Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1266 | 1267 | (Page 1268) | 1269 | 1270 | .... | 1335 | newer

    0 0

    A Mondaino, domani, sabato 30 luglio, dalle ore 20 con premio finale per il più bel combattimento. Da non perdere.

    “La Boxe Nella Rocca” in Piazza Maggiore a Mondaino, sabato 30 luglio dalle ore 20.00

    La meravigliosa piazza di Mondaino, simbolo dell'Arte, storia, cultura, ospiterà la Nobile Arte con l’avvicendarsi sul quadrato di giovanissimi atleti fino ai più esperti pugili Elitte, in un crescendo di emozioni ed agonismo che coinvolgerà tutto il pubblico presente, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale nella persona del consigliere Mauro Pintus, che ha promosso il primo evento di Boxe a Mondaino avvalendosi per l’organizzazione della associazione sammarinese Musamelica presenziata da Fabio Chiaruzzi, e per la gestione sportiva del team dell’Accademia Pugilistica Valconca ASD capitanata dal Maestro Rico Maestri.
    L’inizio è previsto per le ore 20.00 con la serie Cuccioli della Accademia Pugilistica Valconca che nel corso dell'anno hanno partecipato ai campionati regionali e nazionali guidati dal tecnico Sebastiano Manca, seguiranno dimostrazioni della tecnica pugilistica della squadra di Gim Boxe capitanata dai tecnici Beppe Volpe e Davide Ceccaroni.

    Alle ore 21.00 Il Ring si infiammerà con in Pugili dell’Accademia Pugilistica Valconca: pronto al rientro il pugile Elitte categoria pesi massimi Stolfi Guillaume, assente da tre anni dal quadrato ma con alcuni mesi di preparazione a Latina seguiti dal ritorno agli allenamenti nella Valconca dove ha rifinito la sua preparazione.

    E’ molto carico e promette spettacolo!  Sempre nella serie Elitte il pugile Popica Bogdan, con un curriculum già importante e in grande crescita durante gli allenamenti. Ivana Balducci serie Elitte assente dall'agosto dello scorso anno e per questo desiderosa di esprimersi in un incontro pieno di energia. L’imbattuto Marulli Lorenzo, al suo terzo incontro nella serie Youth kg 64 è intenzionato a mantenere il suo record di imbattibilità. Al debutto Pala Matteo Senior kg 69  e D'Angeli Matteo Senior kg 75 pieni di elettricità e con tanta voglia di dare spettacolo. Completeranno la serata nella serie Junior  Grace Rigoni del team Musella e Greta Fantini della Boxing Club Medicina.

    Alla fine dell’evento sarà assegnato il premio per il più bel combattimento.

    0 0

    SAN MARINO. Sabato 30 luglio 2016 dalle ore 10.30 presso il parco del Marano di Faetano, Banca della Vita festeggerà, assieme a tutti coloro che vorranno partecipare, la trebbiatura del miscuglio di grani promosso dal prof. Salvatore Ceccarelli. 

    Festeggeremo insieme la diversità e la ricchezza dei grani del miscuglio e l'ibridazione delle tradizioni con le musicalità folk celtiche dei Dun Muin, che rievocano i ritmi e i cicli della natura. 

    Durante la mattinata saranno presenti inoltre stand gastronomici e laboratori creativi per i bambini. Con il microfono aperto “amarcord” si potrà partecipare con racconti, poesie, e storie di vita contadina.

    Questo momento rappresenta per la Fondazione il raggiungimento di un primo importante traguardo. 

    Dopo la prima stagione di semina, infatti, che ha coinvolto due diversi agricoltori e l’UGRAA, sarà ora possibile ottenere un piccolo importante raccolto, frutto dell’impegno di tutti i collaboratori e sostenitori di “Banca della Vita”. 

    Il progetto miscuglio nasce nel giugno 2015 con l’intento di ottenere, nel corso di alcuni anni, attraverso la semina di centinaia di varietà di frumento tenero mescolate assieme e la successiva azione di selezione attraverso il miglioramento genetico partecipato, delle colture adatte ad ogni specifica condizione e tecnica di coltivazione. 

    Ciò consentirebbe di utilizzare quindi, piante più resistenti alle avversità e più autonome, che non necessitano di intensi e frequenti interventi antropici, soprattutto dio tipo chimico. 

    Le finalità ultime sono: ottenere prodotti tipici, più sani e ad alto valore; favorire lo sviluppo di un’agricoltura solida e sostenibile; ridurre su tutto il territorio sammarinese l’utilizzo di prodotti chimici di sintesi e migliorare, conseguentemente, le condizioni ambientali. Il seme che otterremo quest’anno dalla trebbiatura sarà poi redistribuito ad altri agricoltori, proprio per far sì che il progetto miscuglio possa così espandersi e diffondersi in tutto il paese. 

    Siete tutti invitati quindi a partecipare! E se di giorno si trebbia, la sera si balla con l’undicesima edizione del Marano Rock Festival, sempre a Faetano. 

    Comunicato Stampa Fondazione Banca della Vita


    0 0

    SAN MARINO. A seguito dell’accordo sottoscritto il 18 luglio scorso tra la Segreteria di Stato Sanità, Iss e Telecom San Marino, è stata attivata la nuova rete wireless gratuita "Livein.sm", liberamente utilizzabile nell’Ospedale e nelle Farmacie dell’Istituto. La rete “wifi Ospedale” verrà disattivata a partire da lunedì 1 agosto. Per accedere al servizio è necessario cercare tra le reti wireless disponibili "Livein.SM free wi-fi"  e poi seguire le istruzioni fornite dall’applicazione. Per informazioni rivolgersi alla portineria dell’Ospedale al numero telefonico 0549 994220.

    Comunicato Stampa ISS


    0 0

    SAN MARINO. San Marino si prepara a festeggiare l'evento più frizzante dell'estate. Mercoledì 3 agosto 2016 a partire dalle ore 20.00 presso la Nuova Cantina del Consorzio Vini Tipici di San Marino si terrà infatti il Summer Night Party "Briza & Sushi", l'attesissimo evento che celebra la nuova produzione di Briza, lo spumante brut rosé del Consorzio, uno dei simboli della produzione vitivinicola del Titano. L'evento è promosso in collaborazione con il Rainbow Sushi & Fusion Bar, una realtà affermata sul Titano che rinnova anche in questo 2016 la partnership con il Consorzio Vini, proponendo degustazioni di sushi, il tipico piatto della cucina giapponese. Una serata speciale che si arricchisce anche delle performance dal vivo di Chicco Giuliani al dj set, sax live & Max THE Voice.

    Briza & Sushi: la serata più frizzante dell'anno!

    Nato nel 2014, in questo 2016 Briza si conferma con un blending dove accanto al pinot nero spicca lo chardonnay: un vino davvero tutto da gustare e riscoprire, all'interno di un momento di respiro internazionale che accosta, al cibo tipico della cultura giapponese, il sushi, un trascinante dj set griffato Chicco Giuliani.

    Paul Andolina: sinergia per promuovere San Marino

    "Questa serata, che ha ormai assunto i contorni di una vera festa – racconta Paul Andolina, direttore del Consorzio Vini tipici di San Marino – nasce dal desiderio di promuovere la cultura enologica del nostro territorio e quindi la Repubblica di San Marino, sempre più apprezzata anche all'estero per la produzione di vini in grande qualità. L'abbinamento con il sushi e con la musica di Chicco Giuliani è per noi un modo di lanciare una proposta che assuma anche contorni più ampi. La volontà del Consorzio, infatti, è anche quella di sfruttare queste occasioni per promuovere le attività della Repubblica come, in questa occasione, il Rainbow Sushi & Fusion Bar, per creare sinergie positive, in un contesto bello ed internazionale”.

    Dj set di chicco giuliani al wine shop del consorzio vini tipici san marino

    Dj set di Chicco Giuliani

    Molto atteso anche il dj set di Chicco Giuliani: una carriera che ha preso il via dal Kinki di Bologna, per arrivare a suonare nei migliori club della Romagna e del Nord Italia, grazie al suo personalissimo “touch”, che negli ultimi 10 anni lo ha portato a frequentare le più importanti consolle della Riviera Adriatica a livello nazionale (Pascià, Hakuna Matata, Coconuts, Villa delle Rose e Peter Pan tanto per fare qualche nome), e quelle di Formentera, dove è di casa da molte estati. L'ultimo singolo “Disco” è stato da pochissimi giorni pubblicato su “Hed Kandi Ibiza 2016”, il capitolo estivo della famosissima collana di compilation internazionali dedicato ai successi dell'isola Balearica, a marchio Hed Kandi, di proprietà del Ministry Of Sound di Londra.

     

    Comunicato Stampa


    0 0

    MISANO. Sciare su un circuito. Alla presenza anche di piloti del CIV Moto3. È andato in scena al Misano World Circuit un inusuale gemellaggio tra discipline sportive, che ha visto come protagonisti gli Atleti della squadra giovanile del Team Alpi Centrali insieme ad alcuni talenti del Campionato Italiano Velocità.

     

    Misano. Ieri la sessione di allenamento di ski roll

    Il Simoncelli, teatro questo weekend dei round 5 e 6 del CIV, ha ospitato ieri al termine delle prove libere una sessione di allenamento su ski roll della squadra di sci nordico del Comitato Alpi Centrali, team formato dai migliori atleti lombardi di età compresa tra i 16 e i 19 anni.

    A misurarsi con l’asfalto di Misano sono state le azzurre Martina Bellini, Vittoria Zini, Virginia Palazzi e Laura Colombo, mentre tra i maschi c’è stata la presenza dei nazionali Mattia Armellini e Nicola Castelli insieme ai loro coetanei del Team lombardo delle Alpi Centrali, tutti in pista a seguire i consigli del responsabile tecnico Renato Pasini (campione italiano e oro a squadre ai Mondiali di Sapporo 2007) e dell’allenatore Daniele Compagnoni.

    Ad assistere a parte dell’allenamento, incuriositi dalla disciplina, non sono mancati Mattia Casadei (KTM Sic58), Bruno Ieraci (TM Miralux Pos Corse) e Nicholas Spinelli (KTM MF84 Pluston Althea), piloti che occupano le prime 3 posizioni del CIV Moto3.

    E’ stata l’occasione per condividere consigli con i giovani sciatori su come affrontare al meglio le curve del tracciato misanese, per fare una rapida prova con gli ski roll ai piedi, e per “scambiarsi” gli attrezzi del mestiere, con il Team Alpi Centrali che ha avuto l’occasione di vedere da vicino le moto di Casadei e Spinelli, che hanno a loro volta familiarizzato con le attrezzature da sciatori.

    Un incontro che ha messo insieme la presenza della squadra di sci di fondo e la disponibilità della FMI e del circuito di Misano, che conferma così la sua apertura ad attività extra motoristiche, tra le quali spiccano gli Open Games, evento che anche il prossimo febbraio vedrà il tracciato essere preso d’assalto da atleti di tutte le discipline per giornate all'insegna del divertimento. 

    il gruppo degli sciatori insieme ai piloti e (da sinistra)  simone folgori (responsabile del civ), andrea albani (managing director mwc),) e luca colaiacovo (presidente santa monica spa);

    Nella foto: il gruppo degli sciatori insieme ai piloti e (da sinistra)  Simone Folgori (responsabile del CIV), Andrea Albani (managing director MWC),) e Luca Colaiacovo (presidente Santa Monica SpA);

    Comunicato Stampa


    0 0

    SAN MARINO. Un evento sportivo unico al mondo: una manifestazione podistica nelle contrade e sentieri del centro storico di San Marino, dove sono state ambientate le scene dell'ultima serie televisiva di "Lupin III - L'avventura italiana". A Lupin III, manga ideato dal giapponese Monkey Punch nel 1967, liberamente ispirato ai romanzi sul ladro gentiluomo Arsène Lupin scritti da Maurice Leblanc, sarà dedicato l'intero evento. 

    San marino comics run: la corsa avrà luogo sabato 27 agosto 2016 nel centro storico di san marino.

    Cresce l'attesa per questo nuovo evento i cui dettagli saranno resi noti nel corso della presentazione alla stampa, che si terrà lunedì 1 agosto ore 12:30 Grand Hotel San Marino (Sala Camino), alla presenza del Presidente della Federazione Sammarinese Atletica Leggera, Marco Guidi, al Capitano di Castello di San Marino, Teresa Beccari e al Presidente della Track & Field San Marino, Samuele Guiducci.

    Comunicato Stampa

    Track&Field San Marino


    0 0

    SAN MARINO. La mostra, ideata dall'artista Boris Pellandra, allestita all'aperto in Contrada Omerelli - San Marino apre sabato 30 luglio 2016 alle ore 18.00 e permetterà ai visitatori di ammirare le opere di 26 artisti fino al 7 agosto. Tutti gli espositori fanno parte dell'associazione Noor2 nata proprio con l'intento di promuovere e sostenere l'attività degli artisti.

    Una vetrina storica e consolidata con la collettiva artisti di strada che si affianca a un'altra collettiva sempre allestita dall'associazione Noor2 a Dogana. In questo caso invece la mostra è stata allestita presso la sede della Banca Agricola e Commerciale di Dogana e sarà aperta ai visitatori fino al 14 dando anche qui la possibilità di seguire il percorso espressivo degli artisti dell'associazione.

    Comunicato Stampa 

    Associazione Culturale Noor2


    0 0

    RIMINI. Giunto ormai alla XIX edizione, il Palio dell’Assunta, tradizionale podistica ludico-motoria, evento promosso dal Centro Sportivo Italiano di Rimini, si terrà venerdì 5 agosto 2016. 

    Il Palio per podisti, passerà per un nuovo suggestivo percorso, attraverserà i parchi della città e il centro storico, in 10 km collegherà il porto di Rimini e il santuario delle Grazie, inframmezzato da qualche “variante” culturale. Ritrovo e iscrizioni dalle 18,30 con partenza, alle 19,30, da Piazzale Boscovich per raggiungere il colle di Covignano e il Santuario delle Grazie, arrivo delle manifestazioni sportive e sede della festa conclusiva, con pasta party, stands gastronomici e spettacolo musicale con i Maestri della Scuola Casadei Danze Show. 
     
    La novità di quest’anno, che si aggiunge al consueto Palio “sportivo”, è un percorso turistico-culturale all’interno della città, una camminata guidata, aperta a tutti, anche a passo lento, con diverse tappe, alla scoperta delle bellezze della Rimini storica e dei suoi tesori. Ritrovo alle ore 18,30 all’Arco d’Augusto e, per i meno allenati, al termine è previsto il trasporto gratuito fino alle Grazie per la festa finale. Appuntamento per loro alle ore 19,30 di fronte alla ferramenta Cita, accanto al ponte di Tiberio.

    Comunicato Stampa CSI Rimini

    0 0

    GRADARA. Ad una settimana dall’apertura della terza edizione ‘The Magic Castle Gradara’ gioca un tris di prime nazionali candidandosi a migliore manifestazione artistico-culturale dell’estate a cavallo tra la Romagna e le Marche. Il livello della kermesse curata dal direttore artistico Marcello Franca e prodotta dalla Proloco gradarese in collaborazione con il Comune di Gradara da alcuni anni ha fatto un salto di qualità, elevandosi notevolmente grazie alla partecipazione di quotati artisti italiani e internazionali noti al grande pubblico. 

    Un aspetto premiato dal pubblico, tanto che lo scorso anno sono state registrate 60.000 presenze. Quest’anno la sei giorni dedicata alla magia, all’onirico e al fantastico in programma dal 5 al 10 agosto, dalle ore 17.30 alle 24.00, schiera all’interno delle mura di Gradara una formazione di 211 artisti che metteranno in scena 57 spettacoli ogni sera! Numeri da record per un’edizione che si preannuncia magica a tutti gli effetti. E proprio per far spazio al sempre maggiore numero di artisti, per la prima volta verrà aperto l’accesso alla Rocca, dove sarà posizionato il palco della Regina che ospiterà uno degli show più suggestivi: quello degli emozionanti Evolution Dance Theatre, che combinano tecnologia e magia all’arte del corpo. A tutti gli avventurieri di The Magic Castle Gradara, sarà data una mappa per scoprire le proposte artistiche e raggiungere le numerose postazioni distribuite su tutte le piazze, vie, giardini e crocicchi del borgo medievale. Da non perdere i tre spettacoli in anteprima nazionale: le affascinanti Pupe spagnole alte 4 metri, dall’Olanda i giganti Big Bugs e l’instabile equilibrio del palo oscillante dei Bauer show dalla Germania. Ma i nomi dei noti artisti e soprattutto i particolarissimi spettacoli non finiscono qui. 
    Torneranno a grande richiesta i dragoni degli olandesi Close Act, divenuti simbolo della kermesse, arriveranno direttamente dall’India i coloratissimi danzatori, fachiri e mangiafuoco dei Milion Mela, i giochi di prestigio del riminese, Matteo Cucchi che ha rappresentato i colori azzurri agli scorsi campionati mondiali di magia e poi ancora tanti talentuosi come la cantante Margherita Principi, una dei protagonisti della stagione 2015 di X Factor, oppure l’acrobata Alessandro Maida da Italia’s got talent e sempre dal talent delle reti Mediaset, Emanuele - Moon - Marchionne, giocoliere, musicista polistrumentista e compositore che si è esibito in tutta Europa e Russia. Con Shorty si ammireranno discipline e tecniche particolari come il popping, la danza hip hop caratterizzata dalla contrazione dei muscoli del corpo a ritmo di musica La performance ridisegnerà figure uniche e immagini evocative con il solo uso dei muscoli del corpo. Ogni movimento segue quello precedente divenendo così azione scenica irriproducibile. La compagnia italiana Materiali Resistenti Dance Factory proporrà ‘Watering’ un’officina nella quale, superati i canoni della danza contemporanea tradizionalmente intesa, si sperimenta ricerca sul movimento, interazione tra corpo e macchina. Nel 2003 hanno ricevuto il premio Total Theatre Award all’Edinburgh Fringe Festival, esibendosi in importanti teatri e festival, nonché in eventi pubblici e privati in Italia e nel mondo. La loro sarà una danza acrobatica attorno, dentro e attraverso una cascata d’acqua cilindrica. Watering è uno spettacolo originale, sorprendente e interattivo la cui struttura scenografica permetterà al pubblico una visione a 360°. Si danzerà, inoltre, sulle note della musica popolare emiliana, occitana, bretone, irlandese e francese del gruppo Fragole e Tempesta e si tornerà a sognare i cartoon con i Morks, trampolieri ispirati dal film di Tim Burton ‘The nightmare before Christmas’. Questi sono solo alcuni dei tantissimi protagonisti dello straordinario cartellone dell’edizione 2016 di The Magic Castle Gradara. Il biglietti d’ingresso sono già in vendita su LiveTicket e consentiranno l’accesso riservato, evitando la fila alla cassa. I bimbi sino ai 5 anni di età entrano gratis, prezzo ridotto dai 6 ai 13 anni. La biglietteria sarà comunque aperta già dalle ore 15.00. Per agevolare l’afflusso al castello dalle ore 18.00 sarà attivo il servizio di navetta che collegherà comodamente i parcheggi all’ingresso. Sono stati predisposti anche speciali pacchetti vacanza in sinergia con un tour operator. Tutti gli aggiornamenti sulla manifestazione potranno essere seguiti live sulla pagina Facebook The Magic Castle Gradara dove saranno postati contenuti fotografici, video e descrittivi.
     

    0 0

    RIMINI. La Polizia Municipale di Rimini e la Polizia di Stato hanno condotto oggi un servizio interforze di contrasto all’abusivismo commerciale nella zona nord di Torre Pedrera. L’operazione ha portato al sequestro di 100 paia di occhiali, circa 60 borse e 70 scarpe tutte contraffatte con i più noti marchi internazionali. Sono state inoltre sequestrate centinaia di articoli di bigiotteria, vestiti e cappelli. I venditori irregolari sono invece fuggiti alla vista degli agenti, abbandonando tutta la merce.

    0 0

    RIMINI. In merito al “Summer Pride”, primo gay & lesbian Pride generalista europeo organizzato a Rimini sabato 30 luglio 2016, la Diocesi di Rimini tiene a sottolineare due aspetti. 

    il Vescovo di Rimini, Francesco Lambiasi

    Diocesi di Rimini: pieno rispetto per le persone con tendenza omosessuale

    In primo luogo, la Diocesi ribadisce il pieno rispetto per le persone con tendenza omosessuale, verso le quali la Chiesa è chiamata ad un atteggiamento di accoglienza nelle proprie Comunità e a contribuire ad una mentalità non violenta e antidiscriminatoria. (cfr. Papa Francesco, Amoris Laetitia, n. 250). Il Vescovo Francesco Lambiasi, anche di recente, si è espresso in questi termini, affidando il suo pensiero in interventi pubblici e anche dalle colonne del settimanale ilPonte. Oltre che a sentimenti di fraternità e comunione, la Diocesi auspica  - inoltre - per le persone con tendenza omosessuale la massima integrazione e un accompagnamento personalizzato del cammino di fede. 

    Diocesi di Rimini: forte riserva critica nei confronti del raduno

    In secondo luogo, la Chiesa riminese manifesta una forte riserva critica nei confronti di un raduno che – per quanto compreso dal programma proposto – tende a usare e ridurre la situazione, spesso travagliata, delle persone con tendenza omosessuale ad una ostentazione fin troppo esibita che vuole far passare il messaggio che ogni tendenza sessuale è uguale all’altra e che ogni desiderio è fonte di diritti (ad esempio cavalcando lo slogan: “stesso amore , stessi diritti”).

    Diocesi di Rimini: nel segno dell'Amoris Laetitia

    La Diocesi di Rimini prende le distanze anche da un’equiparazione superficiale di ogni tipo di unione con la realtà della famiglia, in perfetta sintonia con quanto di recente dichiarato da papa Francesco (cfr. Amoris Laetitia 251).

    Comunicato Stampa Diocesi di Rimini


    0 0

    SAN MARINO. New Music Project. Un pezzo di storia che passa per San Marino. Un città e uno Stato che si sono rivelati sede privilegiata per la musica contemporanea d’avanguardia. E’ già tempo di bilanci per questo laboratorio di formazione musicale, creato dal maestro Augusto Ciavatta nell’ambito di San Marino Internationale Summer Courses. In dieci giorni di studio, docenti di fama internazionale si sono interfacciati e hanno regalato la loro esperienza a studenti molto giovani, ma già affermati professionisti. 

     “Il rendiconto è assolutamente più che positivo” afferma il maestro Ciavatta, impressionato dai commenti dei protagonisti. “Entusiasti e entusiasmanti. Tutti sono rimasti folgorati, docenti e allievi, gli uni degli altri, per la qualità delle performances, per come è stato gestito il corso, per i suoi contenuti, per le strutture, per San Marino.”

    Racconta un aneddoto davvero significativo. Durante il concerto finale degli allievi, giovedì scorso al Turismo, una violoncellista australiana, ha eseguito la sequenza di Luciano Berio, un compositore di avanguardia morto nel 2003, davanti a Rohan de Saram, il musicista che ha collaborato con Berio, negli ultimi istanti della sua vita, proprio per portare a termine questo spartito. 

    Un momento altamente simbolico, se non addirittura commovente, e che va a scrivere un pezzo di storia della musica moderna, qui a San Marino. 

    La fortuna di New Music Project è stata nella sua ricetta innovativa:dieci giorni di corsi intensivi, di concerti, di improvvisazioni, di scambio di esperienze, ma anche di gioia, di socialità, quasi di festa, come sempre accade quando ci sono i giovani. “E tutti hanno vissuto San Marino – tiene a sottolineare il maestro Ciavatta – perché hanno frequentato bar, ristornati, negozi, ma anche eventi, strutture, e naturalmente hanno soggiornato negli alberghi. Sempre con grandissimo entusiasmo, curiosità, soddisfazione, come sanno fare ragazzi abituati a girare il mondo e che sono capaci di cogliere tutte le occasioni .”

    Per NMP era stato organizzato concorso interno, ideato  più per offrire un minimo di sostegno economico che per premiare la qualità, la qual cosa sarebbe stata davvero difficile, visto il livello superlativo dei partecipanti. Al termine delle lezioni e del concerto, sono stati assegnati due ex aequo. In pratica le due borse di studio da 500 euro ciascuna, offerte da Ente Cassa Faetano, hanno premiato quattro ragazzi: due compositori e due esecutori. 

    I vincitori del new music project

    New Music Project San Marino: i vincitori

    Il premio per il miglior interprete a Katherine Philp (Australia, violoncello) a Sarah Brabo-Durand (Francia, voce); e il premio per il miglior compositore a Gianluca Verlingieri (Italia) e Timothée Quost (Francia). 

    Menzione particolare a Emilie Girad Charest (Canada, violoncello) e a Mauricio Galeano (Uruguay, chitarra).

    “Siamo felicissimi perché il premio è andato a due compositori giovani, ma già affermati a livello internazionale, che sono venuti a San Marino proprio per affinare ancora di più la loro arte. Entrambi scriveranno, per l’anno prossimo, un brano da far eseguire ai maestri di NMP, la cui seconda edizione è già in programma dal 18 al 28 luglio 2017. Così come i due interpreti premiati torneranno per fare un concerto dedicato. ”

    San Marino è un paese piccolo, come la musica contemporanea, che è musica di nicchia, ma che si configura come una vera avanguardia. E così, quando le due cose si mettono insieme, lo sa tutto il mondo. Come è stato per la rappresentazione di “El Cimarron”, punta di diamante di NMP, la cui eco ha superato alla grande i confini nazionali.  Ottimo preludio per l’edizione 2017. 

    Comunicato Stampa 


    0 0

    RIMINI. Una giornata per ricordare, 27 anni dopo la tragica morte, la vita di Antonio Mosca. Dopo la deposizione, la commemorazione è proseguita  con la SS. Messa celebrata dal cappellano della Polizia di Stato, Padre Paolo Carlin, presso la Chiesa dei Paolotti alla presenza di numerose Autorità civili e militari e di numerosi colleghi. Il Sovr. Mosca morì il 29 luglio 1989, come conseguenza delle ferite subite in una sparatoria con tre criminali, membri della “Banda della Uno Bianca” il 3 ottobre 1987 sull’autostrada A14 all’altezza del casello di Cesena .

     

    La banda della Uno Bianca in azione: la sparatoria fatale

    Da tempo un commerciante di Rimini stava subendo richieste estorsive. L’uomo denunciò il tutto alla Polizia di Rimini ed un gruppo di agenti del Commissariato, guidato dal sovrintendente Antonio Mosca, organizzò un servizio per catturare i malviventi.

    Secondo la telefonata degli estorsori l’auto dell’imprenditore avrebbe dovuto percorrere l’autostrada A14, fermandosi ad ogni cavalcavia e  quando avrebbe visto penzolare una corda vi avrebbe dovuto legare una valigetta contenente cinquanta milioni di lire.

    Gli agenti, a bordo della  Fiat Panda dell’imprenditore e di una Alfa 33,  giunti sotto il cavalcavia vennero però accolti con decine di colpi di fucile a pompa esplosi dai banditi appostati sul cavalcavia e nel fossato costeggiante l’autostrada. Mosca ed altri due agenti rimasero feriti gravemente mentre uno degli agenti rimasto illeso rispose al fuoco trapassando il giubbotto di uno dei banditi il quale però riuscì a fuggire insieme ai complici. 

     

    Il ferimento del Sovrintendente Antonio Mosca

    Il sovrintendente Antonio Mosca venne raggiunto da cinque pallettoni nel torace ed uno alla testa. Iniziò per lui un lento calvario ospedaliero,  nel corso del quale gli vennero asportati due lobi del polmone destro e che terminò solo il 29 Luglio 1989 con la sua morte.

    I  criminali fuggiti erano tre fratelli, due dei quali agenti di Polizia. In seguito accolsero nel loro gruppo altri tre agenti corrotti con i quali compirono numerosi delitti . Nel corso della loro carriera criminale, terminata con il loro arresto ad opera del Commissariato di Rimini  nel novembre 1994 uccisero 24 persone  e ne ferirono altre 102. Uno dei poliziotti che li arrestò era l’unico agente rimasto illeso nella sparatoria sull’autostrada A14, colui che con un proiettile aveva trapassato il giubbotto di uno dei banditi. E’ auspicio di tutti l’intitolazione di un luogo simbolo della città di Rimini alla memoria del poliziotto caduto.


    0 0

    SAN MARINO. Giovedì i ragazzi hanno svolto tre turni di prove libere nei quali hanno ripreso confidenza con l’asfalto romagnolo in vista della prima qualifica di venerdì pomeriggio. 

     

    CIV. Il migliore dopo quattro turni è Alex Fabbro

    Dopo quattro turni, contando anche quello di venerdì mattina, il migliore è risultato Alex Fabbri, dimostrando una grande crescita nell’arco di questa prima metà di stagione, segnando tempi non distanti dalla vetta, ma soprattutto in costante miglioramento. Purtroppo nella prima qualifica, il pilota numero 7, non è riuscito a trovare lo spunto giusto per risalire la classifica. Per fortuna, nella mattina di venerdì ci sarà la possibilità di migliorare e poter trovare una buona posizione in griglia in vista della gara. 

     

    CIV Misano: le difficoltà di Luca Bernardi

    Luca Bernardi, invece, è un po’ più in difficoltà, segnando un buon tempo che però non gli permette di stare nei 15. Sicuramente migliorerà nelle seconde qualifiche, sperando che trovi un assetto soddisfacente anche per la gara che lo porti a risalire la china.

     

    CIV. andrea zanotti secondo della moto3 standard

    CIV. Andrea Zanotti secondo della Moto3 Standard

    Andrea Zanotti si è classificato secondo della Moto3 Standard segnando un buon tempo, non distante dal primo di categoria. Domani punta a fare passi avanti importanti per confermarsi leader della classifica. La gara sarà alle ore 13.30 con visibile su Sky MotoGP, canale 208, sperando che i titani riescano a dimostrare il loro valore, già dalla mattina con il primo turno di qualifiche.

     

    Comunicato Stampa

    Luca Gorini


    0 0

    SAN MARINO. Ieri pomeriggio attorno alle 15.00, un motociclo condotto da un sammarinese di 61 anni, che stava scendendo sulla via Ranco diretto verso Serravalle, ha urtato l'autovettura di un sammarinese di 24 anni, all'altezza del civico 29. Il ragazzo stava svoltando a sinistra per immettersi nel civico 29. A causa dell'urto violento, la moto finiva la sua corsa circa sessanta metri più a valle. Il centauro ha riportato lesioni guaribili in venti giorni.

    0 0

    SAN MARINO. La serata, allietata da tanta musica e delizie gastronomiche, è stata  l'occasione per la dirigenza del Partito Socialista per analizzare l'attuale momento politico ed inviare un forte messaggio ai Socialisti ed alla cittadinanza. 

    (...) Il Segretario Generale Roberto Raschi, il Presidente Paolo Crescentini ed il Capogruppo Alessandro Mancini hanno dichiarato che "con l'apertura della crisi di governo finalmente i nodi sono venuti al pettine. Da tempo il Partito Socialista aveva constato, con spiccata lungimiranza, che la spinta propulsiva del governo si era esaurita e che c'era bisogno di un governo più rappresentativo, non tanto e solo sotto l’aspetto numerico, ma in particolare sulle scelte programmatiche e politiche. Non siamo stati ascoltati ed oggi ci viene chiesto di dare vita ad un Esecutivo di unità nazionale. Soluzione tardiva, la quale pare più una operazione di sopravvivenza, per terminare una legislatura priva di risultati, anziché una proposta per risolvere la crisi che il Paese sta attraversando da tempo. Basta con i tatticismi ed i giochini di Palazzo.  (...) 

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    RIMINI. Una vacanza, purtroppo, indimenticabile. Un giovane umbro in ferie a Rimini è stato vittima di rapina giovedì sera su viale Regina Margherita. Tre giovani di colore lo hanno accerchiato e dopo aver rotto una bottiglia, lo hanno minacciato. Sottratto il denaro, i giovani si dileguavano,  confondendosi tra la folla. Allertata immediatamente dalla sala operativa – 113, le pattuglie della Polizia di Stato, si portava nella zona ove rintracciavano e bloccavano,  poco distanti dal luogo della rapina, due giovani, entrambi di origine senegalese, corrispondenti appieno alle descrizioni rese dalla vittima.  A comprova del loro coinvolgimento all’episodio criminoso, uno dei due veniva trovato in possesso di un coccio di vetro, riconducibile all’arma adoperata per consumare la rapina, mentre  venivano, senza ombra di dubbio, riconosciuti dalla vittima, giunta sul luogo, quali due dei responsabili. I due senegalesi, di 34 e 22 anni, venivano tratti in arresto per il reato di rapina pluriaggravata e dopo le formalità di rito venivano accompagnati presso la locale casa circondariale.

     

    Una bambina americana si smarrisce: ritrovata in serata dalla Polizia

    Una coppia americana, di origine italiana, in ferie a Bellaria, nel pomeriggio di giovedì ha segnalato la scomparsa della figlia minore di 10 anni, affetta da patologie riconducibili alla difficoltà di esprimersi, mentre si trovavano in spiaggia. Immediatamente tutte le forze di Polizia presenti sul territorio si sono adoperate per il rintraccio della bambina, compresa la Polizia di Stato del Posto Estivo di Bellaria anche con l’ausilio di unità cinofile. Fortunatamente, la bambina veniva rintracciata in serata sulla spiaggia di Viserba da due ragazze che insospettite provvedevano ad avvisare i Carabinieri. I genitori, accompagnati dalla Polizia alla Caserma dei Carabinieri di Viserba,  riuscivano finalmente tra le lacrime a riabbracciare la loro bambina.

     


    0 0

    Carlo Franciosi di L'Informazione di San Marino: La stalla e i buoi

    Chiarisco subito che è del tutto casuale, anche se può apparire irriverente, l'accostamento fra la stalla e i buoi da una parte e governo e parecchi suoi seguaci dall'altra; ma è solo il frutto della mia affezione alla saggezza dei vecchi detti popolari del tipo "hanno chiuso la stallo dopo che i buoi sono scappati".

    Cerco di spiegarmi meglio.

    Quando il 17 ottobre 2015, giorno dell'arresto di Gatti, scoppiò il terremoto politico a San Marino ed io azzardai il riferimento al crollo del regime fascista del 28 luglio 1243, sostenendo l'opportunità di arrivare ad una soluzione di emergenza come in quel lontano passaggio storico che, con l'impegno di molti, portò alla rinascita della Repubblica, mi fecero passare da fanatico e visionario (...)


    0 0

    Il Resto del Carlino: A Sant'Agata Feltria, nel riminese, percorsi ambitissimi dai rallysti e dalle case automobilistiche / Da 500 a 1200 euro al giorno: il sindaco ‘affitta’ le strade

    SANT’AGATA FELTRIA (Rimini) E ADESSO il rally insidia il tartufo. Sant’Agata Feltria, una delle riconosciute capitali italiane del tartufo bianco, da qualche tempo a questa parte è diventata meta ideale di scuderie in cerca di strade ideali per i rally test. Skoda Italia, Pegeout Italia, Lancia e Mazda sono alcune delle marche che han scelto S. Agata e l’Alta Valmarecchia per valutare l’efficacia dei propri bolidi. L’ultimo a solcare le strade agantensi è stato l’altro giorno Paolo Andreucci, 9 volte campione italiano di rally: al volante di una Pegeout Italia 207 ha percorso in sterzo e controsterzo le strade di Petrella Guidi, Sant’Antimo, Pereto e Palazzo. (...)

    E comunque il rally, oltre a portare popolarità al paese feretrano, garantisce anche qualche entrata di cassa. «E pensare che tutto è nato per caso e da precise richieste avanzateci dalle scuderie stesse. – assicura il sindaco Mino Cerbara – A quel punto, onde evitare l’utilizzo scellerato delle strade bianche e l’arrivo sui nostri tornanti di squadre e driver non preformanti, il Comune ha imposto una tariffa da pagare per la concessione delle strade». La tariffa va da 500 a 1.200 euro ogni mezza giornata di accelerazioni e curve a gomito.


    0 0

    Il Resto del Carlino San Marino: «Nessun inciucio, andiamo subito alle elezioni» / Crisi di governo i partiti di opposizione contrari ad alleanze per votare il bilancio

    Attesa e incertezza. In Repubblica la decisione di Alleanza Popolare di andarsene sbattendo la porta ha agitato le acque, oltre ad aver aperto la crisi di governo. I partiti della Repubblica, sia di maggioranza che di minoranza, si interrogano, siedono attorno a un tavolo e riflettono. Ma in molti vedono poche possibilità diverse dalle elezioni anticipate, già nel mese di novembre. Sempre che Ap non decida, chissà per quale motivo, di fare un passo indietro o almeno di farne uno meno deciso di quello di qualche giorno fa. Peseranno in Consiglio grande e generale i voti dei quattro consiglieri ‘ribelli’ che hanno staccato la spina al governo. Ma più che all’oggi sul Titano sembra che in molti pensino già al domani e a quelle alleanze da costruire, quelle coalizioni da mettere insieme in poco tempo. Se di elezioni già si parlerà nel mese di novembre. «Prima si va alle elezioni e meglio è – sono le parole di Simone Celli che con il suo LabDem da poco ha stretto alleanza con Psd e Sinistra Unita (...)

    Simone Celli

    «La legge elettorale parla chiaro – dice il capogruppo Alessandro Mancini – Per andare avanti questa maggioranza ha bisogno dei trenta voti dei consiglieri eletti nel 2012». Voti che, tolti i quattro di Ap, non ci sono. (...)

    Alessandro Mancini

    «L’unica strada percorribile in questo momento – dice Ivan Foschi di Sinistra Unita – è quella delle elezioni. La caduta di questo governo è inevitabile. Servirà poi un governo forte nelle motivazioni e bisognerà fare anche in fretta se si vorrà arrivare alla seconda lettura della legge di bilancio con un nuovo governo insediato». (...)

    Ivan Foschi


older | 1 | .... | 1266 | 1267 | (Page 1268) | 1269 | 1270 | .... | 1335 | newer