Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1251 | 1252 | (Page 1253) | 1254 | 1255 | .... | 1335 | newer

    0 0

    SAN MARINO. Nel fine settimana si è parlato molto di governance dell’ISS, della necessità condivisa di sostituire il Comitato Esecutivo (CE) attuale, anche in virtù di quanto espresso dall’OdG della Commissione Consiliare Sanità. Oggi in una nota stampa, il PSD rende noto come la propria proposta di gestire la fase di transizione sia stata bocciata.

    (...) La nostra proposta è molto semplice: utilizzare questa fase per individuare con trasparenza e chiarezza i profili dei componenti del CE, tenuto conto delle specificità, delle competenze dei singoli ruoli, in linea con gli standard minimi adottati dalle autorità internazionali e  fissare gli obiettivi per ogni incarico, tutto questo semplicemente con la promulgazione di tre distinti bandi di concorso. Un partito d’opposizione ha bocciato il suggerimento del PSD definendolo “percorso tortuoso e dal finale a sorpresa”.  (...)

    [Leggi comunicato PSD]


    0 0

    SAN MARINO. E’ la prima volta che viene organizzato un incontro tecnico tra la governance della Cassa di Risparmio e l’azionista SUMS. 

    (...) Nel corso del proficuo incontro al vertice si è dato atto del netto miglioramento del risultato economico della gestione nell’esercizio 2015, che segna una evidente ed incontestabile inversione di rotta rispetto agli esercizi precedenti. Per la prima volta il “margine di interesse” è tornato positivo, mentre si registrano ulteriori effetti della riduzione dei costi in corso sul “risultato di gestione”. La “liquidità” è molto buona grazie ai cospicui rientri di fondi da Delta e la “raccolta” della Banca ha resistito all'emorragia generale causata dalla recente “Voluntary Disclosure” italiana, attestandosi ancora  al primo posto tra le banche sammarinesi.   Infine dal confronto con le altre banche sui volumi dei crediti dubbi,  la “copertura dei crediti dubbi” di Carisp è la più alta del sistema. (...) 

    [Leggi comunicato]


    0 0

    SAN MARINO. La Segreteria Interni e Giustizia replica a Sinistra Unita. Alla luce degli "interventi di legge attuati negli ultimi due anni, non si ritiene pertanto assolutamente condivisibile il pensiero di Sinistra Unita secondo cui il Governo abbia fatto “passi avanti ma col freno a mano”, in materia di protezione dei testimoni di reati di corruzione, tutt’altro: la volontà del Governo è stata quella di spingere sull’acceleratore!" 

    (...) Inoltre, in tema di whistleblowing, sono state adottate “Linee Guida per la tutela dell’Agente pubblico che segnala illeciti” con delibera dell’On.le Congresso di Stato n. 7 del 6 giugno 2016, e successivamente diffuse internamente, a tutti i livelli della PA, dalla Direzione Generale della Funzione Pubblica, con propria circolare n. 8, prot. 66783  del 20/06/2016. Le suddette linee guida integrano le disposizioni introdotte all’articolo 7 della Legge 5 settembre 2014 n. 141 (Codice di condotta per gli agenti pubblici) che prevede che l’Amministrazione vigili affinché l’agente pubblico, che effettua ai sensi del presente articolo una denuncia o segnalazione sulla base di ragionevoli sospetti e in buona fede, non subisca alcun pregiudizio. (...)

    [Leggi comunicato]


    0 0

    Mercoledì 13 luglio toccherà a Gatteo a Mare (FC) ospitare la terza tappa delle Semifinali di Designazione del 59° Festival di Castrocaro, la storica manifestazione canora dove nascono i Big della musica italiana.
    Dalle ore 21,30 Piazza della Libertà accoglierà sul palco 12 promesse che si contenderanno un posto per la Finalissima del 27 agosto, la serata in diretta su Rai Uno nella quale verrà incoronata la nuova voce della musica italiana.
    Una giuria di professionisti ed esperti, presenti a Gatteo, valuterà le esibizioni dei semifinalisti. Se il primo classificato guadagnerà l’accesso diretto alla finale, il secondo, terzo e quarto potranno ancora sperare nelle tappe dei ripescaggi.
    A presentare i concorrenti ci sarà Francesco Rapetti Mogol, figlio d’arte, cantante, compositore e conduttore televisivo, che da anni accompagna con la sua simpatia il Festival di Castrocaro nelle tappe di selezione.
    La serata di Gatteo a Mare, come tutte le tappe del Festival di Castrocaro, è aperta al pubblico e ad ingresso gratuito, e sarà ripresa dalle telecamere RAI.
    Il tour delle Semifinali di Designazione proseguirà le prossime settimane in altre città italiane.
    Per aggiornamenti e informazioni è possibile consultare il sito ufficiale www.festivalcastrocaro.it o la pagina Facebook “Festival di Castrocaro Segreteria”.

    0 0

    'Movimento Democratico San Marino Insieme': non è ancora un soggetto politico vero e proprio, ma è un progetto in divenire che ha già ben chiaro dove vuole andare. “Movimento Democratico San Marino Insieme” ha nell'orizzonte quello di costituirsi come lista a fianco di Rete. A vincere sulle varie culture e origini politiche è il legame con la sammarinesità. Nel simbolo: l'abbraccio di tre cerchi, i colori della bandiera, della cultura liberale, ma anche di quella sociale, democratica e progressista. Al centro la casa comune, senza connotazioni politiche, ma aperta a tutta la cittadinanza.
    Ne fanno parte i due indipendenti Lazzari e Pedini Amati, Alessandro Rossi, Massimo Valentini (Mics), Augusto Gasperoni, Agostino e Tarcisio Corbelli, Manuele Santi, Alberto Zafferani, Caterina Morganti, Pietro Faetanini e Lazzaro Rossini, dunque ex componenti di Sinistra Unita, dell'anima democratica del Psd ed ex socialisti. La parola 'insieme' riassume l'obiettivo di fondo: lavorare ad un programma partecipato, per una condivisione delle scelte con la cittadinanza.
      [da SmRtv]

    0 0

    Da L'informazione di San Marino di lunedì 11 luglio: Dal primo Campus dislessia a San Marino alla laurea ad Oxford senza mollare mai / "Qualificare la nostra scuola riconoscendo l’impegno al pari del voto come era stato già proposto nella consulta per l’istruzione”

    Dislessia e discalculia. Sono classificati come disturbi dell’apprendimento. Intelligenti come e più delle altre persone, i dislessici si differenziano dagli altri per il fatto che fanno fatica a leggere. La dislessia li rende lenti e corretti nella decodifica delle lettere, le scambiano, le invertono ne inseriscono di nuove. Stessa cosa, nell’ambito aritmetico per la discalculia.

    La storia di Tiberio Pitassi, laureatosi recentemente dottore in economia nientemeno che a Oxford, è un orgoglio anche per San Marino. Eh sì perché pare che tra gli iscritti del primo Campus dislessia sul Titano ci fosse anche lui nell’ormai lontano 2003. Lui che si era visto certificare alla scuola primaria dislessia e discalculia. Il Campus dislessia si è svolto per la prima volta a San Marino nel 2003, appunto, ed è poi stato il modello di riferimento per tutti gli altri Campus che sono nati in Italia. Diceva nella relazione conclusiva di quel Campus il professor Giacomo Stella, docente di psicopatologia dello sviluppo: “Il lavoro compiuto a San Marino ha molti significati che val la pena di richiamare. Da un lato credo che sia la prima volta che si mettono insieme un gruppo di ragazzi dislessici. Con questo non voglio suggerire la creazione di gruppi che si definiscono “minoranze” perché condividono un problema, del tipo “orgoglio sordo”, o “lingua amara”. Ma un’esperienza di comunicazione diretta fra i ragazzi era necessaria. Non solo per loro, anche per noi, cosiddetti specialisti che abbiamo trascorso con loro momenti diversi da quelli della consultazione o della rieducazione. Loro stessi hanno finalmente visto altri ragazzi come loro, con le stesse difficoltà, e soprattutto hanno potuto trarne modelli e modi di affrontare il problema dell’immagine sociale positivi, anche sfrontati, non mediati dagli adulti, e comunque non autocommiserativi”. Poi proseguiva il professor Stella: “Ho sentito a tavola i ragazzi scambiarsi esperienze riferendo come venivano trattati in classe dagli altri, oppure su come gli insegnanti reagivano alle loro difficoltà. Sarebbe stato utile registrare tutte le risposte e le battute, ma ne riporto una per tutte. “Quando mi dicono che sono dislessico io lo guardo e se è grasso gli chiedo se a lui piace che gli dicano “ciccione”, se è basso gli chiedo se gli piace che lo chiamino “nano”, se è magro gli chiedo se gli piace che lo chiamino “anoressico”, insomma tutti abbiamo qualche problema e quindi io gli faccio capire che posso anch’io criticarlo e fargli del male parlando di lui”. Frasi che facevano capire il disagio che spesso i ragazzi si trovano a combattere. Quel campus ha quindi segnato una pietra miliare. “La sfida è stata lanciata – aveva detto il professor Stella - ed ora bisogna portarla avanti. L’entusiasmo dei ragazzi non può essere tradito”.

    La laurea di Tiberio Pitassi - che ha dichiarato: “non ho mai mollato anche se per qualche esame ho dovuto studiare tre volte più degli altri” - è lì a dimostrare quanto valgano l’entusiasmo e la forza di non mollare mai.

    (Foto tratta da provinciadicomo.it)


    0 0

    SAN MARINO. L'incontro si è svolto presso la sede del PS in un clima sereno e costruttivo ed ha visto le delegazioni dei due partiti confrontarsi non solo sui temi di stretta attualità politica, ma anche in prospettiva per il bene del Paese. 

    (...) Durante l'incontro, il PS ha sottolineato di volersi assumere le responsabilità di guidare il Paese assieme a quelle forze politiche che hanno cultura di governo e che hanno il compito di rilanciare il sistema – paese, al fine di dare risposte immediate alle problematiche dei sammarinesi. (...) 

    [Leggi Comunicato]


    0 0

    RIMINI. Domenica sera le volanti sono intervenute verso le ore 21,00 nei pressi di un esercizio commerciale in via Coriano dove era stata segnalata una rissa. Identificate le persone, la polizia ha scoperto che il motivo scatenante del litigio sarebbe da ricondursi al tentativo di opporsi da parte di alcuni dei coinvolti all’aggressione fisica – schiaffeggiamento – da parte di un altro soggetto alla propria ragazza. 

    Sorpresa: lo schiaffeggiatore aveva condanne definitive

    Il trentenne di origini sarde ma residente a Pescara, dagli accertamenti degli agenti, è risultato avere a suo carico un ordine di carcerazione emesso dalla Procura Generale presso la Corte di Appello dell’Aquila in quanto destinatario di un provvedimento di esecuzione di pene definitive per un totale di anni 1 mesi 7 e giorni 20 di reclusione per reati di furto e rapina commessi in Abruzzo. 

    Il trentenne di Pescara è stato portato in carcere ai Casetti

    Al termine degli accertamenti l’uomo è stato tratto in arresto ed accompagnato presso il Carcere di Rimini per l’espiazione della pena ed è stato, insieme agli altri 4, denunciato in stato di libertà per il reato di rissa.

     


    0 0

    Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: “La copertura dei crediti dubbi di Cassa è la più alta del sistema” / “Sostegno di SUMS alla governance di Carisp” / Dalla Mutuo soccorso, azionista di Cassa di Risparmio, rinnovata la fiducia al Cda nonostante le beghe giudiziarie. Albani: “Abbiamo valutato i risultati e l’efficienza” 

    SAN MARINO. Nonostante quanto richiesto dal Fondo Monetario, nonostante le beghe giudiziarie che vedono il Direttore Luca Simoni rinviato a giudizio a San Marino per una vicenda di riciclaggio, la Sums, azionista della Cassa di Risparmio, esprime il suo sostegno alla governance di Carisp. (...)

    0 0

    L'informazione di San Marino: Genitori entrambi ubriachi con bimba di tre anni al seguito fermati dai carabinieri. Patente ritirata e denuncia  

    SAN MARINO. (...) Nel corso dei controlli effettuati, i militari, coordinati dal Cap. Silvia Guerrini hanno fermato un 42enne di San Marino alla guida della sua Peugeot 308. L’uomo è stato denunciato a piede libero perché sorpreso alla guida della sua autovettura in stato di ebbrezza alcolica, riscontrata mediante l’utilizzo dell’apparato etilometrico (tasso alcolico pari a 1,37 g/l). L’uomo, palesemente ebbro, era accompagnato dalla consorte e nel seggiolino posteriore trasportava la figlia di tre anni della coppia. La patente di guida gli è stata immediatamente ritirata (decurtati 10 punti) e l’auto non poteva essere affidata alla donna in quanto, anche lei, era in stato di ebbrezza.

    0 0

    Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: Ap: "Quanto accaduto non e’ stato digerito. Prima valutazione molto negativa" / Riunito ieri il gruppo ristretto del movimento. Nei prossimi giorni le decisioni sulle iniziative verso gli alleati

    SAN MARINO. “Non ci eravamo ancora visti dal fattaccio di giovedì scorso, così ieri abbiamo proceduto ad una prima valutazione. Nei prossimi giorni vedremo come porci nei confronti degli alleati”. Così Mario Venturini dopo che ieri pomeriggio alleanza popolare ha avuto una prima presa di contatto tra i propri membri del cosiddetto “gruppo ristretto” che comprende i consiglieri più altri aderenti della dirigenza del partito. “Quanto accaduto non è stato digerito”, dice Venturini. Tre, in sintesi, i bocconi amari che non sono andati giù ad Ap: il fatto che il governo sia andato per conto suo senza rispettare l’ordine del giorno approvato dalla Commissione; poi la valutazione superficiale fatta sull’accaduto; in terzo luogo l’attacco del Segretario di Stato Mussoni. (...)

    0 0

    SAN MARINO. Domenica 17 luglio alle ore 19 a Palazzo Graziani finissage (cioè chiusura) delle due mostre di José Molina a cura di Anna Bonanni e patrocinate dalla Segreteria di Stato Istruzione e Cultura, “Veritatis Splendor: il senso dell'anima” e “Tauromachia y Pasión Flamenca”, organizzate dalla galleria milanese Deodato Arte e allestite rispettivamente a Palazzo Graziani e alla Fondazione Asset Banca di San Marino.

    José molina a san marino con tauromachia

    Una serata speciale per la chiusura delle mostre

    L'associazione Tamadà – Vino in circolo, il Ristorante Il Piccolo e La Cantinetta dello stradone, uniscono le forze per intraprendere insieme un percorso emotivo, sensoriale e culturale che accosta arte e vino, alla scoperta di un grande artista.

    Alla serata parteciperà anche l'artista José Molina 

    Interverranno alla serata l’artista José Molina; il dott. Deodato Salafia, teologo e CEO della galleria Deodato Arte; la dott. Anna Bonanni, curatrice delle mostre; Mario Liotta del ristorante Il Piccolo.


    0 0

    Corriere Romagna: Alma 'Matrigna' / Università, la Romagna vuole autonomia / I Campus non vogliono più essere considerati come una lontana provincia di Bologna / I Poli: «Non vogliamo essere una repubblica, ma oggi siamo poco più che ambasciatori»

    Il Coordinatore del Campus di Rimini, Sergio Brasini

    RIMINI. Più autonomia e più potere. Arrivano segnali di malessere e stanchezza dalla Romagna, dove i Campus dell' Alma Mater di Bologna non vogliono più essere considerati come una lontana provincia dell' impero. «I sindaci hanno imparato che devono rivolgersi direttamente a Bologna - lamenta Sergio Brasini, presidente del Polo di Rimini - ci scavalcano perché non abbiamo potere. E questo non è bello. Non vogliamo essere una repubblica autonoma, ma oggi siamo poco più che ambasciatori».

    Il Rettore dell'Alma Mater, Francesco Ubertini

    Brasini ha sollevato il tema ieri mattina all' assemblea d' Ateneo convocata nell' aula magna di Economia, alla presenza del rettore Francesco Ubertini e del gruppo di lavoro impegnato nella riforma dello Statuto dell' Alma Mater. (...)


    0 0

    SANTARCANGELO. Quindici anni di viaggi nelle notti estive romagnole, a seguire gli spettacoli del Festival di Santarcangelo, che nel tempo ha cambiato diversi nomi ma non la sua più sincera sostanza.

    Una raccolta di recensioni sincere, spesso scomode, quasi sempre criticate, pubblicate per La Voce di Romagna e San Marino Fixing e raccolte in versione integrale. Spettacoli quindi, ma anche compagnie, attori, rincorse tra un luogo e un altro, cene saltate, applausi, sbadigli, elogi (non troppi) e sonore stroncature (molte). 

     

    Je suis fointaine

    Danio Manfredini, Teatro Valdoca, Ascanio Celestini, Pippo Delbono, Motus, Socìetas Raffaello Sanzio...

    Quindici anni di artisti molto conosciuti – Danio Manfredini, Teatro Valdoca, Ascanio Celestini, Pippo Delbono, Motus, Socìetas Raffaello Sanzio, Davide Enia, Eimuntas Nekrosius, Fanny & Alexander, Teatro delle Albe, Teatrino Clandestino, eccetera - raccontati da una penna indipendente.   

    Didascalia

    Quindici anni di Festival (2001-2015) che hanno avuto anche un’appendice felice anche a San Marino, nel 2010…

     

    Alessandro Carli

    Chi è Alessandro Carli

    Alessandro Carli è nato a Crespano del Grappa, in provincia di Treviso, nel 1975. Si è laureato in Lettere moderne a Urbino con una tesi sul teatro di ricerca in Italia. Giornalista professionista, direttore di San Marino Fixing, i suoi articoli sono stati pubblicati anche su Il Sole 24 Ore, Corriere della sera e www.dagospia.com. Ha curato la prefazione del libro Giacomo Gamba: Teatro (Starrylink Editrice) e la quarta di copertina di Anima e carne: donne in scena di Eugenio Sideri (casa editrice Fernandel).


    0 0

    La Voce di Romagna: Abusivi in casa, "la vigilessa non c' entra" / IL CASO. Il giudice dà ragione all' agente: non poteva sapere e non doveva essere sospesa. Il Comune pronto al ricorso

    Per ben due volte, nel suo appartamento, trovati diversi abusivi. l'appartamento era in condizioni fatiscenti.

    RIMINI. Prima sanzionata e poi denunciata per le condizioni di indecente sovraffollamento riscontrate - per ben due volte - nell' appartamento di sua proprietà, la vigilessa del Comune di Rimini comunque non avrebbe dovuto essere sospesa dal servizio. Il giudice Lucio Ardigò ha ritenuto legittimo il ricorso dell' agente e accogliendolo ha annullato il provvedimento disciplinare disposto dall' amministrazione comunale giusto un anno fa, proprio di questi tempi, 15 giorni di sospensione dal servizio (e dallo stipendio). Misura disposta anche per il danno d' immagine lamentato sia dal Comune che dal corpo della Municipale, da anni impegnati nella repressione del fenomeno sovraffollamento, strettamente intrecciato all' abusivismo commerciale. (...)


    0 0

    RIMINI. L'assemblea dei soci, dopo aver ringraziato l’imprenditore Bonfiglio Mariotti per il suo impegno, ha nominato per il prossimo biennio il nuovo Direttivo, personalità di rilievo nei rispettivi campi di azione e con esperienza nel mondo della solidarietà e del sociale. 

    Il nuovo direttivo di Eticredito

    Il nuovo direttivo è composto da Paola Brighi (docente universitaria e consigliere d’amministrazione della Fondazione Carim), Maurizio Focchi (Vice presidente Confindustria regionale), Pietro Borghini (Caritas diocesana), Franco Capicchioni (SIS spa), Andrea Porcellini (dirigente d’azienda), Massimo Manduchi (ex Eticredito e Banca Carim). 

    Marco Tognacci: 'Lavoreremo per consolidare e sviluppare la nostra comunità' 

    “Lavoreremo per consolidare e sviluppare nella nostra comunità i principi fondanti della finanza etica – commenta il neo Presidente Marco Tognacci – Verso le giovani generazioni ci attiveremo con iniziative di educazione finanziaria, favoriremo inoltre le attività di microcredito con un’attenzione particolare al terzo settore. Il nostro desiderio è quello di allearci in maniera sempre più stringente con i soggetti che sul territorio condividono l’impegno sociale, fornendo un contributo professionale affinché crescano sensibilità e sostegno concreto”. Confermato il Collegio dei Revisori dei Conti, composto dal Presidente Daniele Dell’Omo Presidente, da Marco Bianchi e Paolo Gasperoni. 

    Marco Tognacci

    Comunicato Stampa


    0 0

    RIMINI. “Le fiere per le imprese, per il territorio, per il Made in Italy” è il tema della V edizione del seminario annuale AEFI in programma giovedì 14 e venerdì 15 luglio a Rimini, nella sede del quartiere fieristico. 

    Lorenzo cagnoni, presidente rimini fiera

    Lorenzo Cagnoni, Presidente Rimini Fiera

    AEFI a Rimini: un appuntamento internazionale

    Quello che andrà in scena a Rimini Fiera sarà un appuntamento internazionale che vedrà, tra gli altri, relatori del calibro di Kai Hattendorf, direttore generale di UFI Union des Foires Internationales, Christie Huang, direttore del Taiwan Center Milano, Tatyana Bashmakova, membro del Comitato direttivo permanente e presidente della Commissione associati di RUEF-Russian Union of Exhibitions and Fairs, Nicola Lener, capo ufficio direzione generale per la promozione del Sistema Paese del Ministero degli Esteri, Giuseppe Schirone di Prometeia.

    Giovanni laezza, presidente riva del garda fieracongressi apre aefi rimini

    Giovanni Laezza

    Giovanni Laezza, Riva del Garda Fieracongressi, apre il seminario

    In occasione del seminario di Rimini, UFI presenterà in anteprima i dati emersi dalla diciassettesima rilevazione congiunturale condotta a giugno 2016 dal suo Global Exhibition Barometer che illustra, ogni sei mesi, l’andamento del settore fieristico a livello globale. Ad aprire i lavori, moderati da Laura La Posta de Il Sole 24 Ore, saranno, giovedì 14, Giovanni Laezza, direttore di Riva del Garda Fieracongressi e vicepresidente di AEFI, e Lorenzo Cagnoni, presidente di Rimini Fiera e vicepresidente di AEFI. Tra i temi portanti delle due giornate, oltre ai case histories presentati dalle fiere di Bari, Bologna, Firenze, Parma, Rimini e Riva del Garda, e alle testimonianze di grandi imprenditori, ci saranno gli scenari mondiali (Cina, Taiwan e Russia, in particolare) in relazione alle opportunità per il settore fieristico, un focus sul made in Italy inquadrato nel  contesto competitivo a livello globale e un importante affondo sulle tematiche digital e sui percorsi social del mondo fieristico.

     


    0 0

    SAN MARINO. E’ durata a lungo l’attesa ma questo momento lo ripaga di tutti i sacrifici fatti fino ad ora: mentre Daniele Ceccoli abbraccia il suo team manager Germano Bollini, presidente F.A.M.S. dal 1989 al 2004 ed il suo copilota, l’esperto Carlo Capolongo, Daniele Ceccoli, con gli occhi lucidi, dedica la vittoria all’indimenticato amico Loris Roggia, che tanto ha dato per tenere alto il livello organizzativo del motorsport sammarinese, scomparso purtroppo prematuramente, in un incidente di gara nel 2003. “Una bella soddisfazione, era tanto che aspettavamo questo momento di festeggiare nella gara di casa, è finalmente è arrivato il momento. Ora ci prenderemo una piccola vacanza e ci faremo trovare pronti a settembre, per la fase finale del campionato che ci vede per intanto al comando.”

    La gara di Ceccoli: una dimostrazione di forma e forza

    Sui difficili sterrati dell’entroterra marchigiano e sulle inedite prove intorno a Gubbio, Daniele Ceccoli ha subito dimostrato di essere il più in forma e di essere perfettamente coadiuvato dalla sua Skoda Fabia Super 2000 preparata dal team PA Racing e dai risultati cronometristi che sono stati i migliori fin dalle prime prove speciali, non è emerso il temuto divario di prestazioni rispetto alle nuove vetture di classe R5 e soprattutto quelle di classe RRC, che però dalla prossima gara dovranno correre con una flangia della turbina più stretta in modo da bilanciarne verso il basso le elevate prestazioni. Daniele ha attaccato fin dall’inizio sulle prove speciali del primo giorno di gara e solo verso il termine della prima tappa, quando il suo vantaggio sugli immediati inseguitori era diventato rassicurante, ha cominciato a gestire la gara, restando comunque sempre il più veloce dei concorrenti del Trofeo Terra, chiudendo la gara la domenica pomeriggio con oltre un minuto di vantaggio sui diretti inseguitori.

    Daniele Ceccoli in gara. Ph. Massimo Bettiol

    San Marino Rally. La Classifica

    Il Rally di San Marino era l’ultimo appuntamento di campionato a coefficiente 1,5 ed anche per questo motivo la vittoria nella gara di casa da parte di Daniele Ceccoli, assume un’importanza fondamentale nella strategia stagionale: il sammarinese ora comanda il trofeo con 9 punti di vantaggio su Nicolò Marchioro e 14,25 punti su Andrea Dalmazzini, entrambi giovanissimi. Il prossimo appuntamento sarà a settembre, con il “Nido dell’Aquila” a Nocera Umbra.

    44° San Marino Rally, classifica finale Trofeo Rally Terra: 1. Ceccoli-Capolongo (Skoda Fabia) in 1:35'28.2; 2. Hoelbling-Grassi (Skoda Fabia) a 1'08.6; 3. Marchioro-Marchetti (Peugeot 208 T16) a 1'23.3; 4. Ricci-Pfister (Subaru Impreza STI N14) a 1'37.0; 5. Dalmazzini-Ciucci (Peugeot 207) a 1'37.4; 6. Versace-Canton (Ford Fiesta) a 3'44.9; 7. Manfrinato-Condotta (Ford Fiesta) a 6'13.6; 8. Trevisani-Romano (Renault Twingo) a 14'22.5.

    Comunicato Stampa


    0 0

    Roberto Damiani - Il Resto del Carlino: Tragedia in mare / L' inchiesta ricostruirà gli ultimi minuti del 16enne / Oggi a Pesaro l' autopsia sul corpo di Zanzani

    RIMINI. Maurizio è morto per un probabile svenimento dovuto al freddo del fondale marino. Ne è convinto il padre Rino, grande esperto del mare: «Era a venti e oltre metri di profondità, l'acqua era molto fredda. Credo che mio figlio abbia avuto uno svenimento. Ed è stata la fine». L' autopsia decisa dalla procura della Repubblica è prevista per stamane all' obitorio di Pesaro. Il magistrato di turno intende accertare che cosa possa aver ucciso il sedicenne Maurizio Zanzani mentre era in immersione, in stato di apnea, a 12 miglia dal porto di Pesaro. (...)

    Maurizio zanzani, 16 anni, è morto a rimini durante un'apnea. oggi l'autopsia a pesaro.

    0 0

     

    Didascalia

     

    Un grande Nicolai Lilin ospite del Salotto di Villa Manzoni, promosso da Ente Cassa di Faetano - Fondazione Banca di San Marino, per presentare il suo ultimo libro “Spy Story Love Story” pubblicato per Einaudi:

    Da “Educazione siberiana” a “Spy Story Love Story” l’incredibile viaggio di un cacciatore, militare, spia dei servizi segreti, che non ha mai rinunciato alla sua umanità, alle regole della Un incontro per presentare comunità. E all’amore.

    Barba e sopraccigli alla Rasputin. Sguardo magnetico, sempre vigile a cogliere anche l’impercettibile movimento di un’ombra che passa e, in caso, perfino a tirar fuori un’arma accuratamente nascosta nelle tasche.

    Da quando non usi una pistola? “Da oggi a mezzogiorno” risponde lui, serafico. Non c’è supponenza, né tracotanza o presunzione nelle sue parole e nei suoi atteggiamenti. Si alza in piedi, congiunge le mani e si inchina da perfetto cavaliere quando il pubblico l’applaude a scena aperta. Si concede con generosità nei suoi ricordi, anche più intimi e si ferma per più di un’ora a firmare autografi.

     

    Leggi il comunicato Ente Cassa Faetano


older | 1 | .... | 1251 | 1252 | (Page 1253) | 1254 | 1255 | .... | 1335 | newer