Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1258 | 1259 | (Page 1260) | 1261 | 1262 | .... | 1335 | newer

    0 0

    Antonio Fabbri . L'informazione di San Marino: Ennesimo reclamo di Podeschi e Baruca rigettato con tirata d’orecchi ai legali / Il Giudice delle appellazioni conferma integralmente il provvedimento degli inquirenti sul nuovo filone legato alla corruzione per la nomina diplomatica di Phua

    Nuova indagine per corruzione su Podeschi e Phua, il Giudice delle Appellazioni rigetta il reclamo relativo al nuovo provvedimento con il quale veniva confermata la misura del divieto di espatrio, seppure con l’attenuazione della possibilità di uscire dal confine per questioni di lavoro o su richiesta motivata. Il provvedimento di fine giugno aveva visto, la settimana seguente, l’impugnazione da parte dei legali di Baruca e Podeschi, Massimiliano Annetta e Stefano Pagliai. Il provvedimento degli inquirenti aveva fatto inquietare parecchio i legali, chiamati in causa tra l’altro nel provvedimento per il deposito di documentazione ritenuta “artefatta” dagli inquirenti. I due avvocati fiorentini avevano annunciato che si sarebbero rivolti all’Ordine di appartenenza e persino al Ministro della giustizia italiano, oltre a definire “diffamatoria” l’ordinanza, tanto da fare ipotizzare la possibilità denuncia nei confronti dei giudici inquirenti. (...)


    0 0

    Antonio Fabbri L'informazione di San Marino: L’Istanza d’Arengo approvata contrasta con la legge del 2011 in materia / E adesso lo stemma rischia di finire anche sul water /In passato era già successo. Anche per questo la legge a tutela dell’emblema della Repubblica ne disciplinava l’utilizzo a fini commerciali

    Il rischio è proprio questo: ritrovarsi lo stemma del Titano persino sul water. “Che esagerazione!”, si potrebbe pensare. E invece no, perché è già successo in passato. Proprio sul water c’era chi aveva deciso di piazzarci lo Stemma della Repubblica. In un altro caso l’emblema era finito su un manifesto funebre, nel quale era stato stampato il viso del morto nello Stemma. Situazioni che potrebbero tornare dato che l’Istanza d’Arengo approvata mercoledì prevede che “ai soggetti economici sammarinesi operanti nel settore dell’artigianato artistico sia concessa la possibilità di derogare ai divieti previsti dalla Legge sulla Protezione ed utilizzo dello stemma ufficiale della Repubblica di San Marino e di altri stemmi, segni ed emblemi pubblici”. Una istanza che ha creato un’altra spaccatura in maggioranza, in particolare tra il Segretario all’Industria, che ha invitato a votare a favore, e altri consiglieri di Bene comune, come ad esempio Valeria Ciavatta dai banchi di Ap, contrari all’istanza. (...)


    0 0

    Lucia Paci di Corriere Romagna Rimini:  Alessandro Ardini, vedovo, lascia una figlia di 23 anni Tampona un camion in scooter: muore cinquantaduenne di Coriano / L’incidente è accaduto ieri attorno alle sette del mattino in via Cesare Pavese, a Cerasolo. Il mezzo pesante era fermo sulla carreggiata: Alessandro Ardini è morto sul colpo

     

    (...) Probabilmente si è accorto all’ultimo momento dell’ostacolo o forse ha accusato un malore e non è riuscito ad evitarlo finendoci contro. Per il momento non è possibile stabilire quale sia la causa per la quale l’uomo non ha fatto in tempo a frenare. L’impatto è stato molto violento e le lesioni riportate non gli hanno lasciato scampo. I soccorritori del 118 hanno fatto il possibile per rianimarlo ma non è servito a nulla. Ardini è morto praticamente sul colpo. Sulla dinamica dell’incidente dovrà far luce il reparto infortunistica della polizia municipale di Riccione, intervenuto per i rilievi. In base alla prima ricostruzione è stato confermato che il mezzo pesante fosse fermo a bordo strada. Il camionista era arrivato a Coriano per effettuare una consegna a una ditta che produce materassi. Poi l’impatto: la parte anteriore del mezzo a due ruote si è pratica- Alessandro Ardini, vedovo, lascia una figlia di 23 anni Sotto lo scooter e il camion contro il quale è andato a sbattere mente distrutta. La tragedia ha colpito molto i corianesi, non appena la notizia si è diffusa, anche perché aggiunge dolore al dolore. Alessandro Ardini era vedovo: aveva perso la moglie alcuni anni fa dopo una lunga malattia.(...)

    0 0

    L'informazione di San Marino: Incontro a Roma tra i vertici dei due partiti democratici. Giovagnoli: “Siamo insieme nel Pse” / Il Psd sempre più vicino al Pd in vista dell’accordo con l’Europa

    Pd italiano e Psd di San Marino, rapporti sempre più stretti sulla rotta di Bruxelles. Ieri, alla Camera dei Deputati a Roma una delegazione di San Marino, composta dal segretario generale del Psd, Marina Lazzarini, dal presidente del gruppo consiliare Gerardo Giovagnoli e dal segretario di Stato per l’Istruzione e per la Cultura Giuseppe Maria Morganti, ha incontrato l’on. Lorenzo Guerini, vicesegretario nazionale del Partito Democratico, l’on. Francesco Bonifazi, membro della segreteria nazionale del Pd e l’on. Marco Di Maio della presidenza del gruppo parlamentare del Partito Democratico alla Camera. (...)

     


    0 0

    Corriere Romagna Rimini: Cgil, Cisl, Uil e Cisal si rivolgono ad amministratori ed eletti riminesi: così non si può andare avanti, in pericolo i posti di lavoro / Poste, il sindacato lancia l’allarme / Privatizzazione, lettere a rilento, uffici a rischio: convocati politici e utenti

    Cgil, Cisl, Uil e Cisal chiamano a raccolta amministratori, eletti e associazioni dei consumatori. L’occasione è rappresentata dall’attivo dei delegati: venerdì 29 luglio, ore 20,30, via Caduti di Marzabotto, 30. Passo indietro. In aprile le organizzazioni sindacali avevano scritto a istituzioni ed eletti riminesi per presentare la «delicata situazione in cui versa Poste Italiane ». Nel frattempo sarebbe andata anche peggio. «Sono purtroppo state prese due decisioni importanti dal governo - recita una nota - che non potranno far altro che peggiorare una situazione già fortemente degradata nella nostra regione. Ci riferiamo alla decisione del consiglio dei ministri che ha stabilito di privatizzare completamente Poste: il 35% passerà sotto il controllo di Cassa depositi e prestiti, il restante 29,7% sarà quotato subito dopo l’estate, mentre il 35,3% è già in Borsa. Riteniamo che tale grave decisione, sia essenzialmente dovuta allo scopo di fare cassa per arginare, seppure in minima parte, la voragine del debito pubblico». Mentre lo «Stato, cedendo le azioni, incorrerà in una perdita secca e irreparabile non incassando più la cedola annuale versata da Poste». (...)

    0 0

    Nives Concolino di Il Resto del Carlino Rimini: "Sono tante e litigano tra loro" / Suore circondate dalle lucciole «Non riusciamo più a dormire» / Tante proteste anche da parte di albergatori e turisti

    Sono  esasperati, stanchi di convivere con le ‘lucciole’ che ogni sera affollano le vie principali e le stradine di Miramare. Per nulla rassegnati gli operatori turistici e i villeggianti insorgono per le notti insonni e i disagi. Sotto assedio anche le suore che nei loro istituti sulla litoranea, tra il talassoterapico e la rotatoria, accolgono famiglie con bambini e ragazzi. Il fastidio procurato da questa forzata convivenza è confermato dalle stesse suore: «Queste strade a sera sono piene di prostitute, a volte la notte non riusciamo neppure a dormire, perché litigano tra loro, forse perché si contendono il posto in cui si piazzano o forse perché qualcuna si ubriaca, così disturbano noi e i nostri ospiti. Qui è un macello, oltre alle forze dell’ordine non sappiamo più a chi altro ci si possa rivolgere per risolvere questo problema. I carabinieri intervengono, cercano di farle sloggiare, ma appena se ne vanno, tornano ai loro posti. Si piantano qui intorno, lungo le strade, ma anche nel parcheggio».

    Una suora racconta che il fenomeno «è presente anche d’inverno, ma è ridotto a quattro cinque «lucciole», che sono ormai sempre le stesse, mentre d’estate sono tante, davvero tante». (...)


    0 0

    Lina Colasanto di Il Resto del Carlino Rimini: Gioenzo Renzi: "Si continua a scaricare il problema sui bar"  / Rimini senza bagni pubblici «Strade trasformate in latrine»

    Non  sono solo le vecchie cabine telefoniche ad essere sparite, ma anche i bagni pubblici, o almeno quasi del tutto. Se residenti e turisti hanno bisogni impellenti la ricerca di un servizio igienico comunale si fa ardua e le lamentele fioccano, soprattutto in occasione dei grandi eventi, tra gli ultimi casi ‘P.assaggi di vino’ al borgo San Giuliano. Lo sa bene il consigliere comunale Gioenzo Renzi, che ricorda la bocciatura nel 2014 a una sua mozione sul tema.   (...)

    I disagi  ci sono e per una realtà come Rimini il problema si fa sentire. L’amministrazione ha ben chiare le necessità, ma è dell’idea che i servizi automatizzati non siano la soluzione. «Il bagno in piazza Cavour era infatti ingestibile - evidenzia Jamil Sadegholvaad, assessore ai lavori pubblici -, alla mattina veniva trovato di tutto e una volta è stata forzata anche la porta. I bagni devono essere presidiati da un operatore, la ‘monetina’ non funziona. Il problema non è costruirli, ma la gestione e le risorse. Stiamo facendo delle riflessioni». (...)


    0 0

    PARMA-T&A 1-0
    Niente da fare per la T&A in gara1 dell’ultimo turno di regular season con Parma. I Titani pagano a caro prezzo il punto subito al primo inning e non sfruttano le pochissime occasioni concesse dal monte di lancio della squadra ducale. Alla fine è un ko di ridottissima misura (0-1), ma tanto basta a Parma per festeggiare. Pitcher vincente Rodriguez, perdente Camacho.
    Come accennato, inizia e finisce tutto al primo attacco di Parma. Dopo aver sprecato con Poma in terza (Mazzuca è il terzo out al piatto), nella parte bassa del primo i locali colpiscono: i singoli di Mirabal e Gomez, uniti alla base ball a Zileri, riempiono i cuscini, la valida di Garbella vale l’1-0 parmigiano. San Marino se la cava senza ulteriori danni, anche con un out a casa, ma poi non è produttiva in attacco nel resto del match. Stesso discorso per Parma, che però il suo punticino l’ha già messo a segno. La statistica che salta all’occhio nella partita è quella delle valide totali, cinque (3 Parma e 2 San Marino): di queste, ben 4 sono state messe a segno nel primo inning.

     

    Leggi il comunicato


    0 0

    A Riccione, protagonista il mare.

    Quattro giorni di festa che hanno come tema comune il mare e le storie di mare, tra celebrazioni religiose, incontri, spettacoli, veleggiate, musica e prodotti del nostro territorio. Il programma ha inizio  venerdì 22 luglio con la veleggiata degli allievi della scuola del Club Nautico (dalle ore 11,00) e prosegue con l’incontro, alle 19,00 (Piazzetta Dante Tosi), con il giornalista e scrittore Stefano Andrini, una presentazione-spettacolo del libro “I segreti della cucina dell’Emilia-Romagna”, con incursioni del comico Andrea Vasumi, interventi musicali di Tagliatella Band e aneddoti dell’Associazione Legio XIII Gemini.
    La prima giornata si chiude con una serata-evento da non perdere: sulla Spiaggia del Sole
    in occasione dei 50 anni di Romagna Acque, potremo assistere in riva al mare al concerto di Maria Antonietta e Mauro Ermanno Giovanardi “Quella notte lungo il mare”, a cura di Riccione Teatro.

    Aggiornamento: il programma

     

     

     

     


    0 0

    Due film interessanti questa sera al Cineforum Film Festival, presso Casa Laiala, Serravalle.
    IL PONTE DELLE SPIE                                        Durata: 135′
    Regia di: Steven Spielberg
    Cast principale: Tom Hanks, Mark Rylance, Amy Ryan, Alan Alda, Austin Stowell
    A un avvocato americano viene chiesto di fungere da tramite in una negoziazione con i sovietici per uno scambio di prigionieri.

    Trama: ... (...)

    E per l’Arena Junior  il cartone (inizio ore 20,30):
    ZOOTROPOLIS       Durata: 108’

    Nella città degli animali, una coniglietta neo agente di polizia e una volpe truffaldina iniziano a collaborare su uno strano e misterioso complotto.

    Trama: ...

    Leggi il comunicato


    0 0

    Lettera alla Reggenza delle associazioni di volontariato sanitario, consegnata  agli Ecc.mi Capitani Reggenti  mercoledì 20 luglio:

    San Marino, 15 luglio 2016                                
    Alle LL.EE.
                                    Gian Nicola Berti
                                    Massimo Andrea Ugolini
                                    Palazzo Pubblico - Piazza della Libertà
    Eccellenze,
    i firmatari della presente, a nome delle rispettive associazioni, vogliono esprimere ai membri del Consiglio Grande e Generale e del Congresso di Stato, i sentimenti di sconcerto e di profonda amarezza nel constatare che, la Legge 16 Giugno 2016 n. 75 “Disposizioni in materia di associazionismo e volontariato”, ha ignorato l’esistenza e l’opera dei volontari dell’ambito sanitario.
    Non comprendiamo per quale ragione  il legislatore abbia ritenuto  le nostre associazioni estranee al contesto dell’associazionismo e del volontariato.
    Questa omissione offende e colpisce moralmente le migliaia di persone  che hanno creduto e continuano a credere nel valore del dono di se stessi e del proprio tempo per aiutare chi soffre per malattia.
    Il comunicato della Segreteria di Stato per l’Istruzione e la Cultura del 14 luglio u.s., peraltro sollecitato in via informale dai sottoscritti per conoscere le ragioni dell’inspiegabile assenza delle associazioni che rappresentiamo, afferma che le associazioni impegnate sul fronte delle tematiche sanitarie sono comprese nella legge per effetto di una dichiarazione posta verbale del Consiglio nel momento dell’approvazione.
    Abbiamo molte difficoltà a credere che i cittadini e chi amministra la giustizia, possano attenersi alle dichiarazioni poste a verbale, peraltro note solo al Consiglio Grande e Generale.
    Riteniamo, invece, che la legge valga per ciò che in essa è scritto e nella  Legge 16 Giugno 2016 n. 75 “Disposizioni in materia di associazionismo e volontariato” non vi è menzione delle associazioni di volontariato dell’ambito sanitario.
    Pertanto, con la dovuta deferenza per le LL.EE., per i Consiglieri e per i Membri del Congresso di Stato, i firmatari della presente chiedono  rispettosamente che le associazioni di volontariato del settore sanitario, nel testo di legge citato od in altro apposito testo di legge, abbiano una formale  e chiara definizione, che tenga conto anche delle peculiarità operative, legate alle sofferenze provocate da stati di malattia ed alla salute più in generale.
    Distinti saluti.
    Renzo Ghiotti –     Presidente A.V.S.S.O.(Associazione Volontari Sammarinesi del Sangue e degli Organi)
    Adele Casadei  –     Presidente  A.O.S. (Associazione Oncologica Sammarinese)
    Patrizia Cavalli  – Presidente A.S.L.E.M. (Associazione Sammarinese per la Lotta contro le Leucemie ed Emopatie Maligne)
    Susanna Guttmann - Presidente A.S.S.M. (Associazione Sammarinese Sclerosi Multipla)
    Joanne Felici - Presidente A.C.S. (Associazione Celiaci San Marino)
    Giovanni Iwanejko - Presidente (Associazione Sammarinese Cuore e Vita)
    Riccardo Venturini - Presidente Vivere Meglio (Associazione Sammarinese dei Diabetici)
    Mara Valentini – Presidente ASDOS (Associazione Sammarinese Donne Operate al Seno)
    Giancarlo Ghironzi – Presidente ASGG (Associazione Sammarinese Gerontologia e Geriatria)


    0 0

    Clara Boscaglia: "Quella mia insana pazzia che è l'amore per questo Paese"

                                                                                                     San Marino 22 luglio 2016

    Ventisei anni fa moriva Clara Boscaglia. Il movimento Noi Sammarinesi vuole ricordare la donna, la cittadina ed infine la sua vocazione politica; modi d'essere che hanno convissuto con quello stesso impegno che non solo non è stato leso dal proprio genere femminile ma che anzi è stato amplificato da quella determinazione sociale e da quell'amore per la propria Terra ch'Ella stessa definì . Tale sentimento così profondo ed estremo crediamo sia proprio delle donne e della loro esistenza, senza la quale non esisterebbe
    neanche la Politica.

    L'auspicio è che il ricordo di Clara Boscaglia e l'eredità che ci ha lasciato siano d'ispirazione e di sprono per tutte le donne sammarinesi per un impegno sempre maggiore nella vita politica e lavorativa del Paese, cosicché le pari opportunità di genere siano un punto di partenza per la proliferazione della nostra comunità e non un miraggio da inseguire.

    [c. s.]

    Didascalia


    0 0

    Vieni avanti Retino!

    Oligarchia politica ed economica, accentramento del potere e della ricchezza: si consumano gli ultimi atti di questa maggioranza e si giocano, sulla pelle dei cittadini, le sorti della prossima legislatura.

    Se credi nella necessità di una svolta in cui la popolazione si riappropri del ruolo di controllore della politica, cioè della cosa pubblica…partecipa!

    Assemblea di RETE
    lunedì 25 luglio 2016 dalle ore 20:30
    Sala Ex international – Borgo Maggiore

    (via 28 luglio, 50 – sopra il Centro Sanitario di Borgo)

    Ti chiediamo di partecipare e di sostenerci per porre le basi di un reale cambiamento, quello che RETE continua a promuovere con coerenza e impegno.

    Ti ricordiamo che per prendere parte all’assemblea di RETE è necessario essere in regola con il pagamento della quota annuale.

    Quota Aderente: €10,00 all’anno

    Quota Sostenitore: €50,00 il primo anno e €25,00 dal secondo anno in poi.

    Saremo presenti prima dell’assemblea, già dalle ore 20:00, per le iscrizioni.

    Ricordiamo che l’iscrizione al movimento comporta l’accettazione dello Statuto (disponibile  sul sito www.movimentorete.org alla sezione Info+contatti)

     

    Ti aspettiamo!

    Movimento RETE

    0 0

    Unas, amareggiata dalle polemiche: una proposta voluta a sostegno della tradizione. 

    L’artigianato artistico tradizionale è un settore serio che tutti dovrebbero sostenere e tutelare. E l’artigianato artistico tradizionale ha prodotto negli anni artisti sammarinesi e opere che sono il vanto nel sentirsi sammarinesi, attaccati al territorio, alla storia ed alla bandiera biancoazzurra con il suo storico stemma.
    Dispiace, anzi addolora, vedere che una proposta voluta a sostegno della tradizione, venga strumentalizzata e deprecata a fini politici.
    Nell’avanzare l’istanza, in totale buona fede e consci delle leggi che non permettono l’uso improprio dei simboli dello Stato, ci siamo chiesti il perché non doveva essere più possibile avere opere d’arte tipiche.
    Forse anche chi critica quanto accolto dall’istanza, ha nella propria casa o nel proprio ufficio un piatto in ceramica raffigurante la bandiera o lo stemma della Repubblica.
    Forse l’opinione pubblica non sa che dal 2011 non era più possibile produrre queste opere.
    Vorremo che nascessero Artisti Artigiani come Cino Mularoni, Leo Gatti, Libero Cellarosi, Berardi solo per citarne alcuni, che hanno fatto la storia e l’onore di San Marino.
    Noi amiamo l’arte, l’artigianato e la Repubblica di San Marino.
    Grazie a tutti i Consiglieri che hanno avuto la sensibilità verso l’istanza a favore dell’artigianato artistico tradizionale.

    Il Consiglio Direttivo UNAS

    [c. s.]


    0 0

    Numeroso pubblico ieri sera a Villa Manzoni per Safiria Leccese

    Bella, gentile, altamente professionale. Proprio come in tivù. Safiria Leccese, conduttrice e autrice de “La Strada dei miracoli”,  una fede convinta, non solo ad uso televisivo, che la porta a raccontare al Salotto di Villa Manzoni – promosso da Ente Cassa di Faetano - storie semplici, di uomini, donne, di famiglie che hanno trovato una luce attraverso il tunnel della sofferenza.

    Non storie strappalacrime, ma vicende quotidiane, che possono succedere a tutti:

    un lutto, una malattia, un incidente. Tutte verificate con il piglio delle giornalista venuta su dalla cronaca.  Vicende che a un certo punto diventano straordinarie perché ciascuna di quelle persone, nella sua umanità, ha capito che poteva trasformare la sua storia in una nuova opportunità, un nuovo percorso di vita, “sia per chi crede che chi non crede”.

    Leggi il comunicato

     


    0 0

    San Marino. Presso il Tribunale di terza istanza, giudice dr. Lamberto Emiliani,  sarà presentato a breve un altro ricorso a nome di Claudio Podeschi e Biljana Baruca contro la sentenza del giudice delle Appellazioni, dr. Lanfranco Ferroni, di cui all'articolo di  Antonio Fabbri oggi su L'Informazione di San Marino.

    Lo si apprende da un comunicato stampa di  due dei tre legali difensori dei due imputati, gli  avv.ti Massimiliano Annetta e Stefano Pagliai,  i quali, a suo tempo,   non hanno lesinato critiche alla giustizia sammarinese (Segretario di Stato,  Gian Carlo Venturini) fino alla denuncia presso il  Ministero della Giustizia ed il Consiglio Nazionale Forense italiani. 

     

    Attendiamo speranzosi di poterle leggere in maniera compiuta: le notifiche a mezzo giornali per quanto ormai usuali a San Marino non ci risultano codificate. Il provvedimento risulterebbe datato 20 luglio ma si è preferito darlo prima alle stampe che metterlo a disposizione dei difensori. Pare francamente ironico che tale condotta sia posta in essere proprio da chi accusa il contraddittore processuale di scorrettezza. Quanto al merito, proporremo immediatamente ricorso in terza istanza appena potremo leggere le motivazioni proposte dal Giudice delle Appellazioni e non la pregiata sintesi che ne è stata fatta dallo stimato quotidiano.

    Leggi l'intero comunicato degli avvocati Annetta e Pagliai

     


    0 0

    SAN MARINO. Sono aperte da qualche giorno le iscrizioni al Rose'n Bowl Rally di San Marino, una gara che come consueto si dividerà tra la categoria tradizionale, quella storica e il rally stars. Venerdì 5 agosto scatteranno le verifiche tecniche. Le ricognizioni sono previste per sabato mattina 6 agosto mentre la gara vera e propria inizierà alle ore 16:00 e la prima auto taglierà il traguardo alle 22:40 davanti l'ingresso del bowling Rose'n Bowl.  Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.scuderiasanmarino.com

     

    Rose'n Bowl Rally San Marino: competizione 2016

    Si preannuncia una competizione entusiasmante, da subito impegnativa, che metterà alla prova le capacità di piloti e navigatori. Sono tre le PS, due da ripetere tre volte ed una da ripetere due volte: Ventoso, Valle S. Anastasio e Le tane. Indispensabile sottolineare la grande attesa per il plateau di protagonisti e per il parco auto di primo piano. Questo , è proprio il caso di dirlo, è un fine settimana ricco di emozioni anche in pista. Nemmeno il caldo torrido di queste settimane ferma il lavoro incessante della Scuderia San Marino e di tutti i suoi tesserati. Dopo la gara del Mugello, Emanuele Zonzini torna in campo sul Redbull Ring per il campionato ADAC GT Master su Lamborghini. A tenere alta la bandiera della Scuderia San Marino all'estero, ci sarà anche Thomas Biagi sul circuito di Silverstone.

    Comunicato Stampa 

    Sara Ferranti


    0 0

    RICCIONE. Nella giornata di giovedì 21 luglio 2016 sono tre gli individui tratti in arresto per furto e spaccio di sostanze stupefacenti. Il primo episodio è di ieri mattina all’alba, quando un bagnino di uno stabilimento balneare riccionese ha attirato l’attenzione di una pattuglia della Polizia riferendo che proprio in quel momento un individuo si aggirava all’interno dei locali di pertinenza dello stabilimento frugando e rovistando nei cassetti alla ricerca di soldi ed altre utilità; immediatamente gli agenti si sono portati sul posto ed hanno sorpreso il ladro “all’opera” bloccandolo immediatamente. Il Giovane, un ventenne di origine marocchina è stato quindi condotto presso il posto di Polizia ove, al termine degli accertamenti, è stato dichiarato in arresto per furto aggravato.

    Giovani arrestati per possesso droga fini spaccio a Riccione

    E’ stato invece l’atteggiamento sospetto che ha convinto gli agenti di un’altra pattuglia a fermare due giovani nel primo pomeriggio di ieri in pieno centro cittadino, via Dante incrocio viale Ceccarini; i due all’atto del controllo, palesando un evidente nervosismo, hanno indotto i poliziotti ad approfondire gli accertamenti ed è da questo ulteriore controllo che sono saltati fuori, occultati nelle parti intime di uno dei due 7 dosi di marijuana pronte per lo spaccio. Nella successiva perquisizione della stanza d’albergo ove avevano trovato alloggio, sono saltate fuori altre dosi di droga per circa 20 grammi e quanto occorrente al suo confezionamento oltre ad una banconota da 50 Euro falsa ed un coltello a serramanico, il tutto posto sotto sequestro. I due, un pugliese di 25 anni ed un cittadino albanese di 24 anni, al termine degli accertamenti sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

    Prostituzione e droga: altri fermati a Rimini

    Proseguono inoltre a Rimini i servizi ad alto impatto disposti dalla Questura in orario notturno sulla spiaggia e nelle zone a maggiore criticità, attuati anche con l’utilizzo di mezzi fuoristrada che pattugliano la battigia. Nella scorsa nottata nel corso di tali servizi sono state controllate 64 persone, di cui 28 sul tratto di spiaggia tra il porto ed i bagni 26 ed il resto nella zona della stazione e di Borgo Marina. Grazie al fiuto dei cani antidroga, un gruppetto di giovani che si era appartato sulla spiaggia non ha potuto fare altro che consegnare la marijuana che si erano portati appresso, che è stata sequestrata e loro sono stati segnalati al Prefetto come assuntori. Un cittadino tunisino non in regola con le norme sul soggiorno in territorio nazionale è stato invece per tale motivo accompagnato in Questura ed infine denunciato, mentre a due giovani donne che esercitavano la prostituzione è stata contestata la violazione dell’ordinanza sindacale emessa per contrastare gravi pericoli cagionati da comportamenti connessi con l’attività della prostituzione sulla pubblica via.

     


    0 0

    SAN MARINO. "Il Dibattito in Commissione Finanze sul Programma Economico, ed il riferimento del Segretario di Stato, ha fotografato in maniera indelebile quello che il Partito Socialista da tempo aveva previsto.  Nonostante il pareggio di bilancio dell’ anno 2015, ed un disavanzo contenuto per l’anno 2016, i veri problemi sulla tenuta dei conti pubblici  e l’equilibrio di bilancio per i prossimi anni saranno di difficile soluzione." Secondo il Partito Socialista, "il Paese ha bisogno di riforme di sistema e di interventi urgenti per liberare nuove risorse ed attrarre investimenti."

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    SAN MARINO. "La situazione in cui si trova il sistema sammarinese è complessa e richiede un approccio ed una soluzione di sistema, in un’ottica di equilibrio e di sostenibilità, anche per il bilancio dello Stato. Questo è l’ambito in cui si sta lavorando e rispetto al quale vi saranno nei prossimi mesi i confronti e le condivisioni, anche in vista degli appuntamenti che ci attendono a settembre e ad ottobre con il Fondo Monetario Internazionale." Così il Psd in una nota odierna, nella quale rimarca il 'clima rovente' che viene 'alimentato ad arte' e non aiuta a fare un lavoro 'profondo'.

    [Leggi Comunicato]


older | 1 | .... | 1258 | 1259 | (Page 1260) | 1261 | 1262 | .... | 1335 | newer