Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1262 | 1263 | (Page 1264) | 1265 | 1266 | .... | 1335 | newer

    0 0

    SAN MARINO. A stretto giro di posta, RETE replica al comunicato di Sinistra Unita. E a sua volta, Sinistra Unita replica a RETE. Un botta e risposta senza mezzi termini.

    Così RETE. (...) SU fa un sillogismo sbilenco: “noi siamo contro la DC, siccome RETE non è con noi allora non è contro la DC”. Il fatto è che a noi non basta mandare la DC all’opposizione: ci vogliamo mandare anche gli altri partiti immischiati con e come lei. Per questo ci auguriamo che altri si uniscano a noi, compreso chi crediamo si senta sempre più a disagio per via della vecchia coalizione con SU. E ci auguravamo che anche SU potesse unirsi, ma ha deciso che fosse meglio accodarsi ancora una volta agli amici di vecchia data, e fingere con la gente che sia una novità. Ora è tardi, i giochi sono fatti: auguriamo a SU di trovare serenità. (...) 

    Così Sinistra Unita. (...) Ci accusate di fare “l’ammucchiata” e anche qui siete contradditori: specificate che dialoghiamo con dei Partiti che un tempo annoveravano nelle loro fila alcuni personaggi che adesso, voi stessi dite che non ci siano più; infatti noi dialoghiamo con dei soggetti all’interno di quei Partiti, che hanno contribuito a fare pulizia e che vogliono, come noi, costruire un qualcosa di nuovo per il Paese. Noi lavoriamo perché dalle parole si passi ai fatti, affinché si creino le condizioni per la ripresa del Paese e, soprattutto, cerchiamo di costruire invece che puntare il dito contro. Noi facciamo politica per il Paese e non per un mero calcolo di voti e ci dispiace sinceramente di certi attacchi il cui unico fine è squallido come la politica che tanto si critica. (...)

    [Leggi Comunicato RETE]

    [Leggi Comunicato SU]


    0 0

    RIMINI. Prosegue il grande sforzo delle forze dell'ordine per consentire il rispetto della legge sul territorio di Rimini, durante un'estate dove ancora una volta prostituzione, furti, spaccio di droga e non solo, sono all'ordine del giorno. Durante il servizio dei Carabinieri della Compagnia di Rimini sono stati infatti deferiti in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Rimini nove persone responsabili a vario titolo dei reati di spaccio e detenzione sostanze stupefacenti, furto aggravato, ricettazione, inosservanza del decreto espulsione territorio nazionale, inosservanza dell’ordinanza emessa dall’ A.G. nonchè quattro persone sono state segnalate per uso stupefacenti all’Autorità amministrativa.

    Nove persone denunciate: ecco le motivazioni

    Si tratta in particolare di un extracomunitario di origine marocchina, 21enne, senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato,sorpreso dai Carabinieri durante un servizio di appostamento antidroga, sul lungomare Tintori, mentre cedeva una dose di mezzo grammo circa hashish in pregiudizio di un turista 27enne di Roma che contestualmente è stato segnalato come consumatore di stupefacenti alla competente autorità amministrativa; un extracomunitario di origine marocchina, 28enne, senza fissa dimora, nullafacente, pregiudicato unitamente ad un 31/ùenne, italiano, originario della provincia di Milano,  sorpresi, sul lungomare Spadazzi, in possesso rispettivamente di tre dosi di hashish e 6 dosi di marijuana; due fratelli, pregiudicati, di anni 32 e 33, originari della provincia di Lecce, senza fissa dimora, individuati dai militari quali responsabile del furto di un marsupio, contenente documenti e denaro contante commesso in questo piazzale Fellini in danno di un autotrasportatore di Roma; due extracomunitari di origine marocchina, di anni 31 e 33, entrambi pregiudicati e senza fissa dimora, denunciati per ricettazione, poiché attraverso relativo sistema localizzazione, venivano trovati possesso dai militari operanti, conclusione relativa perquisizione personale d’iniziativa, di due telefoni cellulari asportati durante medesima notte in spiaggia localitá Ponte Marano di Riccione (RN) in danno di una giovane turista di Brescia. I due nuovissimi smartphone del valore di 1.500,00 euro sono stati recuperati e restituiti alla vittima. 

    Denunciato transessuale peruviano 24enne

    Ancora: durante un controllo alle prostitute è stato denunciato un 24enne peruviano, transessuale, pregiudicato, per inosservanza del decreto di espulsione dal territorio nazionale emesso 30 giugno 2016 dal Prefetto Milano; un extracomunitario 31/enne, di origine egiziana, senza fissa dimora, celibe, pregiudicato, è stato denunciato per inosservanza  del divieto di dimora dalla Provincia di Rimini, emesso da Tribunale Rimini il 16 luglio 2016 a seguito del suo arresto per droga. 

    Sequestro di droga a quattro giovani

    Infine, nel corso dei servizi antidroga svolti dai militari in abito civile, nei pressi di locali da ballo e pub, sono stati segnalati (ex art. 75 d.p.r. 309/90) alla competente Prefettura per uso stupefacenti quattro giovani, di cui tre turisti ed un riminese, sorpresi con modiche quantità di stupefacenti del quale hanno giustificato il possesso per uso personale. Complessivamente i militari hanno sequestrato oltre 10 grammi di hashish e 3 di marijuana.

     


    0 0

    SAN MARINO. Grazie alla collaborazione di diverse realtà, il calendario delle iniziative di fine luglio e agosto 2016 si presenta stimolante. 

    Fra gli eventi: il concerto della San Marino Concert Band e il Coro Perla Verde di Riccione, lo SMIAF – Festival dei Giovani Saperi, il concerto della Corale San Marino “All you need is love - tributo ai Beatles”, Nott’Arte, San Marino Comics e San marino Comics Run. Attesa per il Deejay On Stage a San Marino, realizzato in collaborazione con Radio Deejay, che si terrà il 10 agosto con un ricco ventaglio di artisti giovani, tra cui spiccano popolari personaggi televisivi, come il conduttore Rudy Zerbi, Morgan e i famosissimi The Kolors. Fra pochi giorni invece le Giornate Medioevali, momento clou dei due mesi dedicati ai Viaggi nel Tempo.

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    SAN MARINO. Un mese fa, fa notare oggi Civico 10, la Segreteria agli Interni aveva risposto così alle osservazioni inviate dallo stesso movimento relativamente al persistere della formulazione di Bandi di selezione, invece che di Concorsi pubblici, per la selezione di personale nel pubblico impiego: "…i posti che risulteranno definitivamente vacanti saranno, dopo quasi vent’anni, ricoperti mediante il ripristino dello strumento concorsuale pubblico. […] …i bandi di selezione sono strumenti flessibili utilizzati - a differenza dei bandi di concorso per i quali la valutazione dei titoli è prevista ex lege - al fine di creare rapporti a termine e non a tempo indeterminato." 

    (...) Una modalità che continua a mantenere ampi spazi di discrezionalità, tanto cari alla politica nostrana quando si tratta di Pubblica Amministrazione(...) A partire dal 17 novembre 2016, infatti, Canti diventerà a tutti gli effetti il n°1 della PA sammarinese con incarico triennale, sostituendo l’attuale Direttore Marco Tassitano in scadenza d’incarico. Nulla è dato sapere sulle valutazioni che hanno portato alla non riconferma di Tassitano, come nulla è dato sapere sulle motivazioni che hanno spinto gli Interni, quindi il Governo, ad assegnare questo posto di lavoro cruciale per lo sviluppo futuro della PA con una delibera emessa cinque, lo ripetiamo cinque mesi prima della scadenza dell’attuale incarico. (...)

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    SAN MARINO. Dopo la seduta consiliare di luglio, Unione per la Repubblica riflette sullo stato della maggioranza. Una maggioranza che UPR definisce 'in dissolvimento'. Riflessione anche sullo 'scontro' su Banca Centrale. 

    (...) Se la situazione del bilancio pubblico è ai limiti estremi dell’accettabilità, la liquidità dello stato è molto ridotta, il settore bancario è ancora caratterizzato da forti criticità, la scure NPL (non performing loans) rischia di cadere pesantemente su i bilanci delle banche e di conseguenza dello Stato che senso ha allargare lo scontro a Banca Centrale? Dalle scelte o dalle non scelte di Banca Centrale, dipende il futuro e la stabilità del settore finanziario e sarebbe stupidito e permetteteci pericoloso cominciare con il tiro al piccione su i vertici di BCSM a soli pochi mesi dalla nomina. Il gruppo consiliare UPR reclama chiarezza e rispetto dei ruoli e autonomie fra Banca Centrale, Governo e Consiglio Grande e Generale. (...) 

    [Leggi Comunicato]

     


    0 0

    SAVIGNANO (Rimini). Il servizio è rivolto ai bambini delle elementari e dà la possibilità ai genitori che lavorano o che non riescono a seguire i propri figli durate l’esecuzione dei compiti, di lasciarli presso la struttura tutti i giorni dalle 13.30 fino alle 18.30; i bambini sono seguiti nello svolgimento dei compiti, giocano, partecipano a laboratori, cineforum…insomma tanti pomeriggi in compagnia! 

    Negli ultimi due anni sono state davvero tante le famiglie che hanno usufruito del servizio (se ne contano quasi un centinaio solo di doposcuola), così come tanti sono i volontari che hanno affiancato gli operatori permettendo di rispondere SI’ alle tante richieste di bisogno, ed ora l’Associazione è pronta a ripartire cercando di migliorare sempre di più la proposta partendo dalle esigenze delle famiglie! 

    Per questo motivo l’ultima settimana di luglio (dalle 7.30 alle 18)  e le prime due di agosto (dalle 7.30 alle 12.30) è possibile recarsi presso il Centro Giovani di Savignano per chiedere informazioni circa il servizio ed effettuare la pre-iscrizione al doposcuola! 

    Il numero è chiuso ma l’associazione, in caso di ampie richieste, valuterà la possibilità di creare una succursale per chi necessita del solo aiuto compiti.

    Si aprono allo stesso modo le pre-iscrizioni per l’aiuto compiti ragazzi delle medie! 

    Vi aspettiamo numerosi per continuare insieme questa bellissima avventura e crescere insieme!

    Comunicato Stampa


    0 0

     RIMINI. Erano impegnati in uno specifico servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, quando i poliziotti della Questura di Rimini hanno notato alcuni movimenti sospetti nei pressi di un’abitazione di Rimini, dalla quale erano giunte alcune segnalazioni in merito ad attività di spaccio e in relazione alla quale era stata avviata già da qualche tempo una attività di osservazione. 

    L'appostamento fuori dall'abitazione

    Nei pressi dell’abitazione “osservata”, nella serata di sabato è giunta un’autovettura condotta dall’uomo già noto ai poliziotti di Rimini per precedenti in materia di droga. Pochi minuti dopo lo straniero è uscito dall’appartamento e si è allontanato con l’italiano a bordo del mezzo su indicato in direzione statale SS-16. I poliziotti pertanto hanno iniziato a pedinare quell’auto fino alla periferia della città, dove l’auto si è fermata sulla strada nei pressi dell’ingresso di uno stabile. 

    Mentre quest’ultimo entrava all’interno dell’immobile, l’italiano ha proseguito la sua marcia per fermarsi oltre, senza scendere dal veicolo, in un parcheggio lì vicino, rimanendo in un evidente stato di attesa. Dopo circa una decina di minuti infatti lo straniero è uscito e si è diretto ad andatura sostenuto verso l’auto che ha ripreso la propria marcia diretta verso via Flaminia. Gli operatori hanno visto che i due all’interno del veicolo hanno iniziato a fare movimenti “strani” ma non equivoci: i due infatti si sono abbassati per nascondere qualcosa sotto il sedile. 

    Mezzo chilo di eroina sotto il sedile

    A quel punto, gli operatori sono intervenuti fermando l’auto nei pressi di via Flaminia ad angolo via Ovidio. Il controllo eseguito a bordo del mezzo ha consentito di rinvenire e sequestrare oltre mezzo chilo di eroina purissima, nascosta nel cassetto ubicato sotto il sedile lato passeggero, proprio ove lo straniero era stato visto chinarsi. Terminate le perquisizioni sul veicolo e personali, gli operatori – nonostante le dichiarazioni fuorvianti rese dai due “fermati” -  hanno effettuato dei controlli presso l’immobile in uso allo straniero.

    La fuga rocambolesca di un uomo

    All’atto dell’ingresso all’interno dell’abitazione gli operatori hanno trovato cinque donne e due uomini tunisini, oltre ad alcuni bambini. Alla vista degli operanti uno degli stranieri presenti, che si trovava nella terrazza pertinente all’abitazione unitamente ad altre persone, ha scavalcato il muro saltando sul tetto della casa sottostante. Dal tetto è poi saltato nel cortile dell’abitazione ubicata al pian terreno, quindi, dopo essere entrato nell’appartamento e chiuso la porta, al fine d’impedire l’accesso agli eventuali inseguitori,  è scappata  dalla porta d’ingresso verso l’esterno. Il fuggitivo pensava di essere riuscito a fuggire, ma non aveva fatto i conti con i poliziotti. Gli operatori infatti al fine di bloccare il fuggitivo sono saltati sul tetto, finendo nel cortile dell’abitazione posta al pian terreno e, dopo aver aperto la porta chiusa con un calcio hanno continuato a rincorrere il fuggitivo. Lo straniero, invece di bloccarsi,  al fine di assicurarsi la fuga ha iniziato a spintonare con violenza uno degli operatori che si trovava all’esterno davanti all’ingresso condominiale, facendolo sbattere con violenza contro il cancello e colpendone uno con calci e pugni. Costretto a trovare una nuova via di fuga è saltato sul cofano di un’auto in sosta, fino a quando è stato raggiunto e bloccato definitivamente in sicurezza dopo una colluttazione con uno degli operatori. La perquisizione eseguita all’interno di quell’immobile, ha consentito di rinvenire e sequestrare un bilancino elettronico con ancora tracce di eroina sul piattino di pesata, nascosto sopra il mobile della cucina, unitamente a un rotolo di pellicola per alimenti utile al confezionamento della droga. 

    La perquisizione eseguita presso il garage

    La perquisizione eseguita presso il garage nella disponibilità dell’italiano ha poi consentito di rinvenire un bilancino elettronico e del nastro adesivo srotolato, identico a quello con il quale era confezionata la droga rinvenuta sull’autovettura, circostanza che fa ragionevolmente intendere che tale garage era effettivamente il luogo ove la droga veniva smistata e preparata per la vendita dagli arrestati. Dalle circostanze concrete e dalle modalità utilizzate per effettuare la transazione di droga è ragionevole desumere che le transazioni avvenissero con cadenza regolare e che gli arrestati avessero a disposizione una più ampia rete di rivenditori di droga. 

    Arresto ai fini di spaccio 

    I tre uomini sono stati quindi condotti presso gli Uffici della Questura dove sono stati arrestati per detenzione di droga ai fini di spaccio, reato per il quale gli uomini sono stati associati presso la locale Casa Circondariale. Sono in corso le indagini da parte degli uomini della Squadra Mobile di Rimini per ricostruire gli ulteriori contatti dei tre arrestati.


    0 0

    SAN MARINO. Questa mattina verso le 9.00 personale della Sezione Antincendio/Infortuni sul Lavoro, è intervenuto per un infortunio sul lavoro ad Acquaviva in via Molino Magi presso il civico n.50.  Qui un cittadino italiano classe 1964, dipendente della ditta C.M.A srl, è rimasto ferito mentre stava eseguendo un taglio con un flessibile di alcuni “tondini” di ferro. Le scintille provocate dal taglio giungevano in prossimità di un armadio dove pare vi fossero riposti elementi che emanavano vapori infiammabili.

    La fiammata, poi le ustioni

    Tali vapori, a contatto con le scintille hanno provocato una fiammata che coinvolgeva il lavoratore provocandogli delle ustioni. Il lavoratore soccorso dal personale del 118, veniva trasportato presso l’Ospedale di Stato e ricoverato presso il Reparto Degenza Breve. All’infortunato gli veniva assegnata una prognosi di 30 giorni. 


    0 0

    San Marino, Murata, Via delle Carrare. Incidente mortale in garage per il pensionato Valerio Conti.

    Si è ferito mortalmente mentre armeggiava un flessibile nel garage di casa. Un pensionato di Murata è la vittima di un incidente domestico accaduto nel primo pomeriggio in una abitazione di via della Carrare. L'uomo con ogni probabilità si è reciso l'arteria femorale. Inutili i soccorsi giunti sul posto (San Marino Rtv)


    0 0

    L'informazione di San Marino: PRESENTATA ALLA REGGENZA LA DELEGAZIONE BIANCOAZZURRA PER LE OLIMPIADI DI RIO 2016 / Arianna Perilli sarà la portabandiera di San Marino ai giochi olimpici brasiliani 

     

     

     

    Photogallery MW.

    SAN MARINO. I cinque atleti che tra qualche giorno voleranno in Brasile, Alessandra Perilli, Arianna Perilli, Stefano Selva, Karim Gharbi ed Eugenio Rossi- accompagnati dai tecnici Luca Di Mari, Luca Cainero e Giulio Ciotti e dal capo missione Andrea Benvenuti, sono stati ricevuti in udienza dai Capitani Reggenti a Palazzo Pubblico. A introdurre la delegazione biancazzurra è stato il presidente del Cons Gian Primo Giardi che, esaltando l’orgoglio sammarinese di competere in un contesto internazionale facendo ricorso solo alle proprie forze, ha svelato il nome del portabandiera biancazzurro per la cerimonia d’apertura: a guidare la delegazione del Titano durante la sfilata inaugurale sarà Arianna Perilli che, visibilmente emozionata, ha ricevuto la bandiera di San Marino dalle mani dei Capi di Stato. Molto sentito il discorso dei Capitani Reggenti; sua Eccellenza Gian Nicola Berti non ha nascosto di essere particolarmente legato a questa spedizione (in passato è stato atleta di tiro a volo) e ha esortato tutti gli atleti a non smettere mai di sognare perché, ha detto, un giorno, svegliandosi, quel sogno potrà essere diventato realtà. (...)

     


    0 0

    RIMINI. In particolare sono stati sei i pallinari verbalizzati per un totale di sanzioni inflitte di 6.192 euro. Quattro le carovane di nomadi che venivano allontanate, tre che stazionavano in zona nord, a San Vito e in vicinanza della Tolemaide, ed una in zona sud nel parcheggio del mercato di via Marconi. 

    Sono stati controllati i parchi Giovanni Paolo II, Parco Fabbri, Parco Cervi e Parco Renzi, dove sono state allontanate 6 persone che bivaccavano all'interno degli stessi, mentre, sul fronte del  contrasto alla prostituzione sono state elevate 14 ordinanze sia in zona nord che in zona sud per un totale di 5.600 euro, per la violazione del Regolamento di Polizia urbana comunale. 

    Applicando poi per la prima volta le disposizioni previste dall’Ordinanza Balneare, sono state poi sanzionate anche alcune prostitute di nazionalità peruviane in Viale Principe di Piemonte che svolgevano la loro attività in spiaggia imbrattando e gettando rifiuti a terra. Ad esse è stata applicata anche la sanzione di 1.032 euro per aver sporcato l'arenile. 

    L'Ufficio Stampa


    0 0

    L'informazione di San Marino: Tentata rapina al distributore Amici di Rovereta  

    SAN MARINO. Erano da poco passate le 18 di ieri sera quando due uomini in sella ad una moto grigia di grossa cilindrata, con in testa un casco integrale, hanno tentato di rapinare l’incasso del distributore Tamoil di Rovereta. “E’ accaduto tutto in poco tempo”, ha detto il titolare del distributore, Paolo Amici. “Sgancia!, ha urlato con la pistola in mano quello seduto dietro alla moto. In tre o quattro minuti sono arrivati, hanno chiesto ai miei dipendenti l’incasso e se ne sono andati”. (...)

    0 0

    L'informazione di San Marino: Incendi e recupero persone, dall’Italia squadre mobilitate grazie all’accordo col Soccorso Alpino / Protezione civile piu’ potente e pronta ad intervenire anche in aree molto pericolose / Berardi: “Il servizio è a costo zero per le casse di San Marino. Via a corsi di formazione per creare nuove figure nel settore delle emergenze” 

    SAN MARINO. Emergenza incendi, pronto intervento nei boschi o in zone impervie. La Protezione Civile Sammarinese si potenzia grazie ad un accordo di collaborazione con l’Italia. Per la prima volta, infatti, sono saliti sul Titano gli uomini del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas), guidati dal presidente nazionale Maurizio Dellantonio, Danilo Righi, presidente S.A. - Emilia Romagna, e dal presidente soccorso Alpino Marche Paola Riccio. Il Cnsas rappresenta una realtà di eccellenza nel panorama delle strutture operative di Protezione Civile e riunisce più di 7000 tecnici, opportunamente addestrati e dotati dei più moderni equipaggiamenti, preparati per fronteggiare le emergenze in ambiente impervio ed ostile. Da decenni concorre con successo al soccorso della popolazione in caso di calamità, in cooperazione con le strutture della Protezione Civile, coordinate dal Dipartimento Nazionale. Con la firma del Protocollo d’Intesa la collaborazione si allarga anche al territorio sammarinese, che è caratterizzato da aree impervie ed accidentate, nonché da aree a copertura boschiva (...).

     


    0 0

    TORRIANA (Rimini). Dal 27 al 29 Luglio a Torriana per il sedicesimo anno si rinnova la magia di una festa che ha l’orgoglio di portare al grande pubblico, personaggi di altissimo livello fra cuochi, pizzaioli, pasticceri, produttori e artigiani del cibo e del vino. 

    La pizza, espressione d’italianità per eccellenza, sarà declinata da tre fra i più noti e apprezzati pizzaioli al mondo, i profumi della laguna veneziana e delle valli di Comacchio arrivano dalle cucine di ristoranti di spicco molto diversi ma anche molto identitari, i cuochi da marciapiede coniugano nei loro piatti massima professionalità e spirito popolare, maestri pasticceri esaltano la grande arte dolciaria, angoli di degustazione di salumi, formaggi, vini e birra, prodotti di pregio e specialità dai territori completano il paesaggio del buongusto della Collina dei Piaceri. 

    “Un’iniziativa – ha detto il Sindaco di Rimini Andrea Gnassi che con Daniele Amati e Cinzia Casadei, sindaco e assessore del Comune di Poggio - Torriana e l’ideatore dell’evento Fausto Fratti hanno presentato questa mattina l’evento - che consolida un’attenzione verso il food di un intero territorio che, con e nelle sue manifestazioni d’eccellenza, si sente un unico. E non c’è dubbio che La collina dei Piaceri sia diventata un qualcosa che non esiste nel panorama delle manifestazioni d’altissima qualità dedicate al cibo, come balza agli occhi scorrendo un programma che, oltre ai nostri produttori d’eccellenza e senza scordarsi dell’incontro con “La laguna e le valli”, vede la partecipazione di tre dei più grandi pizzaioli al mondo come Franco pepe, Simone Padoan e Giancarlo Casa”.

    “Una storia importante – ha ribadito il Sindaco Amati – per venire coi suoi 16 anni da lontano e capace di sposare la nostra, che è una terra dei vini, col prodotto del mulino.” 

    A favorire l’atmosfera d’incontro e convivialità la musica che “passa” fra il pubblico, con gruppi itineranti in prima serata e spettacoli dal vivo dalle 23,30 nell’anfiteatro della Piazza Salvador Allende. Un fermento di presenze e iniziative, un lungo e perdurante impegno dell’amministrazione pubblica sostenuto dalla generosa adesione di privati e cittadini per valorizzare bellezza e qualità in questo straordinario angolo di Romagna, “perché – come ha detto l’assessore Casadei – è anche con manifestazioni come queste che siamo in grado d’offrire, nei suoi molteplici aspetti, la qualità dell’insieme delle eccellenze del nostro territorio.” 

    “E’ anche per questo – ha detto Fausto Fratti, ideatore dell’iniziativa – che la Collina dei Piaceri nasce da subito per far incontrare uomini particolari, capaci di amare la magia dell’incontro, e i nostri prodotti più veri come ad esempio martedì 26, assieme a Giacinto Rossetti, Remo Camurani, con il bue e la razza romagnola.”

    Comunicato Stampa


    0 0

    SAN MARINO. "Finalmente. Era ora e ne sono personalmente lieto sia come dirigente che come dipendente Rai. Ci sono voluti infatti quindici anni perchè accadesse che gli stipendi dei dirigenti Rai fossero resi pubblici"

    "Questa notizia, personalmente, - commenta Carlo Romeo - rappresenta per me anche una sorta di piccolissima soddisfazione, visto che la mia retribuzione in quanto dirigente Rai l'avevo resa pubblica sul web ogni anno dal 2003 al 2012 prima sul sito del Segretariato Sociale della Rai, di cui avevo la responsabilità, e dal dicembre 2012 fino a oggi sul sito dellaRadiotelevisione di Stato della Repubblica di San Marino, consociata Rai". 

     

    "Normale procedura - prosegue il Dg di San Marino Rtv- almeno per chi scrive. Anche se per quindici anni, questa procedura - del tutto autonoma e volontaria - è stata considerata a Viale Mazzini una sorta di bizzarria e dunque fa comprensibilmente piacere sapere che quella "bizzarria" di allora oggi sia stata acquisita con convinzione dai nuovi vertici Rai. C'è forse e semmai da chiedersi in chiusura - con concreta modestia e assoluta ragionevolezza, per quel che mi riguarda - conclude il Dg Carlo Romeo - se anche gli altri colleghi in Rai a suo tempo avessero seguito questa semplice prassi, quanto del clamore che si fa oggi e in queste ore, intorno a questa vicenda, avrebbe senso." 

     Comunicato Stampa San Marino RTV


    0 0

    SAN MARINO. Riceviamo e pubblichiamo. 

    Il Direttore della Funzione Pubblica ha pubblicato ieri tre Bandi di Concorso Pubblico per titoli ed esami per l'assunzione di:

    n.10 "Agenti Ausiliari -liv.4 - Corpo di Polizia Civile", 

    n.10 "Allievi Gendarme -liv.4 - Corpo della Gendarmeria"

    n.5 "Allievi Guardia- liv.4 - Nucleo Uniformato della Guardia di Rocca".

    Le domande di ammissione per ogni Concorso dovranno pervenire in busta chiusa, tramite posta raccomandata o consegnata a mano, alla Direzione Generale della Funzione Pubblica, Via della Capannaccia n.13, Città di San Marino, entro e non oltre le ore 14,00 di venerdì 9 settembre 2016. Le specifiche sui requisiti e le modalità di partecipazione ai bandi sono precisate nei bandi stessi, pubblicati nel sito www.pa.sm e nel Portale dello Stato www.sanmarino.sm  in Canali Tematici>Bandi Pubblici.

     

    Per ulteriori informazioni inviare una e-mail a info.direzionegeneralefunzionepubblica@pa.sm o telefonare al n.0549-882837 (Direzione Generale della Funzione Pubblica). 

    Comunicato Stampa

    San Marino, 26 luglio 2016/1715 d.F.R.


    0 0

    Lina Cpolasanto Il resto del Carlino:«Mi ha puntato la pistola e ha detto ‘sgancia’» / Momenti di terrore ieri sera al distributore Tamoil di Rovereta

    HA PUNTATO una pistola contro uno dei benzinai del distributore Tamoil di Rovereta e ha pronunciato una sola parola: «Sgancia». Si è consumata ieri nel tardo pomeriggio, alle 18,20, una tentata rapina. Gli autori sono due uomini arrivati al distributore in sella a una moto, una Yamaha di colore grigio scuro. Casco integrale e vestiti eleganti: il motociclista indossava jeans e camicia nera, l’uomo armato, invece, jeans e camicia bianca. Il dipendente ha risposto d’istinto «Ma cosa vuoi?» e in fretta e furia il delinquente è risalito sulla moto e i due sono scappati a tutta velocità verso l’Italia. (...)

    Per fortuna la risposta immediata ha spiazzato il rapinatore, forse ha desistito anche perché erano presenti troppe persone. I miei dipendenti stanno realizzando adesso e una certa agitazione inizia a salire, come è naturale che sia».In 28 anni di attività Paolo Amici racconta che questa è la prima volta che accade un fatto simile. Difficile anche capire di quale nazionalità fosse perché ha pronunciato una sola parola.
     (...)

    0 0

    RIMINI. Si è conclusa con un grande spavento ma felicemente, grazie all’intervento di una pattuglia di agenti della Polizia municipale, la vicenda del piccolo Edward, il bambino di tre anni e mezzo residente a Inzago in provincia di Milano, che ieri sera, in un momento di distrazione dei genitori, si allontanava dalla sala giochi di Miramare in cui si trovava insieme al babbo e alla mamma. 

    E’ bastato un momento, ma quelle centinaia di metri percorsi da solo prima che gli agenti scelti Grimaldi e Mazzi lo trovassero, sono bastati a gettare tutti nel panico. 

    Al ritrovamento del bimbo, scattava da parte degli agenti la ricerca dei genitori, descrivendo dettagliatamente le caratteristiche somatiche del bambino alla Centrale operativa della Polizia municipale che provvedeva a diramare l'allarme alle altre forze di polizia. Ma è stato attraverso una pattuglia del distaccamento di Miramare inviata dalla Centrale operativa, la quale con le barre blu lampeggianti percorreva più volte via Regina Margherita, che veniva attirata dei genitori mentre, disperati, erano alla ricerca del bimbo, permettendo, dopo una quarantina di minuti, il felice ricongiungimento e la fine di un incubo.


    0 0

    Aggiornamento meteo per il Titano di Nicola Montebelli dal centro previsionale Meteoclimatico della Repubblica di San Marino: settimana con caldo gradevole e assenza di afa, qualche turbolenza temporalesca. Sole e caldo per il weekend, nuovi temporali per i primi giorni di agosto.

    Un'altra settimana anticiclonica, ma questa volta non sarà l'Anticiclone tropicale ma quello azzorriano, configurazione che garantirà tempo soleggiato e temperatura nel complesso gradevole senza afa. Non mancheranno comunque addensamenti nuvolosi e rovesci temporaleschi pomeridiani soprattutto tra Mercoledì e Giovedì quando spifferi nordatlantici porteranno una certa turbolenza sui cieli di San Marino e sull'Appennino centrale. Il weekend invece vedrà l'ulteriore espansione dell'Anticiclone delle Azzorre che porterà sole e un ulteriore aumento della temperatura. Nuovo break temporalesco è atteso per i primi giorni di Agosto con temporali e calo delle temperature.

    Domani mercoledì 27 luglio: nuvole in aumento e rischio di rovesci temporaleschi, temperatura pressoché stabile attorno ai 28/30°C.

    Giovedì 28 luglio: nuvole in aumento nel pomeriggio con rischio di rovesci temporaleschi, temperatura massima in diminuzione verso i 25°C.

    Venerdì 29 luglio: soleggiato, temperatura in aumento verso i 30°C.

    Sabato 30 luglio: soleggiato, temperatura in aumento verso i 30°C.

    Domenica 31 luglio: caldo e soleggiato, massima attorno ai 30/32°C.

    Guarda:

    il meteo

    San Marino webcam, veduta di San Marino, capitale della Repubblica di San Marino

    Webcam Nido del Falco


    0 0

    SAN MARINO. Sono aperte le iscrizioni in produzione audiovisiva e cinematografica dell'Università di San Marino.

    Regia, sceneggiatura, riprese video ed effetti speciali saranno al centro della prima edizione del Corso di Alta Formazione in Produzione Audiovisiva e Cinematografica dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino. Un programma che prepara all’utilizzo professionale di strumenti, linguaggi e tecniche indispensabili per la realizzazione di un’opera audiovisiva, lavorando a stretto contatto con professionisti del cinema. (...)

    Leggi comunicato


older | 1 | .... | 1262 | 1263 | (Page 1264) | 1265 | 1266 | .... | 1335 | newer