Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1282 | 1283 | (Page 1284) | 1285 | 1286 | .... | 1335 | newer

    0 0

    Corriere Romagna Rimini: Ferragosto da urlo, tutto esaurito in spiaggia / Balli e dj, feste e divertimento. E i bagnini offrono cocomero e vino a tutti gli ospiti

    Feste, balli, gavettoni, sirene, pirati, cocomero e vino.
    E’ stato un Ferragosto da tutto esaurito quello di ieri per la città di Rimini. Non solo hotel. Anche ristoranti, pizzerie, piadinerie e gelaterie hanno lavorato al massimo. Ma il vero fulcro del divertimento è stata la spiaggia dove si sono riversate centinaia di migliaia di persone, dai riminesi ai tanti ospiti della città.
    Un colpo d’occhio impressionante mostrava l’arenile riminese pieno di bagnanti. In alcune tratti della battigia era persino difficile fare due passi.
    I bagnini hanno saputo mostrare il vero volto dell’ospitalità romagnola
    . (...)

    0 0

    Filippo Graziosi di Il Resto del Carlino Rimini (ieri) : Ferragosto al coperto. "L'integrazione deve passare anche di qui" / Cambiano i costumi in spiaggia "Facciamo il bagno col velo" /

    L'Iman di Rimini: "No agli stabilimenti riservati alle donne islamiche"Cambiano  i costumi sulla spiaggia di Rimini. Abituati a ridottissimi bikini, in questi giorni spiccano sotto il sole di Ferragosto gli chador delle donne islamiche. E non si tratta di quelli delle ricche mogli degli sceicchi arabi in vacanza. E’ infatti sempre più frequente incrociare sulla battigia donne e ragazze musulmane ‘riminesi’ con il velo. Qualcuna si spinge anche in acqua, senza mai togliere il simbolo della loro religione. «La fede non si dimentica perché si va in spiaggia – dice Mourad Ayadi, imam della moschea di corso Giovanni XXIII – Le donne musulmane portano il chador sempre quando sono in luoghi pubblici». E in questi giorni la conferma è arrivata anche da Rio, dove tante atlete musulmane si sono presentate in gara velate: dalla schermitrice americana alle ragazze egiziane del beach volley.

    Qualche  anno fa a Riccione venne anche proposto di creare in spiaggia zone riservate per le turiste islamiche. Proposta che naturalmente scatenò un gran polverone. Dieci anni dopo le cose non sembrano essere cambiate. Anzi. «Non credo che in questo momento storico ci siano bagnini disposti a creare stabilimenti riservati alle donne musulmane – commenta ancora l’imam – In tanti sono contro di noi: chi farebbe una cosa simile? Una cosa simile forse potrebbe verificarsi in Francia o Germania che hanno un’immigrazione più radicata nel tempo rispetto a quella italiana che è relativamente recente. Ma io non credo neppure che sia una cosa giusta. Neppure nei paesi islamici ci sono spiagge riservate alle donne. L’integrazione invece deve passare anche da qui: mia moglie e tante altre musulmane frequentano le spiagge di Rimini senza problemi». Loro con il chador e le altre quasi senza veli.

    0 0

    Il Resto del Carlino Rimini (di ieri): Il militare ha rincorso e bloccato anche due dei tre balordi  / Commerciante pestato a sangue dai ladri. Salvato da un carabiniere fuori servizio /  In manette sono finiti un minorenne italiano ed un senegalese. Caccia al complice

    Ha salvato un commerciante dal pestaggio di tre ladri e non contento si è messo all’inseguimento dei balordi, catturandone due su tre, grazie anche all’aiuto dei suoi colleghi. Chiamatelo eroe se volete. Lui è un appuntato scelto dei carabinieri che lavora presso la stazione di Miramare. Sabato pomeriggio, però, era fuori servizio e stava passeggiando tranquillamente, in libertà, per viale Regina Elena. Ma un carabiniere non smette mai di esserlo, neanche quando è in vacanza o fuori servizio. Così quando è passato davanti al negozio «Ilary» ed ha visto tre giovinastri che stavano riempiendo di calci e pugni il gestore del negozio, un riminese di 59 anni, non ci ha pensato su due volte ed è entrato in azione per salvare il commerciante. Il riminese, poco prima, aveva, infatti, sorpreso tre ragazzi stranieri intenti a rubare una T-shirt griffata dal suo negozio. L’uomo aveva cercato di bloccarli, ma i tre, per risposta, lo hanno accerchiato e coperto di calci e pugni. Le urla dell’uomo hanno subito attirato l’attenzione dell’appuntato che si è lanciato in soccorso del commerciante. I ragazzi hanno immediatamente mollato la presa e hanno cercato di darsi alla fuga. Non avevano però fatto i conti con il carabiniere che, dopo aver allertato i colleghi, insieme a loro, si è messo all’inseguimento dei ladri, riuscendo a catturarne due.

    SONO così stati arrestati per rapina impropria, un senegalese di 18 anni, Loum Pape Ousmane e un 15enne italiano, ma di origine magrebina. Il senegalese è stato trasferito nel carcere di Rimini mentre il minorenne è stato affidato al centro di prima accoglienza per i minori che si trova a Bologna. Resta ancora da identificare il terzo complice.
    L’intervento tempestivo dell’appuntato scelto ha scongiurato conseguenze peggiori per il commerciante riminese. Nel pestaggio ha riportato escoriazioni e lividi al collo, al torace, alle braccia per una prognosi di 15 giorni.
    Il carabiniere-eroe si è limitato a dire poche parole: «Ho solo fatto il mio dovere, stavano massacrando di botte quel commerciante ed io sono intervenuto
    ».

    0 0

    Il Resto del Carlino  Rimini (di ieri): Un agente della Polstrada in vacanza in Altoadige / Trova borsello con più di 5mila euro e lo restituisce

    Ha trovato  un borsello contenente la bellezza di 5235 euro in contanti, cinque carte di credito di cui una gold e ha consegnato il tutto al più vicino Commissariato di Polizia. Non ha avuto la minima esitazione l’assistente capo, Massimiliano Gorgolini, in servizio alla Polizia stradale di Rimini, ieri mattina durante la sua vacanza a San Candido, in provincia di Bolzano, di fronte a quel bel malloppo. «Sono in ferie con il motoclub della polizia della strada e ci eravamo fermati per una sosta in un parcheggio-racconta l’agente della Stradale-quando ho notato, appeso ad uno steccato, questo borsello. Ho chiesto ai turisti che erano nei pressi se appartenesse a qualcuno, ma la risposta di tutti è stata negativa. Così l’ho aperto e ho visto che conteneva documenti, ma soprattutto cinque carte di credito e tanto denaro, più di cinquemila euro».

    E il poliziotto non ci ha pensato su due volte, si è diretto al più vicino commissariato dove ha presentato ‘denuncia di rinvenimento’ e ha consegnato il tutto ai colleghi. Racconta ancora l’assistente capo Gorgolini: «Ho anche cercato il proprietario del borsello su Facebook e gli ho lasciato un messaggio, dicendo che avevo trovato il suo borsello e che l’avevo consegnato in commissariato».
    Ma non ha avuto nessuna tentazione con tutti quei soldi?
    Ride al telefono Gorgolini: «Assolutamente no. Io sono poi recidivo. Si figuri che quando avevo sei anni, in spiaggia, ho trovato un portafoglio con all’interno sei milioni. Anche allora li restituii al legittimo proprietario che mi regalò pinne e maschere. Ero il bambino più felice del mondo per quel regalo. Oggi come allora ho fatto solo il mio dovere»
    .

    0 0

    Il notevole dispiegamento delle forze dell'ordine impegnate nell'opera di prevenzione e repressione per garantire sicurezza nel week end di Ferragosto ha dato i suoi frutti.

    Parlano i numeri: oltre 1100 persone sono state identificate e controllate, fermate oltre 450 auto, 6 patenti ritirate per guida sotto effetto di alcol e stupefacenti. 11 le persone arrestate.

    Sei, poiché responsabili di spaccio di sostanze stupefacenti, bloccate dal personale del Posto di Polizia di Riccione e della Squadra Mobile, con anche l’ausilio del personale preposto alla vigilanza del locale, colte in flagranza presso il “Cocoricò” e una persona responsabile di resistenza, oltraggio e lesione a Pubblico Ufficiale. Il personale in servizio per la vigilanza del lungomare e della battigia ha tratto in arresto altre due persone per tentato furto, all’interno del “Coconuts”, individuate e segnalate agli agenti dalle stesse vittime, a cui è stato restituito immediatamente il maltolto. Nel corso dei servizi svolti dai poliziotti sia con pattuglie appiedate che mezzi fuoristrada sul lungomare e nella battigia nelle ore serali e notturne sono stati arrestati altri due giovani per spaccio di sostanze stupefacenti. Elevati inoltre altri verbali di contestazione per violazione delle disposizioni del codice della strada per la sicurezza della circolazione e degli utenti.

     

    Oltre a tutti coloro che sono stati sorpresi a guidare sotto l’effetto di sostanze stupefacenti o alcoliche, ci sono i denunciati per vari reati: dal furto alla ricettazione, danneggiamento, falsa attestazione per finire con lo spaccio di sostanze stupefacenti.

    Molto apprezzato è stato il servizio di vigilanza appiedata effettuato sulla spiaggia dagli agenti che hanno preso contatti e sollecitato la collaborazione degli stessi bagnini.
    Presso la stazione di Riccione è proseguito il servizio svolto unitamente alla Polizia Municipale che ha permesso di denunciare ulteriori 4 P.R. per l’ormai noto modus operandi di propaganda verso i giovani che giungono a bordo dei treni.
    [c. s.]

    0 0

    Impegnata in due salvataggi la Squadra Nautica della Polizia di Stato.

    In un primo caso è intervenuta per soccorrere una persona che ad un miglio dalla costa stava andando alla deriva sul suo acquascooter in avaria.

    Altro intervento è stato effettuato per soccorrere un bagnante che a 300 metri dalla riva si era trovato in difficoltà perchè colpito da forti crampi agli arti inferiori nel mare agitato. Fortunatamente  è stato individuato  da un elicottero in perlustrazione  sulla zona, che ha lanciato prontamente l'allarme. Provvidenziale l'intervento dei poliziotti che a bordo delle moto d'acqua traevano in salvo e riportavano a riva la persona ormai stremata.

     


    0 0

    Nel corso della conferenza stampa di Nuova San Marino Augusto Casali (indipendente del Gruppo del Partito Socialista, opposizione) ha detto senza mezzi termini che il Paese, economicamente, sta per fallire. Anzi che è già fallito.

    Giuseppe Maria Morganti, Segretario di Stato (Partito dei Socialisti e dei Democratici, maggioranza), ha detto. in Consiglio, che, economicamente, siamo alla "catastrofe".

    Ogni persona, fisica o giuridica, a rischio fallimento, per salvare il salvabile, per prima cosa cerca di  riscuotere da chi deve darle  dei soldi.

    Lo Stato di San Marino, no. Ha da riscuotere oltre  quattrocento milioni di euro dagli  evasori monofase e dai furfanti delle banche (cui li ha erogati come moneta sonante o credito di imposta). Eppure non se ne cura.

    Gli evasori della monofase (fu compilato un primo elenco) sono rintracciabili  in Repubblica o fuori dalla Repubblica, non essendo scaduti i termini né per la legislazione  sammarinese né per quella italiana.

    I furfanti delle banche hanno adoperato e stanno adoperando i soldi dello Stato non per venire incontro a depositanti  poveri diavoli che hanno rischiato di perdere i loro risparmi, ma -ecco il punto -per chiudere i buchi di chi ha prelevato a man bassa in dette banche  e per sé e per gli amici degli amici, come va denunciando da anni Emilio Della Balda, ex Presidente di Banca Commerciale Sammarinese.

    Banca Commerciale Sammarinese è  un caso emblematico. Ed è anche il caso   più conosciuto,  perché,  con la collaterale assistenza di Banca Centrale, vi ha  operato il gruppo criminale  al centro  della indagine Conto Mazzini.

    I politici sono tutti indaffarati nel confezionare  liste e coalizioni  in vista delle elezioni. Si parla di condoni, di vendite di residenze, e di altri provvedimenti a favore dei diversamente onesti. Ancora  non è comparso un progetto per il recupero di quei quattrocento  milioni di euro che rimetterebbero in equilibrio  i conti dello Stato.
    Eppure Giuseppe Maria Morganti dice che sono loro, i politici, a salvare  il Paese.


    0 0

    Stefano Muccioli di Il Resto del Carlino (del 14 agosto 2016) : Il commento / La Brexit di Ferragosto

    In spiaggia, tra ombrelloni e lettini, sventola la bandiera inglese. Non è un omaggio ai turisti del Regno Unito, ma il nuovo simbolo dei ribelli dell’Unione Europea: i bagnini. Un popolo in ciabatte e canotta invoca la Brexit balneare. Nel mirino ci sono i burocrati di Bruxelles, che vogliono mettere all’asta le spiagge italiane senza riconoscere il lavoro fatto sull’arenile da intere generazioni di riminesi.

    Giustamente i bagnini si oppongono e chiedono il rispetto dei loro diritti. Ma anche l’Europa ha ragione quando ci ricorda che le coste appartengono allo Stato e vanno assegnate con trasparenza. E se il settore balneare vive da anni nell’incertezza, la colpa è anche nostra. Invece di trovare una giusta intesa con l’Ue, abbiamo sempre temporeggiato. Così il problema, invece di risolversi, è peggiorato. Sulla burocrazia, poi, non possiamo dare lezioni a nessuno. L’altro ieri gli uomini della Finanza hanno chiesto negli stabilimenti balneari il pagamento dell’Imu sulle cabine. E’ un contenzioso che si trascina da tempo: che bisogno c’era di nuove verifiche a Ferragosto, nei giorni di massimo lavoro dei bagnini? A volte la Brexit bisognerebbe chiederla dall’Italia.

    0 0

    L’Università  prosegue nella sua attività indirizzata alla pubblicazione, in volumi cartacei e in rete telematica, delle sentenze in materia civile e penale del Titano, selezionate e organizzate in maniera sistematica. Per supportare l’iniziativa, curata dall'Istituto Giuridico Sammarinese dell’Ateneo, sono stati pubblicati i bandi di concorso per l’assegnazione di due borse di studio ad altrettanti laureati in Giurisprudenza, cittadini sammarinesi o residenti in repubblica, di età non superiore ai 32 anni. Le domande di ammissione dovranno pervenire entro le ore 12 del 9 settembre negli uffici del Dipartimento di Scienze Umane dell’Ateneo, in via Napoleone Bonaparte 3, San Marino.

    L’attività di raccolta e pubblicazione verrà divisa fra i vincitori selezionati attraverso il bando, che si occuperanno separatamente della giurisprudenza penale e di quella civile. La prima inizierà nell’ottobre prossimo, l’altra verrà avviata nel gennaio del 2017. Ogni borsa di studio, della durata di un anno, ammonta a 15mila euro lordi I candidati che vorranno consegnare la documentazione di persona potranno farlo a partire dal 29 agosto. [c.s.]

    Leggi il testo integrale del bando


    0 0

    Il Meeting per l’Amicizia fra i Popoli in collaborazione con Centro Sportivo Italiano e Centro Sociale S. Andrea (RSM) organizza un triathlon (in mountain-bike) per tutti, all'interno delle manifestazioni sportive del Meeting di Rimini. L'appuntamento è  lunedì 22 agosto alle ore 17.00 per le iscrizioni e alle 18.00 per la partenza. Il ritrovo sarà al “Lido S. Giuliano” nella piazza della balena 300 m a sx della nuova darsena di Rimini (a fine di via Zavagli e all’ inizio di via Ortigara). La manifestazione, non competitiva e senza classifica, sarà una escursione sotto forma di triathlon. Un’occasione per tutti quelli che praticano nuoto o ciclismo o podismo, non importa a quale livello, non importa se lo fanno per mantenersi semplicemente in forma o con qualche velleità agonistica di tipo amatoriale.

    Leggi il comunicato


    0 0

    Aggiornamento meteo per il Titano di Nicola Montebelli dal centro previsionale Meteoclimatico della Repubblica di San Marino: turbolenze nuvolose tra mercoledì e giovedì, ma per il weekend il sole prevale.

    Dopo un weekend di Ferragosto all'insegna del sole e delle temperatura in ripresa, l'Anticiclone delle Azzorre si distenderà allungandosi verso il Nord Europa, movimento che favorirà un generale indebolimento dell'alta pressione sull'Italia centro-settentrionale. Ecco dunque che tra mercoledì e giovedì temporali transiteranno sulle regioni settentrionali dell'Italia e occasionalmente anche su quelle centrali. Nuvole consistenti anche su San Marino tra mercoledì e giovedì con rovesci temporaleschi nell'entroterra appenninico. Non si esclude fin verso San Marino e la costa. Da venerdì l'Anticiclone tornerà a salire sull'Italia e su San Marino, e con esso tornerà il Sole e un po piu' di caldo.

    Oggi martedì 16 agosto: soleggiato, temperatura nella media stagionale con la massima sui 29°C.

    Domani mercoledì 17 agosto: soleggiato al mattino, aumento delle nubi nel pomeriggio per l'arrivo di correnti instabili nordatlantiche al Nord Italia, che influenzano anche San Marino. Temporali nell'entroterra appenninico. Temperatura in calo, massimo sui 27°C.

    Giovedì 18 agosto: soleggiato al mattino, aumento delle nubi nel pomeriggio per l'arrivo di correnti instabili nordatlantiche al Nord Italia, che influenzano anche San Marino. Temporali nell'entroterra appenninico. Temperatura massima sui 27°C

    Venerdì 19 agosto: sole con passaggio di nuvole, temperatura attorno ai 28°C.

    Sabato 20 agosto: soleggiato con qualche nuvola, temperatura in ripresa, massima sui 29/30°C.

    Domenica 21 agosto: soleggiato con qualche nuvola, temperatura in ripresa, massima sui 31°C.

    Guarda:

    il meteo

    San Marino webcam, veduta di San Marino, capitale della Repubblica di San Marino

    Webcam Nido del Falco


    0 0

    Paolo Forcellini - Lo Stradone: Le 'Nuove Primavere'

    Nate circa un anno e mezzo fa come gruppo di osservazione e di denuncia...di proposta e di stimolo... per contrastare e collaborare a demolire un sistema stato corrotto e pericoloso soprattutto per le nuove generazioni. Per queste finalità ci siamo impegnate e ci impegneremo affinché si possa vedere una sorta di risorgimento statuale. Saremo sempre al fianco di chi lavora con impegno e dedizione per giungere alla meta Siamo un gruppo di donne che provengono da ambiti diversi e sono animate da diverse ideologie: unite per riportare alta la bandiera bianco-azzurra. Fino ad oggi abbiamo incontrato i massimi vertici dello Stato, ai quali abbiamo mostrato le nostre preoccupazioni chiedendo loro di essere vigili e solleciti, ciascuno nel proprio ambito, per dare e fare giustizia... dare e fare un Paese libero e prospero. Le nostre due istanze d’arengo, una sull’utilizzo della cannabis per uso terapeutico e l’altra sul riconoscimento del lavoro casalingo sono state stimolate da una pressante richiesta sociale. Ecco chi siamo, come agiamo e per cosa ci impegniamo, oggi siamo determinate a denunciare la scarsa presenza di donne in C.G.G. e lavoreremo per questo traguardo.


    0 0

    Ultimo appuntamento giovedì 18 agosto alle ore 21.00, nel suggestivo giardino del Monastero Santa Chiara, con “Le favole della buonanotte", scritte da Gian Luigi Berti e interpretate da Fabrizio Raggi ed Antonio Cecchetti.  I due attori racconteranno alcune fiabe tratte da 'Lo spettro di Roccafumina'  ('Il convegno notturno', 'La prima apparizione', 'Il maggiordomo', 'Una scorribanda', 'Le esche', 'Il fantasma', 'La lapide').

    I posti a sedere sono limitati e pertanto si consiglia di portare plaid e cuscini per assistere  alla lettura comodamente seduti sull’erba.

    L’ingresso è gratuito


    0 0

    Si è svolta questa mattina la cerimonia celebrativa a ricordo del 72° anniversario del sacrificio dei tre martiri riminesi Mario Capelli, Luigi Nicolò e Adelio Pagliarani, trucidati dalle truppe d’occupazione tedesche il 16 agosto del 1944.  Una celebrazione a cui hanno partecipato tanti cittadini, oltre alle autorità civili e militari e alle rappresentanze delle associazioni  partigiane e combattentistiche d’arma, nel corso della quale sono state deposte corone di alloro in piazza Tre Martiri, in piazza Ferrari e in via Ducale.

    Le iniziative a ricordo dei Tre Martiri proseguiranno nella serata, alle ore 22 nella Corte degli Agostiniani in via Cairoli 42, con lo spettacolo organizzato dall'Anpi Rimini “ERAVAMO COME VOI” recital-concerto di Marco Rovelli con Rocco Marchi e Lara Vecoli, anticipato dalla premiazione della VI edizione Premio Vincenzo Mascia alle ore 21,15.


    0 0

    San Marino. Il Partito Democratico Cristiano Sammarinese ha presentato questa mattina alla stampa la 43esima edizione della Festa dell'Amicizia che avrà luogo  a Serravalle da giovedì 18 a domenica 21 agosto.

    Vedi gli incontri politici col dettaglio dei relatori.  

    Nel corso della conferenza stampa è stato confermato che il Pdcs al momento ritiene di potersi presentare alle prossime elezioni politiche in coalizione con il Partito Socialista. 

    Ancora nessun incontro con Noi Sammarinesi.
    L'incontro col Partito dei Socialisti e dei Democratici è terminato senza una decisione. In sostanza il Psd deve ancora scegliere fra l'alleanza con la Dc oppure l'adesione ad una coalizione anti Dc sulla falsariga del progetto SSD  sostenuto da Repubblica futura.

     Ancora non si conoscono  le coalizioni  che scenderanno in campo.

     

    Di certo c'è solo che alle elezioni si andrà a breve, molto probabilmente a novembre.

    E non si parla di problemi reali, come il recupero di 400 milioni, mentre lo Stato sta viaggiando verso  la catastrofe. Sono diventati tabù problemi come quelli della corruzione della trasparenza che impediscono agli imprenditori onesti di investire nel Paese.


    0 0

    San Marino Insieme: dei presupposti oggettivi per la realizzazione di un percorso comune che abbassi concretamente il livello della competizione e conflittualità politica per il potere.

    Uscire dal Regime e dalla cultura di Paradiso Fiscale,  e Salvare Insieme la nostra Repubblica.

    La crisi economica pesa come un macigno sul Paese, la tenuta dell’equilibrio economico dello Stato, dell’ISS e il profondo rosso del sistema bancario, ed un atteggiamento irresponsabile della politica rischiano di portarci alla povertà economica.
    Per questo la proposta politica formulata dal PSD e articolata poi da SSD è senz’altro una proposta di buon senso, la situazione economica è drammatica; forse lo è ancora di più quella civile e sociale, che si rispecchia in una conflittualità politica irresponsabile; E’ evidente che continuare a competere per il predominio politico sulle maceria di un Paese è un atteggiamento assolutamente irrazionale, se non suicida.
    Per questi motivi “San Marino Insieme” si è attivata per un confronto aperto con SSD sulla loro proposta con un atteggiamento responsabile e propositivo.
    La proposta di una Grande Coalizione per una legislatura di Scopo, o Costituente, per un governo di unità nazionale non è una novità.
    Lo hanno proposto via via in questi anni molte forze politiche, con diverse sfumature attuative, inclusa la nostra, proprio perché il sentore di un momento drammatico per il paese esiste da diverso tempo nelle corde e nelle proiezioni economiche dei politici e cittadini che hanno sviluppato una presa sulla realtà più efficace e solida rispetto alla media.

     

    Leggi il comunicato                                                                                   


    0 0

    Alex Zanotti è appena rientrato dalla trasferta in Ungheria per la Hungarian Baja 2016, terza prova valida per il Mondiale FIM di specialità.

    Didascalia

    Ha lottato 'forsennatamente' per arrivare al podio, che gli è sfuggito per un soffio


    In Ungheria il pilota della SMR Motorcycle aveva già vinto in passato, per ben due
    volte di seguito, nel 2013 e nel 2014 ed è per questo che venerdì è stato chiamato
    alla conferenza stampa di presentazione, in mezzo ai protagonisti della competizione
    magiara. Poi è arrivato il prologo e Zanotti ha conquistato un ottimo terzo posto,

    confermando la sua passione per questa gara.

     

     

    Sabato mattina, per la prima delle due speciali da 148 chilometri, Zanotti è partito più
    motivato che mai, ma un problema elettrico, che causava piccole perdite di potenza a
    tratti sulla sua Husqvarna l'ha rallentato, portandolo a chiudere la speciale in quarta
    posizione, con un tempo di 1h.56'.45”. La sosta al paddock dava modo all'assistenza
    di controllare la moto e quindi si ripartiva all'attacco per la seconda ps della giornata,
    identica alla prima e in questo caso Zanotti abbassava il tempo di quasi un minuto,

    chiudendo in 1h.55'36”.

     

     

    Due ore di lavoro al paddock, prima di rimettere la moto in parco chiuso sabato sera e
    la giornata poteva dirsi conclusa con una quarta posizione in classifica. La mattina
    dopo Alex Zanotti partiva per la quarta ed ultima speciale con un solo obiettivo,
    recuperare il distacco, che in quel momento era di 3'40” e conquistare almeno il terzo
    gradino del podio visto che i distacchi dai primi due erano più importanti.

     

     

    Leggi il comunicato


    0 0

    Un Ferragosto all'insegna del tutto esaurito, così come previsto fin dalla vigilia.

    Tanti gli appuntamenti che hanno reso straordinario questo fine settimana, aperto dal grande concerto sulla spiaggia ‘Sunset Corona’, unica tappa europea di un evento mondiale itinerante che ha toccato le più belle spiagge di Messico, Cile, Inghilterra, Cina, Dubai, India; la musica al tramonto dei chiringuito, lo street food e dj set sulla spiaggia del Belvedere organizzato da Kennedy Cake, gli appuntamenti del cine picnic al Ponte di tiberio, gli eventi privati organizzati da locali, alberghi e stabilimenti balneari da Miramare a Torre Pedrera: un clima di festa diffuso su tutta la costa nel solco della tradizionale ospitalità che da sempre contraddistingue Rimini nel mondo.

    “Dopo un ottimo primo fine settimana di agosto, trascinato anche dai 10 mila della Color Run, anche a Ferragosto abbiamo registrato il tutto esaurito, confermando quindi i risultati dello scorso anno – conferma il presidente di Rimini Reservation Ivan Gambaccini – Negli ultimi dieci giorni avevamo registrato un crescendo di telefonate e richieste di informazioni e già da venerdì avevamo esaurito le camere a disposizione nel nostro sistema. E sarà così almeno fino alla fine della settimana, con un tasso di riempimento pari al 99%: fino a domenica si troveranno solo poche camere libere”.
    Una settimana di pienone in attesa dei grandi numeri legati al Meeting per l’amicizia dei popoli: l’edizione di quest’anno, dal titolo “Tu sei un bene per me” in calendario dal 19 al 25 agosto, sarà inaugurata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella e tra i vari appuntamenti presenta una speciale mostra per celebrare il settantesimo anniversario della nascita della Repubblica. Il Meeting  farà da traino per il finale di un mese che ha confermato l’appeal di Rimini come una delle mete preferite dagli italiani per le vacanze e farà da preludio ad un settembre intenso tra il Gp di San Marino e della Riviera di Rimini e l’avvio del calendario fieristico con Macfrut  e Tecnargilla.

    “Ci siamo lasciati alle spalle un Ferragosto molto positivo, per presenze, per eventi, per quel clima di festa che solo Rimini, grazie anche alla passione degli operatori turistici, riesce ad offrire – commenta il sindaco Andrea Gnassi – Non abbiamo ancora numeri, ma il colpo d'occhio di questi giorni ci ha restituito una Rimini viva e vivace, attrattiva per i giovani e per le famiglie, meta del cuore degli italiani ma che sta riacquistando appeal anche nei confronti degli stranieri, svizzeri, francesi, tedeschi, russi. Una Rimini che conquista la top 10 dell’Osservatorio Trivago, classificandosi davanti a città come Roma e Venezia. Siamo a metà agosto, ma l’estate è ancora lunga e ricca, grazie ai tanti appuntamenti che ci aspettano, dal Meeting, alla MotoGp, alle manifestazioni fieristiche di settembre. Il brand Rimini – conclude il Sindaco - funziona ancora, ma ciò non significa che dobbiamo sederci, ma al contrario dobbiamo continuare nel processo di cambiamento che abbiamo avviato. Ciò si traduce nel Parco del Mare, nei contenitori culturali come Fulgor e Teatro Galli, nella rigenerazione del sistema fognario: una nuova offerta che si sposerà con la tradizionale e imprescindibile passione che albergatori, bagnini, ristoratori mettono ogni anno per offrire ai turisti un’esperienza unica”.

    [c. s. comune di Rimini]


    0 0

    Tony Esposito e i PetraMeridie: centinaia di persone hanno assistito  all'alba di Ferragosto al concerto.

    Ad attendere il sorgere del sole sulle note della pizzica salentina si sono presentati in moltissimi e lo spettacolo a cui hanno partecipato, oltre all'incanto di una splendida alba sul mare, è stata una festa del ritmo e della tradizione, i brani più noti del repertorio pugliese riarrangiati grazie all'arte e al talento di Esposito.

     

    Al termine del concerto tutto il pubblico era in piedi a ballare e per il gran finale il Maestro ha regalato una versione originale della sua famosissima hit "Kalimba de luna".

     

     

     


    0 0

    Interventi della Polizia Civile con conseguente ritiro della patente per quattro giovani.

    Il primo caso, verificatosi il 14 agosto intorno alle ore 09:00 è emerso che il conducente di un veicolo, dopo aver percorso l’anello della rotatoria di Serravalle contromano, aveva imboccato e percorso anche parte della superstrada –Via Quattro Giugno- in senso inverso. Il conducente del veicolo, neopatentato, cittadino e residente italiano, prontamente fermato da una pattuglia che si trovava nei pressi del fatto è risultato positivo sia all’abuso di alcol (con un tasso oltre quattro volte superiore al limite), sia all’uso di sostanze stupefacenti.

    Nel secondo caso, verificatosi il 15 agosto intorno alle ore 15:00 è emerso che il conducente di un veicolo ha posto in essere una serie di repentine manovre, al fine di eludere un posto di controllo attuato in zona Dogana. I Funzionari, insospettiti di tali manovre, seguivano il veicolo che veniva fermato poco dopo. Dal controllo gli Agenti riscontravano nel conducente un tasso alcolico ben al di sopra del limite consentito. Il medesimo soggetto era già stato denunciato nel 2014 per lo stesso reato.
    Il terzo e quarto caso ha visto protagonisti due neopatentati, cittadini e residenti a San Marino, rimanere coinvolti in due distinti sinistri. Il primo di questi due, accaduto alle ore 00:00 del 16 agosto in località Murata, ha riguardato un ragazzo il quale, in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol, ha invaso pericolosamente la corsia opposta al proprio senso di marcia, andando a scontrarsi frontalmente con un veicolo che stava sopraggiungendo. Il secondo episodio, accaduto sempre in data 16 agosto intorno alle ore 02:00 in località San Marino città, ha visto coinvolta una ragazza la quale, anch’essa in evidente stato di alterazione psicofisica dovuta all’abuso di alcol, nell’affrontare la rotatoria dell’ex-stazione perdeva il controllo del veicolo andando a sormontare il marciapiede antistante l’Hotel Jolì. L’auto, fuori controllo, andava a distruggere una vetrina-espositore per poi urtare violentemente, con la parte anteriore, lo spigolo del palazzo del medesimo Hotel. Il veicolo arrestava la sua corsa sopra il marciapiede.
    Nessuno dei soggetti coinvolti nei sinistri stradali hanno riportato lesioni.

    Tutti e quattro sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati a loro contestati.

    [c. s.]


older | 1 | .... | 1282 | 1283 | (Page 1284) | 1285 | 1286 | .... | 1335 | newer