarinese Motociclistica Amedeo Michelotti questa mattina presso l’Ufficio di Stato per il Turismo. Sono intervenuti il Segretario di Stato per il Turismo e lo Sport Teodoro Lonfernini ed il Segretario Generale del C.O.N.S. Eros Bologna.   

    Leggi il comunicato


    0 0

    Sono aperte le iscrizioni ai Corsi di lingua e cultura tradizionale cinese attivati dall’Istituto Confucio di San Marino. I Corsi aperti a studenti e adulti, si terranno a Montegiardino presso la sede dell’Istituto Confucio in Strada della Bandirola, 44. 

    Le lezioni sono strutturate in base al più moderno metodo comunicativo: la lingua viene presentata nel suo contesto, sviluppando in modo armonico tutte le abilità necessarie ad una comunicazione efficace e immediata. I docenti  madrelingua  qualificati sia in linguistica che in cultura cinese, sapranno indirizzare verso uno studio che sia al contempo divertente, formativo e interattivo, che vi permetterà fin dai primi incontri di sperimentare attivamente quanto appreso, nonché di approfondire le tematiche linguistiche fondamentali e le strategie verbali più efficaci per comunicare davvero in lingua cinese.

    Per informazioni telefonare alla Segreteria Istituto Confucio San Marino tel. 0549-882506 / 882505

    Leggi il comunicato


    0 0

    Marco Rossi, Daniela Giannoni, Christian Bologna, Sara Rossini, Fulvio Simoncini, Marinella Guerra e Cristian Vannucci escono dal movimento Civico10. Alla base della decisione una divergenza insanabile con la linea politica intrapresa dal movimento che coinvolge partiti politici presenti nel Governo appena caduto, senza cercare di considerare l'opportunità di riunire quei movimenti che già nell'elezioni del 2012 avevavo ottenuto un buon successo per la ventata di rinnovamento portata all'interno della politica.

    Alleanza Popolare, oggi in Repubblica Futura, ha svolto un ruolo fondamentale in questa legislatura: attivamente chiedendo consenso a tutte le altre forze politiche di Governo e passivamente votando favorevolmente le proposte dello stesso Governo. Una forza politica presente al Governo da un decennio e che Civico10 ha criticato con forza fino dalla sua nascita per le scelte politiche sbagliate condotte nelle varie legislature. Siamo convinti che in questo momento storico sarebbe stato necessario un distacco più netto da chi ha governato fino all’altro ieri. Si continua a parlare di coalizioni senza essere in grado di costruire alleanze che creino una vera alternativa a questo sistema di potere e si perde, in questo modo, la possibilità di rinforzare la partecipazione attiva dei cittadini alla politica, che ha necessità di scelte coraggiose e dirompenti, e che non possono essere fatte senza il sostegno della maggioranza della popolazione.

    Leggi il comunicato


    0 0

    Riceviamo e pubblichiamo

    Il movimento "Sammarinesi senza confini" ringrazia sentitamente
    tutti i cittadini, sia in territorio che fuori, e gli esponenti politici che hanno voluto significare l'apprezzamento per la nostra iniziativa e la disponibilità al dialogo, facendoci così sentire realmente a "CASA".
    Tali testimonianze ci riempiono di gioia e di orgoglio, dandoci ulteriore forza nel voler portare un contributo alla nostra amata Terra di cui conosciamo le grandi virtù di Libertà e Democrazia e che troppo spesso e da troppo tempo osserviamo ferita nei fatti e nella reputazione.
    Il Popolo Sammarinese non può privarsi dei suoi figli impegnati a renderlo grande al di fuori dei propri confini geografici.
     
    Giorgio Galassi
    Sammarinesi senza confini


    0 0

    Da L'informazione di San Marino di ieri, 15 settembre 2016: Chi vuole mettere i bastoni fra le ruote all’asset quality review?

    Le questioni politiche, che politiche non sono o non lo sono esclusivamente, ruotano essenzialmente attorno a grandi interessi legati al settore bancario e finanziario.

    E allora, come scritto qualche mese fa, le alleanze si giocano essenzialmente su questo: come trattare i crediti deteriorati delle banche e come fare per salvare il sistema.

    Banca Centrale ha già dato la sue direttrici  sulla scorta di quanto raccomandato dal Fondo monetario internazionale. Primo passaggio: la verifica dello stato dei crediti, i cosiddetti Npl. Lo ha comunicato ufficialmente il presidente di Bcsm parlando di asset quality review (Aqr)

    Si è già svolto un incontro con i responsabili degli istituti di credito. Tuttavia pare, che quattro banche - Carisp, Bsm, Bac e Asset - non siano d’accordo con questo modo di procedere che Bcsm vuole portare avanti a breve. Come già accaduto in molti paesi, in accordo con gli organismi internazionali che dovranno assistere San Marino nel suo processo di internazionalizzazione la Bcsm ha dichiarato che intende portare avanti una verifica a tappeto su tutte le banche, dato che in passato solo alcune sono state sottoposte ad ispezioni, mentre le altre non ne hanno mai subite dalla loro nascita, tra queste anche quelle che ora si oppongono strenuamente alle verifiche della Banca centrale.

    Una contrarietà che si sostanzia attraverso relazioni e posizioni, mezzi di comunicazione e giornalisti amici, professionisti.(...)

     

    Leggi l'intero articolo di L'informazione


    0 0

    La terra continua a tremare nell'Italia Centrale. Nel pomeriggio di ieri ancora forte scossa

     

    Magnitudo  4,3

    Ora  14:40 (ora locale 16:40)

    Profondità:  10 km

    Localizzazione: 55 km N dell'L’Aquila, 32 km W di Ascoli Piceno,18 km NE di Maltignano

     

    Guarda i sismogrammi in diretta

    Sismografo di Casole, Repubblica di San Marino (rete I.E.S.N.)


    0 0

    Andrea Rossini - Corriere Romagna: Dopo la violenza la minore lascia la scuola / Le amiche del video: «Volevamo aiutarla» / Le ragazzine hanno cercato l’aiuto di un buttafuori. «Il filmato? Era una prova da poter mostrare» / All’indomani del fatto il ragazzo l’ha affrontata sotto casa: «Ti ricordi di quello che è successo tra noi?»

    RIMINI. Ha abbandonato la scuola il giorno dopo l’accaduto e ora anche la Romagna per proteggersi da una storia che, come sostengono i suoi avvocati, le ha già cambiato la vita. La minorenne vittima di abusi sessuali nei bagni di una discoteca ha interrotto la terapia per cercare in se stessa la forza di reagire. Ce la farà, dice chi la conosce bene. La psicologa che l’ha assistita davanti ai carabinieri non l’ha trovata depressa: la sua inquietudine deriva semmai dal turbamento di aver vissuto situazioni fuori da ogni controllo e delle quali non ha memoria. L’ultimo ricordo della festa è lui che s’infila nel bagno delle donne. «Gli ho detto vai via». Poi il nulla. (...)


    0 0

    Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: L’economista sammarinese Roberto Mario Billi chiarisce alcuni punti fondamentali / Chi ostacola la diagnosi degli Npl vuole insabbiare tutto

    L’economista sammarinese che vive e lavora a Stoccolma, Roberto Mario Billi, in alcuni post su facebook ha chiarito come sia necessario un asset quality review serio che non insabbi la reale situazione del sistema bancario e finanziario sammarinese. (...)

    “Chi ostacola la “diagnosi” degli Npl - commenta Roberto Mario Billi - vuole insabbiare tutto a tutti i costi. Se ci si riesce, la certezza è che il sistema salterà. Se invece si fa chiarezza totale i problemi si risolveranno senza dubbio”, spiega Billi. C’è tuttavia chi sostiene che la prudenza nello “scoprire” i problemi del sistema bancario sammarinese servirebbe a preservarlo da speculatori esterni. “Nascondere i problemi del sistema bancario per preservarlo da predatori esterni? - commenta Roberto Mario Billi - Non è così. Nessuno da fuori può comprare neanche uno spillo di tutto ciò senza che ci sia il benestare di Bcsm e del Governo. Pertanto insabbiare farebbe solo comodo a una parte politica, non certo al Paese. Un asset quality review onesto a standard mostrerà una situazione forse peggiore di quanto ipotizzato, ma la verità è che solo con una “diagnosi” corretta si possono bloccare i veri furbetti della finanza nostrana”.


older | 1 | .... | 1314 | 1315 | (Page 1316) | 1317 | 1318 | .... | 1335 | newer