Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Showcase


Channel Catalog


Channel Description:

Le ultime novità da Libertas.sm!

older | 1 | .... | 1248 | 1249 | (Page 1250) | 1251 | 1252 | .... | 1335 | newer

    0 0

    SAN MARINO. Il ciclo di lezioni “Libertà d’impresa - libertà d’Europa”, organizzato dal Centro di Ricerca per le Relazioni Internazionali dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino e riservato ai rappresentanti delle aziende dell’Associazione Nazionale Industria San Marino (Anis), mercoledì 6 luglio ha visto salire in cattedra il docente di Diritto internazionale dell’Università di Bologna Pietro Manzini. Il professore, nel suo intervento davanti ai rappresentanti di circa 20 aziende, ha affrontato “Le merci nell’integrazione europea e le quattro libertà dell’Unione Europea”. 

    Negoziato ue san marino: il parere di pietro manzini

    "T2 potrebbe essere eliminato a conclusione del negoziato tra UE e San Marino"

    Tra i passaggi della lezione, hanno trovato naturalmente spazio anche il T2, che San Marino utilizza negli scambi di spedizioni comunitarie. Un limite, ha spiegato il professor Manzini, “che potrebbe essere eliminato a conclusione del negoziato ora in atto tra UE e San Marino”.

    L’appartenenza piena al mercato europeo, ha rimarcato, “può essere un elemento positivo per l’economia di San Marino. Certo si entra in maggior competizione con altre economie e la sfida sarà quella di continuare a migliorare la qualità delle merci e dei servizi offerti dalle imprese sammarinesi”.

    Pietro manzini in cattedra per anis san marino

    “Libertà d’impresa - libertà d’Europa”: prossimo incontro 13 luglio con Marcello Forcellini

    Il prossimo appuntamento, in calendario il 13 luglio Marcello Forcellini del Centro di Ricerca per le Relazioni Internazionali parlerà della “libertà di circolazione dei capitali: finanza e mercato tra Europa e San Marino”.  L’ultimo seminario è in agenda per il 7 settembre con “Il processo d’integrazione europea e il cammino sammarinese”, a cura di Giuliana Laschi, cattedra Jean Monnet ad personam di Storia dell’integrazione europea.

    Comunicato Stampa


    0 0

    SAN MARINO. Ambasciata dell'India a Roma, Segreteria di Stato Esteri, Segreteria di Stato Industria, Segreteria di Stato Territorio, Segreteria di Stato Turismo, Camera di Commercio invitano gli imprenditori sammarinesi a partecipare ad un incontro con una delegazione di imprenditori indiani della West Bengal Chamber of Commerce & Industry  e della Indian Importers Chambers of Commerce & Industry (IICCI). 

    West bengal chamber of commerce & industry

    Programma degli incontri B2B: 15 luglio 2016 c/o Kursaal Rsm

    14.30 Saluti delle Autorità di San Marino e India

    14.45 Presentazione della delegazione indiana

    15.00-19.00 Incontri B2B 

    Come aderire agli incontri B2B 

    Per adesioni e prenotazione incontri B2B è necessario compilare il form a questo LINK indicando l'impresa che si intende incontrare e gli orari preferiti.

    Verrete ricontattati via email per conferma. Per informazioni è possibile contattare la Camera di Commercio di San Marino Tel. 0549980380 - 0549980379.

     Comunicato Stampa


    0 0

     

    SAN MARINO. Pronti, via! Con Eugenio Rossi in pedana, unico rappresentante del Titano, in Olanda anche il Presidente della FSAL Marco Guidi che, oltre ad assistere agli eventi sportivi, partecipa ad un incontro conviviale con i presidenti di tutte le federazioni di atletica leggera europee. Nell’occasione incontra anche i presidenti delle federazioni atletica dei Piccoli Stati d’Europa che parteciperanno ai Giochi dei Piccoli Stati  San Marino 2017. 

    European athletics championship amsterdam 2016

    Eugenio Rossi: qualificazioni salto in alto sabato 9 luglio

    Eugenio Rossi sarà impegnato nelle qualificazioni della gara di salto in alto sabato 9 luglio alle 14.10. La finale è in programma domenica alle 17. Il livello tecnico ovviamente è molto elevato ma Rossi può puntare ad un risultato prestigioso. Alla partenza per l’Olanda però non si sbilancia “Voglio fare bene e saltare più in alto che posso – afferma – i tifosi mi possono seguire da casa in live streaming sul sito www.european-athletics.org/competitions/european-athletics-championships”. Il coach Giulio Ciotti crede molto nelle potenzialità di Rossi  “Ad Amsterdam mi auspico la finale: Eugenio potrebbe conquistare anche un piazzamento tra i primi otto”. 

    Eugenio rossi in olanda per il salto in alto ai campionati europei

    Lo stile di Eugenio Rossi

    Comunicato Stampa FSAL

     


    0 0

    RIMINI. Un incontro positivo, secondo Oasi Confartigianato, quello avvenuto ieri con il ministro Enrico Costa. Sul tavolo, l'annosa questione delle concessioni balneari e la condivisione di un percorso che, in vista della sentenza sulla direttiva Bolkestein, attesa a metà mese, tuteli le imprese balneari italiane, quindi gli imprenditori e gli occupati.

     

    Giorgio Mussoni


    Giorgio Mussoni, Presidente Oasi Confartigianato 

    “Finalmente si è imboccata la strada giusta – commenta il presidente di Oasi Confartigianato, Giorgio Mussoni -  Il Ministro ci ha infatti rassicurati sui passaggi fondamentali che saranno affrontati dal Governo. Due in sostanza: il primo è che la Legge di riordino della materia demaniale riconoscerà il valore dell’impresa, quello della professonalità di chi l’ha saputa sviluppare; il secondo è che prevederà un periodo transitorio prima della sua applicazione.

     

    Incontro con il ministro Enrico Costa: la soddisfazione di Oasi Confartigianato 

    La definizione della legge richiederà del tempo e per evitare un vuoto legislativo il Governo promulgherà un provvedimento per colmarlo. Abbiamo ora in programma di rivederci dopo la sentenza per dettagliare definitivamente i principi generali della legge. Oasi Confartigianato è pienamente soddisfatta. Sin dall’inizio della vicenda abbiamo espresso posizioni in linea con questa soluzione. Ringraziamo il Ministro Costa perché è sempre un interlocutore disponibile e sintonizzato con il mondo dell’impresa. 

     

    Il ministro enrico costa

    Il ministro Costa

    Il ruolo di Sergio Pizzolante 

    Se oggi siamo alla definizione di una soluzione positiva è grazie anche all’impegno dell’On Sergio Pizzolante, sempre al nostro fianco e in sintonia con le nostre posizioni. Grazie anche all’On. Tiziano Arlotti per il lavoro svolto insieme”.

     

    Comunicato Stampa

     


    0 0

    SAN MARINO. "A San Marino farà caldo". "Sarà una sfida serrata". "Settori selettivi corti e guidati, ce la giocheremo sino in fondo e il risultato non è così scontato come potrebbe sembrare" Sono le voci più o meno simili che si raccolgono dai social o direttamente dai piloti che correranno il secondo round del Campionato Italiano Cross Country Rally. Propositi battaglieri per i tanti che lanceranno la sfida a Lorenzo Codecà. Il campione milanese della Suzuki, ha iniziato la stagione come gli capita da anni: vincendo la prima tappa a calendario, l'Italian Baja.

    Il calendario del Campionato Italiano Cross Country Rally

    San Marino Baja s'aprirà alle 22 di venerdì 8, con l'evento della cerimonia di partenza a Riccione. Nelle giornata di sabato, dalle 11 alle 22.30, si disputerà la prima tappa e sei settori Selettivi. Domenica 10 luglio, infine, si correrà la seconda tappa, con quattro settori selettivi nella zona di Gubbio, e l'arrivo alle ore 17.30 a San Marino. 692,14 sono i chilometri complessivi del tracciato di gara, punteggiato da 118,73 chilometri cronometrati. Calendario gare: 26 giugno Italian Baja; 10 luglio Baja San Marino; 18 settembre Nido dell'Aquila; 1 ottobre Baja Costa Smeralda; 23 ottobre Baja Puglia e Lucania; 20 novembre Baja d'Autunno 

    I partecipanti al Campionato Italiano Baja 

    Con Grand Vitara 3.6 V6 che divide con il navigatore emiliano Bruno Fedullo, la punta di diamante dello schieramento di Suzuki si è presentato preparatissimo alla prima dell'anno, corsa nella campagna pordenonese e nei greti del fiume Tagliamento, riuscendo anche a superare di slancio un inconveniente tecnico che lo aveva momentaneamente rallentato, confermandosi primo al traguardo e incamerando il pieno di punti tricolori. 

    Seppur deciso e veloce, il passo di Codecà è stato contrastato da Elvis Borsoi, il pilota veneto che si ripresenta a San marino avendo risolto solo parzialmente il problema al differenziale centrale del Toyota Toyodell che lo ha bloccato in Friuli "Darò battaglia comunque, anche se partire con il differenziale centrale bloccato non mi permetterà di guidare al meglio, ma non posso far diversamente visto che il ricambio non è ancora stato consegnato". 

    Sugli sterrati all'ombra del Titano e sugli eugubini di San Bartolomeo e Nerbisci, Emilio Ferroni dovrebbe trovare condizioni ideali per puntare al vertice, al volante del suo Grand Vitara T1, evoluzione del Suzuki che ha utilizzato l'anno scorso "Mi sto divertendo molto, la frizione mi ha dato problemi all'Italian Baja e poi sono stato rallentato da un pilota straniero per chilometri, ma arrivare quinto e secondo di T1 è stato un gran risultato per me." 

    ì

    Torna a calcare le scene del Cross Country, il lombardo  Valter Benazzato, annunciandosi al volante di un Nissan Patrol T1; mentre corre l'obbligo a Paolo Cau di riprovarci dopo essersi fermato anzitempo all'Italian Baja per un problema tecnico al nuovo Mitsubishi Pajero Proto; dopo alcuni anni di gavetta in TH, esordisce in T1 il giovane Aronne Travaglia, figlio di Renato campione europeo ed italiano di rally. 

    A bordo del Grand Vitara 1.9 DDiS, è il modenese Andrea Lolli che si sta segnalando con prestazioni quasi al pari dell'equipaggio ufficiale Suzuki, Codecà, pilotando al meglio il fuoristrada derivato dalla serie, piazzandosi al secondo posto della tappa friulana, dominando il Gruppo T2 e la prova del Suzuki Challenge.

    Gara vivace e densa di colpi di scena è stata la prima del monomarca che i piloti hanno ingaggiato a bordo dei "Suzukini" 1.9 DDiS T2. Ottimo secondo all'esordio, il novarese Andrea Alfano, calcherà le prova di gara due con molta più fiducia e convinzione, e saprà segnalarsi quale sorpresa del monomarca. E' iniziata molto bene la stagione di Armando Accadia, il milanese che fa della longevità sportiva il suo punto di forza nel raggiungere risultati di vertice. Accadia è terzo del Challenge controllando l'agguerrito siciliano Alfio Bordonaro. Atteso nel precampionato quale pilota veloce e vincente, anche se nell'apertura stagionale è stato alquanto sfortunato l'isolano si ripresenta sugli sterrati sammarinesi dovendo ripartire dal quarto posto della classifica del trofeo. 

    Gianluca Morra si presenta al via della gara del TH da leader della serie nazionale, avendo vinto la prima all'Italian Baja a bordo del Mitsubishi Pajero. Dei protagonisti della gara friulana, a San Marino si schiera la veneta Magherita Lops che si sta mettendo in luce al volante del Grand Vitara 2.0, ma saranno presenti anche il veloce Simone Grossi e Andrea Saviotti, entrambi al volante di Land Rover Defender

    Comunicato Stampa


    0 0

    RIMINI. Al via sabato 9 luglio il ricchissimo programma di eventi che animerà la trentaduesima edizione di Cartoon Club, fino al 17 luglio in piazzale Fellini a Rimini. Il Festival internazionale di cinema d’animazione, fumetto e games apre in grande stile sabato con il malinconico e divertente “Volere volare” di Maurizio Nichetti, che sarà proiettato a 25 anni dall'uscita con la presenza speciale e la premiazione dell’attore e regista milanese. 

    Rimini Rainbow Cartoon Week 2016 per Cartoon Club 

    Rainbow, la content company nota in tutto il mondo per le sue produzioni animate e multimediali, grazie alla partnership con Cartoon Club ha organizzato la “Rainbow Cartoon Week”, che avrà come protagonista l’intero Universo Rainbow e le sue produzioni più amate: da una mostra interattiva dedicata alla sua storia alla cinemaratona, ai tanti eventi nella cornice della Spiaggia 26. Ogni sera dal 9 al 14 luglio alle 20.45 al Palacartoon in piazza Fellini si potrà assistere alla proiezione delle serie TV Rainbow con speciali anticipazioni sulle novità di quest’anno. Dall’11 luglio (orario 9,30-12/17,30-23,30) al Teatro Novelli è allestita “Rainbow Cartoon History: dalla fantasia alla realtà”, una mostra dedicata a Rainbow e ai suoi grandi successi, che racconta come nasce, cresce e si sviluppa un cartone animato. 

    Cartoon club 2016 la locandina

    Oltre 250 film e cortometraggi proiettati per Cartoon Club 

    Numerosi poi gli incontri da non perdere e le proiezioni del Festival, con oltre 250 film e il meglio dei cortometraggi animati da tutto il mondo nella prestigiosa sede del Novelli. Si amplia anche il programma dedicato ai più piccoli con laboratori e film di animazione. 

    Osvaldo Cavandoli in mostra a Rimini 

    Tra le numerose esposizioni, la mostra “Osvaldo Cavandoli, la Linea e altro…”, percorso sulla vita del creatore della Linea con tavole e videoinstallazioni attraverso lo sguardo dell’amico riminese Nedo Zanotti; CUORE E ACCIAIO. Il mito dei super robot giapponesi, nella cornice fashion del DuoMo Hotel; mentre presso la Palazzina Roma di piazzale Fellini una esposizione dal titolo Diabolik club 20 anni celebra il più famoso Fan club dedicato all’eroe nato dalla fantasia delle sorelle Giussani. 

    Osvaldo cavandoli e la linea  a rimini per cartoon club

    Cavandoli e La Linea

    Cosplay Convention Rimini e Riminicomix 

    Grande l'attesa infine per la Cosplay Convention e per l'apertura degli stand di Riminicomix, la mostra mercato del fumetto e dei games che festeggia quest'anno la ventesima edizione e propone una nuova area riservata alle case editrici del settore (dal 14 luglio). Nella Palazzina Roma, a fianco del Grand Hotel, largo agli autori, con workshop, fumetti sotto l'ombrellone con i disegnatori in spiaggia e presentazioni. 

    Comunicato Stampa


    0 0

    RIMINI. Rivazzurra cambia volto..al campo di calcio. L’intervento ha interessato in particolare la tribuna riservata agli spettatori, con la realizzazione di nuove scale, l’allargamento delle vie di fuga, la sostituzione dei parapetti e ripresa, protezione ed impermeabilizzazione del calcestruzzo delle gradinate, la tinteggiatura della tribuna con i colori della squadra (azzurro e bianco) e con i mezzi gradini che riportano i quattro colori simbolo del Comune di Rimini.

    Campo di calcio rinnovato a rivazzurra

    Dopo Rivazzurra, gli altri campi di calcio che saranno riqualificati

    Tra i campi di quartiere interessati ai lavori di riqualificazione, che si concluderanno a fine estate si ricordano, i campi da calcio di San Giuliano, San Vito, Viserba, Ina Casa, Vergiano e Torre Pedrera, oltre al campo da calcetto all'aperto nel parco Santa Giustina in fase di completamento.

    Campo di calcio rivazzurra rimini


    0 0

    Antonio Fabbri - L'informazione di San Marino: Governo salva i vertici dell’Iss ma affossa la commissione e la tenuta di maggioranza / Esecutivo non rispetta l’odg approvato e delibera che i Direttori restino fino a dicembre. Ap pronta a prendere decisioni conseguenti 

    SAN MARINO. “Qui si apre una questione politica. Non si può giocare sulla sanità. Le manovre hanno nomi e cognomi molto evidenti”. Tanto evidenti che, per non prendersi la briga di svelarli, il Segretario di Stato alla Sanità Mussoni evita di farli, anche se c’è chi ha capito a chi si riferisse ed ha reagito di conseguenza. Tuttavia, sia la decisione presa in Congresso, sia le parole del Segretario e la gestione della vicenda, stanno sollevando un vespaio capace di sfociare un una frattura ben più seria. Una lettera di dimissioni, che proprio dimissioni non sarebbero ma generica disponibilità alla remissione del mandato. In un caso o nell’altro, documento mai presentato in Commissione consiliare. Dato ormai per certo la “congedo” del Direttore generale dell’Iss, Bianca Caruso, si ventilavano possibili incarichi alternativi, poi, per gli altri due membri del Comitato esecutivo, Dario Manzaroli e Filippo Francini. Restano tutti, invece, almeno per altri sei mesi. Poi si vedrà. (...)

    0 0

    L'informazione di San Marino: “Aeroporto determinante per i mercati internazionali” / Turismo: ieri summit a Palazzo Begni tra il sottosegretario Bianchi e Lonfernini: “Italia e San Marino unite dalla cultura e dall’arte”. A settembre nuovo incontro a Roma  

     

    A palazzo begni l'incontro tra bianchi e lonfernini

    Palazzo Begni

    SAN MARINO. Aeroporto Fellini, beni culturali e turismo. Il sottosegretario al Turismo Dorina Bianchi, ieri, in visita a Palazzo Begni, per definire col segretario di Stato per gli Affari Esteri Pasquale Valentini e col segretario di Stato per il Turismo Teodoro Lonfernini, i punti strategici su cui rafforzare la collaborazione tra Italia e San Marino. E il primo tema all’ordine del giorno trattato è stato quello relativo alla problematica dell’aeroporto internazionale di Rimini - San Marino. (...)
    Teodoro lonfernini ha incontrato il sottosegretario bianchi 

    0 0

     L'informazione di San Marino: Sì della commissione alla proposta di legge presentata dalla segreteria Industria. Arzilli: “colmato un vuoto normativo” / Condomini senza più conflitti: “Regole piu’ chiare e rigide” / Belluzzi (Psd): “caleranno le cause aperte in tribunale”. Berardi (gruppo Pdcs): “Migliorerà anche l’aspetto relativo alla sicurezza”

     

    MArco arzilli presenta il condominio degli edifici

    Marco Arzilli


    SAN MARINO. Si è fatta notte quando i consiglieri approvano con 6 voti a favore e 5 astenuti, zero i voti contrari, i 35 articoli del progetto di legge “Il Condominio degli edifici”, presentato dal segretario di Stato per l’Industria Marco Arzilli. Concluso l’esame, il segretario di Stato chiede ai commissari di poter accelerare i termini per la presentazione in seconda lettura del provvedimento nella sessione consiliare di luglio. Ricevendo, però, un secco No da Roberto Ciavatta di Rete e Andrea Zafferani di Civico 10, che, attenendosi alle posizioni dei loro movimenti, e sottolineando il fatto che i ritardi non siano attribuibili all’opposizione, non consentono l’abbreviazione dei termini (per cui è necessaria la totalità dei consensi in Commissione). (...)

    0 0

    Il Resto del Carlino: Campione di hockey lotta per la vita dopo il tuffo dal pedalò / Il 17enne altoatesino era stato convocato dalla Nazionale

    Giovane promessa di hockey

     

    Sono ore cruciali per Leo Holzknecht, il 17enne di Ortisei, che sta lottando per la vita all’ospedale Bufalini di Cesena, dopo un tuffo dal pedalò. Il ragazzino, una promessa dell’hockey su ghiaccio convocato anche dalla Nazionale, ha riportato lesioni gravissime e potrebbe rimanere paralizzato per sempre.

    L’incidente è avvenuto mercoledì nel tardo pomeriggio, al bagno 118 di Rivazzurra. Il giovane era qui in vacanza e insieme ad alcuni amici aveva preso il pedalò per fare un bagno al largo. Ma quando si è tuffato non si è reso conto che il fondale era troppo basso e ha sbattuto con violenza la testa sul fondo sabbioso. (...)

    Portato al ‘Bufalini’, è stato sottoposto a tutti gli accertamenti radiologici e neurologici che avrebbero rilevato la frattura del rachide cervicale e anche lesioni interne. Ora Leo Holzknecht è ricoverato nel reparto di Rianimazione e per i medici è ancora in pericolo di vita. I suoi genitori sono partiti immediatamente da Ortisei per stare vicino al figlio, e intorno al giovane sportivo è stata alzata una cortina di riservatezza. Ma in Alto Adige la notizia dell’incidente è esplosa come una bomba. Un intero paese è sotto choc, nessuno se la sente di parlare, sono tutti con il fiato sospeso in attesa di sapere la sorte di Leo. Tutti conoscono quel ragazzone che descrivono timido ma molto determinato sul campo da hockey. Dopo la vacanza al mare, sarebbe tornato a casa per alcuni giorni, per poi partire per la Finlandia per il raduno tecnico della nazionale under 18 di hockey. (...)

    [Foto tratta da Il Restio del Carlino]


    0 0

    Lucia Paci di Corriere Romagna Rimini: Operazione Machiavelli   / Evasione milionaria, in 24 a processo Il giro di affari passava da San Marino, Svizzera e Gran Bretagna per non pagare l’Iva. Sottratti al Fisco 37 milioni. Nel mirino il commercio di prodotti di elettronica con il sistema “carosello”

    Trentasette milioni di euro evasi al fisco. Ne dovranno rispondere, a vario titolo, ventiquattro persone accusate di aver preso parte a un giro d’affari messo in piedi da un’associazione per delinquere finalizzato all’evasione fiscale transnazionale.
    Ieri mattina sono stati tutti rinviati a giudizio. L’attività investigativa era stata promossa dall’Agenzia delle dogane in collaborazione con la Guardia di finanza. Era emerso che fatture false per operazioni inesistenti seguivano percorsi sospetti. Da Rimini, passando per San Marino, Svizzera, Gran Bretagna, Austria e Romania, secondo l’a cc us a, l’associazione commercializzava prodotti di telefonia ed elettronica utilizzando società che simulavano vendite e acquisti di merce secondo il sistema del cosiddetto “carosello” che prevede il transito dei beni da società italiane a società estere e, successivamente, il passaggio a più aziende italiane attraverso delle società, cosiddette “cartiere”, organizzate per non versare l’Iva e permettere così la vendita del prodotto a un prezzo concorrenziale.
    (...)

    0 0

    Graziosi Filippo di Il Resto del Carlino San Marino: Pochi ministri, largo ai comici Il nuovo corso del Meeting / Solo Gentiloni e Lorenzin alla Kermesse di Cielle

    I tempi delle parate di ministri sono lontani. Quando mezzo governo si ‘trasferiva’ a Rimini per dare il via alla nuova stagione politica dopo la pausa estiva. Quest’anno il Meeting si dovrà accontentare di soli due ministri. E pensare che solo l’anno scorso erano stati cinque i rappresentanti del governo a partecipare alla kermesse, senza dimenticare il premier Matteo Renzi accolto come una star dal popolo di Cielle.

    L’edizione 2016 sulla carta sarà meno politica, anche se per l’inaugurazione arriverà il presidente della Repubblica Sergio Mattarella e sono in programma gli interventi di Romano Prodi e Luciano Violante. Ma i protagonisti dell’attività di governo, eccezion fatta per Paolo Gentiloni e Beatrice Lorenzin, non saranno presenti tra i padiglioni della Fiera di Rimini tra il 19 e il 25 agosto a meno di integrazioni dell’ultimo minuto al programma. E tra queste potrebbe esserci la presenza del ministro Maria Elena Boschi.  (...) 
    Alla presentazione di ieri  hanno partecipato due ospiti che saranno protagonisti della prossima edizione: Gioele Dix, che quest’anno salirà sul palco del Meeting con uno spettacolo inedito dal titolo ‘Diversi come due Gocce d’acqua. Dedicato a Renzo Marotta’ e il giornalista Massimo Bernardini, coordinatore della mostra dedicata ai 70 anni della Repubblica ‘L’incontro con l’altro. Genio della Repubblica 1946-2016’. (...)

    0 0

    Il Resto del Carlino San Marino:  Insulti e minacce al consigliere Casali «Vado avanti, non mi faccio intimorire» / Determinato. "Appena le mie condizioni di salute  lo permetteranno andrò a sporgere denuncia"

    Pesanti minacce e insulti. Una lettera anonima ieri è stata recapitata al neo consigliere Erik Casali. A darne notizia è proprio il politico della corrente indipendente del Partito socialista, Nuova San Marino. «Ho rinvenuto nella posta e mi + stata recapitata in forma anonima – fa sapere Casali – una lettera non firmata ma contente una serie di pesanti minacce, insulti per la mia attività politica ma fatto ben più grave riguardo alla mia persona». Casali presto andrà a prendere il posto in Consiglio grande e generale del consigliere dimissionario Alessandro De Biagi. (...)

    E quella lettera di minacce appena ricevuta sembra non spaventare affatto il politico della Repubblica. «Ovviamente – fa sapere – non mi farò intimorire in alcun modo e proseguirò a fare politica cercando di dare un contributo utile e a vivere serenamente la mia vita, circondato dagli affetti veri». Casali annuncia che il prima possibile sporgerà denuncia. «Non appena le mie attuali condizioni precarie di salute me lo permetteranno – scrive l’esponente di Nuova San Marino – mi recherò al Tribunale Unico della Repubblica per sporgere doverosa denuncia verso ignoti». (...)

    0 0

    Da L'Informazione di San Marino: Infortunio sul lavoro

    Brutto infortunio sul lavoro nel pomeriggio di ieri presso l’Alluminio Sammarinese. Per cause al vaglio degli agenti della Sezione Antincendio della Polizia civile, un operaio sammarinese di 47 anni, V.N.G. le sue iniziali, è stato schiacciato da un macchinario utilizzato per trasportare profilati in alluminio. L’uomo è stato portato in ospedale dove si trova ricoverato con prognosi di 60 giorni.
    (...)

    0 0

    Carlo Andrea Barnabè di Il Resto del Carlino Rimini: "La Carim ha le carte in regola per superare la tempesta" / I milioni da trovare e l’ispezione di Bankitalia: parla Linda Gemmani

    LINDA Gemmani siede da poche settimane su una delle poltrone più scomode di Rimini. Lo ha fatto - dicono - per spirito di servizio. Probabilmente è così, altrimenti avrebbe scelto di restare in azienda, l’Scm. Oppure di candidarsi a sindaco di Rimini. Invece ha puntato sulla Fondazione Carim. Presidente a furor di popolo: con la benedizione di cattolici e industriali. Salita a bordo, si è subito accorta che da quelle parti tira un’aria pesante. Quaranta milioni da raccogliere in fretta per ricapitalizzare Banca Carim, e con il fiato sul collo degli ispettori inviati da Banca d’Italia.

    Presidente Gemmani, come si sta nel bel mezzo della tempesta perfetta?
    «I segnali non sono così scoraggianti. L’aumento di capitale fa parte di un piano concordato con Bankitalia. Fino all’intervento degli ispettori le prenotazioni delle quote stavano andando nella giusta direzione, quindi mi auguro che nei prossimi mesi si possa riprendere il cammino. Questo dimostra che la situazione bancaria del nostro territorio è sostanzialmente positiva». (...) 
    Non teme per l’esito della visita?
    «Troveranno la banca pronta. Ho piena fiducia nella professionalità di chi ci lavora. Hanno le spalle larghe per affrontare questo periodo di forte turbolenza».
    (...)

    0 0

    Insulti, spintoni e pugni in faccia: nostro figlio braccato dai bulli /Genitori denunciano gli educatori di un centro estivo / Operato al cuore il piccolo ha subito un intervento per un difetto cardiaco

    Lorenzo Muccioli Il Resto del Carlino: Tutto sarebbe cominciato con «insulti e spintoni», prima «soltanto sull’autobus» quindi «anche durante le lezioni di nuoto». Poi scherzi e vessazioni si sarebbero fatti ancora più pesanti. «Nostro figlio ci ha detto che una volta i compagni gli hanno tappato la bocca con una mano e lo hanno chiuso nello spogliatoio, spingendolo sotto le docce per bagnarlo». Un’altra volta ancora «è tornato a casa con un occhio un po’ nero: quando gli abbiamo chiesto cosa fosse successo, ci ha detto che uno degli altri ragazzi lo aveva colpito con un pugno». (...) Un mese «d’inferno», durante il quale, a detta della coppia, il bambino sarebbe stato vittima di «continue persecuzioni e molestie» e addirittura di «aggressioni fisiche», senza che nessuno degli operatori fosse in grado «di intervenire per disciplinare e correggere il comportamento degli altri bambini». Una persecuzione che, secondo i genitori, sarebbe stata aggravata anche dalle particolari condizioni del piccolo, «che due anni fa è stato operato al cuore a causa di un difetto interatriale» e che è attualmente in cura presso l’Ausl «perché affetto da sindrome ansione generalizzata dell’infanzia», oltre a essere seguito «da una psicologa». Se a questo aggiungiamo «la sua costituzione esile e la timidezza» allora è facile spiegare «perché i compagni abbiano deciso di prendere di mira proprio lui». (...)

    «Allarmati – prosegue la coppia – ci siamo rivolti più volte agli operatori del centro estivo, segnalando la situazione, che del resto era sotto gli occhi anche di altri genitori: ciò nonostante, le molestie non si sono mai fermate per tutto il mese». Alla fine i genitori hanno deciso di ritirare il figlio dal centro e di mettere nero su bianco gli episodi, presentando una formale denuncia ai carabinieri. (...)

    0 0

    RIMINI. Il Web Marketing Festival 2016 è uno dei principali eventi dedicati al mondo del marketing digitale in Italia con argomenti che vanno dal Web Design al Social Media Marketing, dal Content Marketing al Marketing Turistico, dalla SEO al Mobile Marketing. L'evento conta 3.600 partecipanti registrati, oltre 250 i media accreditati. Un programma con 160 relatori e 26 sale tematiche per approfondire argomenti legati al Digital Marketing.  L'evento si tiene dall’8 e 9 luglio presso il Palacongressi di Rimini. Oltre ai numerosi interventi del marketing e del digitale spiccano molti eventi e sponsor d'eccezione legati a innovazione e lavoro: Startup Competition che vedrà Axyon AI, Just Knock, MyAppFree, Awhy: as we help you, MisterLavaggio e FruttaWeb, le 6 startup selezionate - tra le oltre 200 candidati; Digital Job Match, col Festival come punto d’incontro per professionisti del settore digitale e aziende; il WMF Rock Contest, che vedrà esibirsi i vincitori al Palacongressi l’8 luglio prossimo; il WMF Lab, progetto volto ad avvicinare gli studenti universitari e i giovani al mondo del digital. 

    cWeb marketing festival 2016 di rimini

    Web Marketing Festival 2016 di Rimini

    Così commenta Alexandra Tachalova Digital Marketing Consultant circa il suo intervento al Web Marketing Festival 2016 di Rimini: “È un dato di fatto, gli esperti digitali di solito fanno fatica a capire come valutare i loro sforzi di online PR in termini di conversioni e di altre metriche di business. Eppure, la mia sensazione è che il problema è più profondo e deriva dalla non creazione di obiettivi chiari e misurabili. Gestisco personalmente campagne di online PR per i miei clienti su base regolare, e in questo speech al Festival del Web Marketing di Rimini, voglio condividere come ho risolto diversi problemi (non solo con la misura, ma anche con le prestazioni). Userò esempi delle campagne con esempi reali e concreti per illustrare il motivo per cui una strategia può essere eccellente da seguire o può essere un fallimento totale”. 

    Alexandra Tachalova

    Alexandra Tachalova è un Digital Marketing Consultant

    Alexandra Tachalova è un Digital Marketing Consultant che lavora nel settore da molti anni. E' un consulente di marketing digitale freelance, che aiuta i produttori di strumenti di marketing digitale ed aziende ad aprire nuovi mercati e aumentare le vendite. In precedenza, era responsabile per l'avanzamento presenza del marchio di SEMRush nei mercati europei. Tachalova è spesso invitato come relatore internazionale in tutto il mondo, e la si può ascoltare in tutti i principali eventi del settore di ricerca come BrightonSEO, Ungagged, SEOzone, SMX, SEMdays, e molti altri.

    Comunicato Stampa

     


    0 0

    SAN MARINO. La superficie asfaltata che si affianca alla nuova area verde ricavata fra i parcheggi 6 e 7, nel centro storico del Titano, sfrutta prodotti messi a punto dal Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile dell’Università degli Studi della Repubblica di San Marino in collaborazione con l’azienda Pesaresi Costruzioni di Rimini, offrendo un effetto che risalta le tinte dei materiali utilizzati e richiama il colore tipico della roccia sammarinese. La sua composizione chimica è più avanzata di quella tradizionale ed è stata impiegata in passato per la realizzazione di tre gallerie nella provincia di Bolzano, con il contributo dell’Ateneo sammarinese.

    L'opera è collocata nell'area degli ex campi da tennis

    L’opera, collocata nell’area degli ex campi da tennis, è stata curata da due squadre di operatori coordinati dall’Azienda Autonoma di Stato per i Lavori Pubblici (AASLP), che lunedì 4 luglio scorso hanno steso 90 tonnellate di materiale per la pavimentazione di una superficie di circa 1.000 metri quadrati, di cui 100 lavorati a mano. Fra operatori e tecnici l’attività ha coinvolto oltre 15 persone.

    Impiegata una tecnologia selezionata

    L’impiego della tecnologia selezionata richiede procedure di produzione dettagliate con lunghi tempi di preparazione e un rigoroso controllo delle temperature, oltre a una particolare accuratezza nella fase di stesa e compattazione. In settimana spetterà al Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Civile valutare i risultati delle prove prestazionali di controllo qualità sul materiale prelevato da ogni lotto di produzione. 

    Comunicato Stampa


    0 0

    RIMINI. Nell’incredibile stagione dei Master Garden, reduci dallo storico 6° posto ai recenti Campionati Italiani (1a squadra in regione), l’oro più luccicante è quello di Giuseppe Fantini, 77enne riminese doc che agli Italiani ha collezionato 5 primi posti e 1 bronzo (Campione italiano 50 e 100 farfalla e 50 rana, oro staffetta M320 4 x 50 stile libero e M320 4 x 50 mista)

    L'ultima grande prestazione di Giuseppe Fantini

    La stupefacente prestazione di Riccione è stata l’ultima di un’annata sempre al top e nella quale Fantini ha portato a termine anche il circuito Iron Master, ovvero ha disputato nelle varie competizioni tutte le 18 gare del programma olimpico (Misti 100 – 200 -400, Rana 50 – 100 -200, Farfalla 50 – 100 – 200 Dorso 50 – 100 – 200, Stile libero 50 – 100 -200 -400 -800 – 1500) conquistando la medaglia di bronzo a livello italiano.

    Giuseppe fantini, campione master garden

    Giuseppe Fantini

    Chi è Giuseppe Fantini

    Nato a Rimini nel 1939, Fantini fin da giovane ha dedicato molto tempo allo sport, dalla ginnastica artistica (allenato dal grande campione del mondo Romeo Neri)  al tennis (Coppa Italia veterani), al ciclismo (non agonistico), fino alle  frequenti nuotate in mare.

    Il nuoto: un inizio casuale e un successo immediato

    Ma è stato nel 2005, e per caso, che il master della Polisportiva Garden ha iniziato il nuoto in vasca con una staffetta mista per sostituire un amico infortunato; forse non immaginava nemmeno lui che sarebbe stato l’inizio di una seconda vita sportiva. Da quel momento è cominciata un’escalation di gare, campionati e successi incredibili che lo hanno portato a conquistare oltre 250 medaglie, a partecipare a due campionati mondiali (Goteborg 2010 e Riccione 2012) e ottenere titoli italiani (Campione italiano M70  2012 rana 50,  M75  2014 rana 100, M75  2015  misti 200, “ironmaster” 2011 M70 medaglia di bronzo). 

    Fantini con i suoi compagni di staffetta

    I prossimi impegni di Giuseppe Fantini

    Per ottenere risultati del genere Fantini si allena attualmente tre volte alla settimana nella piscina del Garden a cui abbina anche sedute in palestra. Ma il 77enne master riminese non si accontenta e per passione si diletta tra mountain bike e tennis. Chiusa la stagione agonistica ora Fantini si concede un po’ di meritato riposo ma ha già fissato il prossimo obiettivo: i Mondiali Master del 2017 a Budapest.

    Comunicato Stampa

     


older | 1 | .... | 1248 | 1249 | (Page 1250) | 1251 | 1252 | .... | 1335 | newer